Cerca nel quotidiano:


Talk sui mestieri del cinema a Villa Maria. Il programma

Da venerdì 28 giugno e per tutto il periodo estivo l'appuntamento è il venerdì dalle ore 18.30 per i talk sui mestieri del cinema

mercoledì 19 Giugno 2019 15:59

Mediagallery

Ripartono le attività della Biblioteca Labronica di Villa Maria, centro di documentazione sulle arti dello spettacolo: da venerdì 28 giugno e per tutto il periodo estivo l’appuntamento è il venerdì dalle ore 18.30 per i talk sui mestieri del cinema organizzati da Coop. Itinera. Come affermava Mario Soldati “Il cinematografo talvolta è arte, ma è sempre industria”, infatti numerosi sono i lavori che vengono svolti sul set e in sede di montaggio del film, mestieri di cui lo spettatore non ha la percezione, ma senza i quali il film non potrebbe essere realizzato, e molte sono le figure professionali sorte con l’era del digitale. Livorno già dalla fine dell’Ottocento, quando il Cinematografo Lumière fece il suo debutto all’Eden Montagne Russe, ha visto fotografi, attori teatrali e illusionisti, occuparsi di questa nuova invenzione e diventare professionisti del cinema.

La tradizione si è consolidata con la nascita del primo studio cinematografico a Tirrenia negli anni Trenta, e poi con la stagione di Castiglioncello degli anni Cinquanta/Sessanta.

Per arrivare ai nostri giorni, quando anche grazie a Paolo Virzì, che ha girato a Livorno e in provincia molti dei suoi film più celebri, come “Ovosodo”  e “La prima cosa bella”, generazioni di livornesi hanno intrapreso la via del cinema come montatori, fotografi di scena, truccatori e altro.

Questa rassegna vedrà ospiti di eccezione come Francesco Bruni, sceneggiatore e regista, la due volte David di Donatello per il trucco Dalia Colli, il vincitore dell’Oscar Tv USA Massimo Gattabrusi, l’attore Guglielmo Favilla, – in tv con la produzione Sky de “Il Nome della Rosa”-, i tecnici video e audio dell’era digitale Michele Lezza e Alberto Battocchi, la danzatrice Sara Sguotti che ha partecipato al remake di “Suspiria” a firma Guadagnino, l’attore e regista Emanuele Barresi, la costumista Adelia Apostolico,  la make-up artist più volte candidata al David di Donatello Paola Gattabrusi. Per concludere con Simone Lenzi, co-sceneggiatore e vincitore coi Virginiana Miller del David di Donatello per la migliore canzone originale, e Giulia Contino, segretaria di edizione, che lavora con i più importanti registi italiani. All’interno della rassegna, inoltre, sabato 13 luglio, il fuori programma con la presentazione del romanzo giallo “Notte Fonda” di Manlio Bigeschi.

Gli incontri sono gratuiti, al termine drink per tutti i partecipanti. Questa rassegna tematica prosegue il lavoro di divulgazione sulla conoscenza delle arti dello spettacolo che la biblioteca svolge dalla sua apertura nel dicembre 2017, attraverso i materiali librari e multimediali, le conferenze e i seminari.

PROGRAMMA

venerdì 28 giugno, h 18.30

Nel camerino dell’attore: come trucco e acconciatura aiutano la nascita del personaggio

con Guglielmo Favilla, Massimo Gattabrusi, Paola Gattabrusi

 

venerdì 5 luglio, h 18.30

Dalla pellicola al digitale: come è cambiato il modo di fare cinema  nel suono e nell’immagine

con  Alberto Battocchi, Michele Lezza

sabato 13 luglio, h 18.30

Fuori programma

“Notte Fonda” di Manlio Bigeschi

presentazione del romanzo giallo a cura dell’autore

venerdì 19 luglio, h 18.30

Coppia nel lavoro e nella vita, fra cinema e teatro

con Adelia Apostolico, Emanuele Barresi

venerdì 26 luglio, h 18.30

FIPILI Horror Talk Show

con Dalia Colli, Sara Sguotti

conduce Alessio Porquier, in collaborazione con FIPILI Horror Festival

venerdì 9 agosto, h 18.30

Dalla scrittura al film

con Francesco Bruni, Simone Lenzi

venerdì 23 agosto, h 18.30

Il ruolo della segretaria di edizione nel cinema italiano

con Giulia Contino

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.