Cerca nel quotidiano:


Nasce con Itinera il marchio internazionale Quality Made per il turismo di qualità

Un nuovo modo di fare turismo culturale e di qualità. E' questa l'idea di Itinera che ha coinvolto 19 imprese toscane nella auto certificazione di Quality Made. Martedì 26 marzo la presentazione ufficiale a Collesalvetti

sabato 23 Marzo 2019 12:55

di Tommaso Lucchesi

Mediagallery

“Un nuovo stile di fare turismo culturale. Siamo in procinto di presentare al pubblico la fase avanzata e conclusiva di un grande progetto transfrontaliero che mira a creare un marchio volto a valorizzare i nostri territori e a permettere al visitatore un nuovo tipo di turismo sostenibile.” Ha così esordito Gabriele Benucci, direttore del progetto S.MAR.T.I.C. (acronimo di Sviluppo Marchio Territoriale Identità Culturale) venerdì 22 marzo alla sede della Coop Itinera Progetti e Ricerche in via Borra, dove ha annunciato la nascita di Quality Made QM, il marchio di sostenibilità e identità culturale che vede coinvolte e certificate ben 19 imprese toscane, tutte riunite per l’evento in programma martedì 26 marzo alle 10 alla Tenuta Bellavista di Collesalvetti in via della Chiesa, 93. “Un’occasione di visibilità e di incontro per diverse realtà della nostra regione, certificate secondo criteri selettivi ben precisi – ha continuato Benucci – quali la promozione di un turismo consapevole ed esperienziale, la riscoperta di bellezze e capacità attrattive dei territori e il rispetto di requisiti di sostenibilità ambientale, sociale e culturale. Fondamentali sono i rapporti di partenariato con le province costiere che hanno permesso la diffusione del progetto anche oltre la Toscana, riuscendo a toccare Liguria, Sardegna, Corsica e Règion Sud in Francia, con il sostegno del Programma INTERREG Italia-Francia Marittimo 2014-2020.” Di seguito è intervenuta Daniela Vianelli, presidente della Coop. Itinera, che ha ribadito la volontà di offrire non un turismo superficiale, didascalico e massificato ma bensì di forte qualità, con l’idea di diffonderlo grazie al sito internet dedicato ed a un catalogo cartaceo con tutte le imprese protagoniste, curato dallo scrittore Simone Lenzi, ancora in viaggio per raccontare in maniera completa i luoghi e le esperienza migliori per il futuro fruitore. “Il nostro obiettivo è far provare al turista il fascino di un viaggio sentimentale – ha proseguito Vianelli – grazie anche al valore letterario dei racconti di Lenzi e alle certificazioni delle aziende rispondenti al nostro ideale. Il progetto QM rappresenta un unicum e un punto di riferimento per tutte quelle imprese che vogliono farsi conoscere e far emergere un’identità culturale ancora da raccontare”. Partecipi alla mattinata anche Alessandra Carlesi e Daniela Barli Carboncini del Centro Commerciale Naturale Antico Borgo Reale, che hanno voluto mettere in luce il grande sforzo organizzativo dei due comitati del quartiere Pontino nati spontaneamente per riqualificare una zona dalle enormi potenzialità. “Vogliamo cogliere le possibilità offerte da QM per valorizzare le nostre bellezze che vantano un tessuto urbano stimolante” ha aggiunto Carlesi. Non da meno Sabina Vitarella di Bellavista Insuese Soc. Agricola che ha ammesso l’importanza di entrare in una rete di grande respiro per garantire alla sua attività agroturistica un lancio pubblicitario al quale altrimenti sarebbe più complicato provvedere. “Di 74 imprese totali, 19 sono toscane – ha ripreso Valentina La Salvia di Itinera – e sono: Bellavista Insuese Soc. Agricola (Collesalvetti), Alle Vettovaglie, B&B ai Casini d’Ardenza, Associazione Vivi San Jacopo, Ccn Antico Borgo, Studio Zero Vetro e Manalù Snc (Livorno), Podere Guado al Melo (Castagneto Carducci), Hotel Marinetta (Marina di Bibbona), Poggio Ai Santi e Santissima Annunziata AZ. Agricola (S.Vincenzo), Villa Toscana Az. Agricola (Piombino), Villino e Tesorino (Massa Marittima), Sassetta Alta Soc. Agricola (Scansano), Festambiente (Grosseto), Il Melograno (Follonica), Agriturist Prile (Castiglione della Pescaia), Bio Colombini (Crespina), Dolce Pendente (Pisa).”
In conclusione ha preso la parola di nuovo Daniela Vianelli: “Appuntamento al 26 marzo a Collesalvetti con il primo di 5 incontri, uno per ciascuna delle regioni interessate, per radunare sotto il marchio Quality Made le imprese riconosciute. Il progetto di cui Itinera è capofila continuerà con la promozione del marchio per coinvolgere altre attività nate per un turismo culturale e vero”.

La presentazione a Collesalvetti – “Siamo molto soddisfatti dei risultati che abbiamo già raggiunto. – ha esordito Laura Giuliano, vice-presidente della Cooperativa Itinera, capofila dell’intero progetto – Quality Made è stato selezionato dalla Regione Toscana e dall’autorità di gestione come progetto faro per le caratteristiche e gli obiettivi che ci siamo posti. Per noi questo evento è solo l’inizio di un percorso che vogliamo portare avanti ed espandere grazie anche all’aiuto di tutti i partecipanti. Siamo convinti che quando le imprese fanno rete possono nascere grandi opportunità di sviluppo per tutti”. Le aziende e le associazioni presenti, provenienti dalle province di Grosseto, Pisa e Livorno, hanno avuto la possibilità di confrontarsi e scoprire le peculiarità e la particolarità che le rendono uniche nel loro territorio. I rappresentanti di agriturismi, aziende agricole, associazioni di commercianti con l’obiettivo di rivalutare quartieri storici, B&B, resort e molte altre attività che mettono a disposizione mezzi per nuove esperienze di turismo hanno prodotto un brainstorming che ha portato a diverse idee per creare un’offerta comune permanente con pacchetti di soggiorno responsabile per venire incontro a chi è alla ricerca di un turismo esperienziale e consapevole. “Se prima il turista voleva solo vacanze vuote e ricche esclusivamente di relax, adesso il trend è quello di un turismo pieno. – ha dichiarato Stefano Landi di Sl&a, società che cura il marketing del progetto Quality Made e che ha fornito alcune linee guida – Saper raccontare se stessi e fare rete sono le armi più forti che le aziende possono vantare per avere successo in questo campo”.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.