Cerca nel quotidiano:


“Orientarsi con le stelle”, a Villa Fabbricotti la mostra ispirata a Carver

L'esposizione gratuita rimarrà aperta fino al 15 marzo all'interno della Biblioteca Labronica “F.D. Guerrazzi” di Villa Fabbricotti

Lunedì 17 Febbraio 2020 — 17:53

Mediagallery

Il Comune di Livorno in collaborazione con Itinera e la partecipazione di Uovo alla Pop inaugurano il 21 febbraio 2020 alle 18,30 nella Biblioteca Labronica “F.D. Guerrazzi” nella sede di Villa Fabbricotti la mostra di Libertà dal titolo “Orientarsi con le stelle”. Libera Capezzone, in arte Libertà, trae ispirazione da Raymond Carver tanto da utilizzare, per raccontare la sua mostra, lo stesso titolo della raccolta di poesie dello scrittore. Insieme a Carver, sono stati fonte di ispirazione anche gli antichi testi di Astronomia e Navigazione conservati proprio nella biblioteca in cui si terrà la mostra. L’artista presenterà delle nuove opere su lamiera di ferro ossidata, opere dedicate a visioni cittadine impresse sul ferro con acqua di mare o semplicemente abbozzate utilizzando come pennelli materiali raccolti casualmente camminando sul porto. Oltre ai nuovi lavori presenterà anche alcune opere del passato come i famosi pesci e le finestre incise prodotte dal 2010 ad oggi.

Libertà, empolese di nascita, vive a Livorno da anni, la città che la ha dottata ed ha ispirato la sua arte. È infatti il mare ma soprattutto i pesci a diventare i soggetti principali dei suoi lavori, un esempio è la sardina di 27 metri sul tetto del Mercato del Pesce. Realizza inoltre opere murarie in Sardegna per “Tonara in contemporanea” a Roma per “Revisioni festival” e “MarteLive” e in Toscana per “Impruneta on fire” e “Parete Aperta”.
La sua ultima mostra, “Bagitto”, è stata realizzata a Livorno in uno spazio abbandonato che è stato riaperto con le sue istallazioni e quadri su lamiera dove ha utilizzato materiale stoccato e conchiglie. Libertà si è inoltre cimentata nella realizzazione di scenografie per lo spettacolo teatrale “Squidy, un musical pittorico”. L’aspetto popolare, l’utilizzo di materiali semplici ed inusuali e la scelta di luoghi espositivi non conformi rendono l’arte di Libertà unica e diretta.

Info utili

Date di esposizione: dal 21 febbraio al 15 marzo 2020

Orari: lunedì- venerdì: dalle 9 alle 19 e sabato: 9-13

Ingresso: Gratuito

Catalogo: Comune di Livorno –  Itinera

Info: Biblioteca Labronica F. D. Guerrazzi 0586-82.45.11, www.comune.livorno.it; Cooperativa Itinera 0586-89.45.63; www.itinera.info.

Riproduzione riservata ©