Cerca nel quotidiano:


Mostra Mario Madiai, percorsi d’arte gratuiti per le scuole

Ecco il programma generale (articolato in tre aree tematiche) dei percorsi gratuiti alla mostra Tracce di memoria. PRENOTAZIONI: 0586/824551 oppure mail [email protected]

Martedì 25 Maggio 2021 — 17:36

Mediagallery

Tutte le attività si svolgeranno in pieno accordo con le norme di sicurezza per la prevenzione del contagio da Covid

Giovedì 20 maggio è stata inaugurata ai Granai di Villa Mimbelli una mostra dedicata a Mario Madiai, indiscusso protagonista dell’attuale panorama della pittura italiana. La mostra, organizzata da Fondazione Livorno – Arte e Cultura in collaborazione con Fondazione Livorno e Comune di Livorno, ruota attorno ad un progetto innovativo che ci permette di conoscere un lato inedito dell’artista. In particolare, la sala centrale della mostra sarà dedicata ad un’opera site specific che vede protagonista una delle piazze più iconiche della nostra città, Piazza del Luogo Pio. Il percorso espositivo presenta anche un’ampia selezione delle opere realizzate in questi ultimi anni dallo stesso Madiai. Opere che, attraverso nuovi linguaggi, indagano tematiche da sempre care all’artista come la memoria e l’infanzia. L’evento vuole segnare anche la ripresa dell’attività didattica fortemente sostenuta negli anni da Fondazione Livorno. In occasione della mostra, infatti, Fondazione Livorno in collaborazione con Fondazione Livorno – Arte e Cultura e con le cooperative Itinera e Agave, propone un interessante programma di percorsi didattici finalizzati a conoscere ed approfondire la figura e l’arte di Mario Madiai. Il programma si articola in tre aree tematiche, diversificate per specifici contenuti e tipologia di scuola, all’interno delle quali ogni insegnante potrà individuare il proprio percorso di interesse, anche in base alla fascia di età dei propri alunni. Si tratta di un’opportunità educativa unica, imperdibile e totalmente gratuita che consentirà a bambini e ragazzi di entrare in contatto diretto con la produzione artistica di un importante pittore ancora in vita ed attivo nel nostro territorio. Tutte le attività si svolgeranno in pieno accordo con le norme di sicurezza per la prevenzione del contagio da Covid. Nel rispetto delle misure di distanziamento sociale, la classe potrà essere divisa in due gruppi qualora il numero complessivo degli alunni lo rendesse necessario. Di seguito il programma generale dei percorsi. Si ricorda che la partecipazione è gratuita.

I fili della memoria… – secondo ciclo della scuola primaria
Il percorso “I fili della memoria” prevede una visita guidata dell’intera mostra, durante la quale sarà approfondita la tematica della memoria. Molte delle opere esposte rappresentano, infatti, dei veri e propri racconti autobiografici nei quali Mario Madiai, attraverso il colore, le immagini e la materia, tesse i fili (letteralmente) del suo passato e ci regala tracce della sua infanzia. Al percorso di visita è abbinata un’attività pratica che prevede la realizzazione, da parte dei bambini, di un collage materico ispirato ai “teatrini” dell’artista.

Madiai come Livorno – secondaria di I grado
L’attività “Madiai come Livorno” prevede una visita guidata dell’intero percorso espositivo, durante la quale sarà riservata particolare attenzione all’opera più innovativa in esposizione che lo stesso Madiai ha realizzato proprio con l’obiettivo di destinarla a questa mostra. Si tratta di un’istallazione site specific che ha per soggetto una riproduzione fotografica di grandi dimensioni di Piazza del Luogo Pio e su cui l’artista è intervenuto con una pittura monocromatica lasciando intravedere solo alcuni specifici particolari. Il laboratorio creativo abbinato alla visita trae ispirazione da questo progetto artistico e vedrà come protagoniste alcune delle più iconiche piazze della nostra città.

Scoprire Madiai – secondarie di II grado
Il percorso “Incontrando Madiai” rappresenta un’occasione imperdibile per osservare da vicino come lavora ed opera uno dei più importanti pittori viventi del panorama italiano. La proiezione di materiale video inedito e una visita guidata della mostra consentiranno di approfondire le tematiche che Mario Madiai affronta nella sua originale ricerca artistica. Un’attenta osservazione delle opere consentirà, inoltre, di scoprire le tecniche e i linguaggi attraverso cui lo stesso Madiai si esprime, e di indagare le sperimentazioni che lo hanno eletto un artista libero, spontaneo e non omologabile.
 
WORKSHOP “Incontrando Madiai”
Nella mattina del …. Sarà possibile per alcune classi IV e V delle scuole secondarie di secondo grado incontrare l’artista. Il workshop rappresenta un’occasione unica e irripetibile per conoscere l’artista in prima persona e prevede una visita guidata della mostra e un momento di discussione e incontro con Mario Madiai. L’attività è su prenotazione fino ad esaurimento posti.
Modalità di svolgimento degli incontri
Le attività si svolgeranno in presenza negli ampi spazi dei granai e del parco di Villa Mimbelli, nel pieno rispetto delle norme per la prevenzione del contagio da Covid-19. Alunni ed insegnanti potranno accedere alla mostra dopo essersi sottoposti alla misurazione della temperatura corporea che non dovrà superare i 37,5 gradi, e dovranno attenersi alle seguenti precauzioni:

– indossare la propria mascherina protettiva in modo da coprire adeguatamente naso e bocca;

–  sanificare le mani con gel disinfettante.

I laboratori pratici prevedono l’utilizzo di materiali disinfettati e sottoposti a quarantena preventiva, inoltre ad ogni alunno sarà fornito il suo kit personale. Tutte le attività sono progettate e svolte da personale qualificato delle cooperative Itinera e Agave con specifiche competenze in storia dell’arte e didattica e con una solida esperienza nella realizzazione di laboratori e percorsi didattici rivolti alle scuole.

PRENOTAZIONI
Contattare la segreteria didattica della mostra dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 14.00 tel. 0586/824551 oppure inviate una mail di richiesta a [email protected] Vi sarà inviato un apposito modulo per confermare la prenotazione. L’adesione ai percorsi didattici è totalmente gratuita e non prevede alcun tipo di spese e costi a carico delle scuole partecipanti.

Riproduzione riservata ©