Cerca nel quotidiano:

Condividi:

La forza di Angelo, maratoneta a 87 anni

Lunedì 14 Novembre 2016 — 17:48

Squadrone è nato nel 1929. Con la sua età è probabilmente il maratoneta più longevo attualmente in attività

di Giacomo Niccolini

Non importa quanta strada tu abbia davanti, non importa quanto ci impiegherai, l’importante è sapere che, passo dopo passo, taglierai qualsiasi traguardo. E’ questa la filosofia di Angelo Squadrone (nella foto d’autore di Andrea Dani), maratoneta nato nel 1929 iscritto all’Unione Nazionale Veterani Sportivi che domenica ha chiuso le fila della mezza maratona (clicca qui per vedere le foto e consultare i risultati) andata in scena sulle strade della nostra città. Sposato con tre figli, colonnello dei paracadutisti in pensione, Squadrone ha all’attivo più di 120 maratone e 300 mezze maratone. Come si vede dalla bellissima immagine scattata da Dani, tutti erano già passati. C’era solo lui a chiudere tutto, lui e la strada. Angelo, 87 anni, è un ex  militare colonnello dei paracadutisti e, come si vede dal suo curriculum sportivo, partecipa spesso a questi eventi sportivi per la società Marathon Pisa.
Non perde occasione per mettersi ancora alla prova e cercare di migliorare i suoi tempi. Domenica 13 novembre ha impiegato 2 ore e 40 minuti per arrivare al traguardo. Per l’esattezza due ore e 40 minuti e 7 secondi. Non importa. Non importa quanto, non importa dove. Angelo ha corso con l’entusiasmo che forse neanche un ventenne avrebbe. La municipale ad accompagnarlo dietro il suo cammino pronta a riaprire il passaggio delle strade bloccate. Dopo di lui nessun altro corridore. Solo tanto sudore e tanto asfalto calpestato.
Ma Angelo Squadrone ha corso. Passo dopo passo, tra i bicchieri di carta gettati in strada da chi la strada se l’è mangiata chilometri prima, Angelo ha tagliato con coraggio il suo ennesimo traguardo.
Con i suoi 87, anni è probabilmente il maratoneta più longevo attualmente in attività.
Angelo arriva al traguardo, si spengono le luci, si chiude il sipario. L’alloro è in testa già da oltre un’ora al vincitore. Ma gli applausi sono tutti per lui. Tutti in piedi per Angelo Squadrone.

Condividi:

Riproduzione riservata ©