Cerca nel quotidiano:


L’8 Diversamente al Circolo “Le mi’ Bimbe”

Giovedì 8 Marzo 2018 — 11:17

Mediagallery

Reset e il circolo “Le mi’ Bimbe” di Ardenza organizzano L’8 Diversamente. L’8 Diversamente per festeggiare in maniera diversa la Giornata Internazionale delle Donne. Una bella cena ma anche un momento di riflessione con letture, musica, filmati e tanto altro ancora.
L’8 marzo si deve distinguere, infatti, dalle cosiddette “feste” (festa della mamma, festa del papà, san valentino, ect.) che sono state inventate per puro spirito di consumismo. La Giornata Internazionale delle Donne non è una “festa” ma una giornata di memoria e di lotta.
La storia della Giornata Internazionale delle Donne è legata a tutte quelle rivendicazioni per il lavoro, per il voto, per l’istruzione, per la possibilità di occupare posizioni pubbliche, per porre fine alle discriminazioni, portate avanti dalle donne agli inizi del 1900.

Inoltre, questa giornata benché ripresa dal movimento femminista negli anni 70, è stata spesso adoperata da partiti e sindacati per riscuotere consenso presso le “masse femminili” subendo, tra l’altro, uno svuotamento progressivo: la festa della donna (mimose, cene, serate danzanti …).

Ma la carica “simbolica” dell’8 marzo non deve esaurirsi e non deve morire il motivo che l’ha ispirata, la pari dignità con l’uomo nella vita politica, sociale e familiare.
E oggi è più che mai attuale perché non solo non si è ancora realizzata la parità dei diritti ma le donne sono ancora vittime di violenza. E la violenza sulle donne, in Italia, avviene soprattutto tra le mura domestiche e spesso i reati non sono denunciati.

Vogliamo, quindi, in una serata speciale come L’8 Diversamente mandare un messaggio alle donne e agli uomini INSIEME per lottare verso a una società migliore.

All’evento parteciperanno Martina Salsedo (cantante, artista) Barbara Mugnai (attrice), Riccardo Della Ragione (compositore, artista), Giovanna Pagani presidente di WILPF Italia (Lega Internazionale Donne per la Pace e la Libertà, fondata nel 1915 contro la Prima guerra mondiale) e Maria Giovanna Papucci dell’associazione Ippogrifo che oltre a gestire il Centro Donna partecipa al tavolo di lavoro Antiviolenza del territorio Livornese.

Durante la serata ci sarà anche l’estrazione dei biglietti della lotteria per 2 dei quadri donati dai pittori per le famiglie alluvionate che andranno a incrementare il contatore del famoso calendario dei Bimbi Motosi.
Prezzo della cena inclusi 2 biglietti della lotteria: 15 euro. Per le prenotazioni telefonare a Susy 339-442.20.48.
Con il ricavato della cena Reset farà una donazione al Centro Antiviolenza Ippogrifo.

Riproduzione riservata ©