Cerca nel quotidiano:


La formazione professionale incontra il programma Interreg Marittimo 2014–2020

Tutta l’attività, coordinata dalla agenzia formativa Itinera, e con il supporto del partnerariato, si sta svolgendo in modalità a distanza, in una logica di lavoro smart, che permette agli allievi di interagire con tutti i soggetti coinvolti nel progetto delle varie Regioni, dalla Toscana alla Liguria, dalla Sardegna, alla Corsica, fino al Var

Giovedì 7 Gennaio 2021 — 16:45

Mediagallery

La formazione professionale incontra il programma Interreg Marittimo 2014-2020. Sono quattro le allieve del corso di formazione TIC (Turismo Identitario Culturale) finanziato da Regione Toscana (POR FSE 2014-2020) e gestito dalla Agenzia Itinera formazione e Pegaso. Una esperienza importante per le allieve che potranno misurarsi su due progetti strategici di rilievo nell’ambito del turismo sostenibile QMbac – Quality Made Business Acceleration e TRIS – turismo rurale identitario e sostenibile, nati dalla capitalizzazione del Progetto Interreg “Marittimo” S.MAR.T.I.C. (2017-2019) e in particolare dal successo del marchio Quality Made da esso prodotto, progetti capofilati da Coop. Itinera di Livorno. Il paternariato, ha scelto di coinvolgere gli allievi del progetto di formazione TIC (affinché svolgano una attività di analisi delle imprese Quality Made affiancando lo staff dei consulenti, chiamati dal progetto a sviluppare un sistema valoriale integrato sul quale impostare il piano marketing, che sarà la base del lavoro di consulenza alle imprese. Venerdì 14 dicembre le 24 imprese ufficialmente selezionate per la fase 2 del bando per l’incubazione e l’accelerazione di idee prodotti e servizi di identità territoriale promosso dal progetto QMbac, parteciperanno al primo incontro online, in cui saranno presentati gli obiettivi e le finalità del progetto. Il percorso di analisi delle loro attività e la redazione del piano di fattibilità, sulla base di una approfondita analisi dell’idea-prodotto-servizio condurrà alla selezione delle 12 imprese alle quali saranno dedicati i servizi di incubazione e accelerazione in ambito turistico, e quindi la consulenza per l’ottenimento della certificazione Quality Made.

Al bando TRIS si sono iscritte 63 imprese. Un primo seminario territoriale avrà la funzione di trasferire e condividere con le imprese i contenuti e le metodologie che caratterizzano il marchio QM, successivamente sarà valutato il posizionamento dell’impresa rispetto al QM e quindi la sua capacità d’avere una gestione ed un marketing identitario; infine un energy audit (EA) per l’efficientamento energetico completerà i criteri dello standard “Quality made”, rispetto alla sostenibilità ambientale complessiva. 45 saranno le imprese che potranno essere certificate. Tutta l’attività, coordinata dalla agenzia formativa Itinera, e con il supporto del partnerariato, si sta svolgendo in modalità a distanza, in una logica di lavoro smart, che permette agli allievi di interagire con tutti i soggetti coinvolti nel progetto delle varie Regioni, dalla Toscana alla Liguria, dalla Sardegna, alla Corsica, fino al Var.

Su Quality Made: www.qualitymade.eu

Iprogetti: http://interreg-maritime.eu/web/qm-bac

http://interreg-maritime.eu/web/tris

Riproduzione riservata ©