Cerca nel quotidiano:


Lavori Asa sul lungomare. Come cambia la viabilità

Sabato 25 Marzo 2017 — 07:36

Mediagallery

Da lunedì 27 marzo prenderanno il via i lavori di Asa per l’adeguamento di entrambi i collettori della fognatura nera lungo il viale Italia. I lavori, divisi in due fasi, interesseranno un tratto del lungomare cittadino. Come sempre, per consentire lo svolgimento delle attività del cantiere stradale è stata emessa un’ordinanza di modifica della viabilità, valida per 15 giorni, ovvero dalle ore 8 del 27 marzo fino alle ore 17 del 10 aprile.
Per la prima fase dei lavori è stato istituito un divieto di transito tra piazza G.E. Modigliani (corsia lato sud) e via del Moro e un doppio senso di marcia nella corrispondente corsia parallela e il divieto di sosta su entrambi i lati. Il limite massimo di velocità in questo tratto sarà di 30 km orari. In prossimità dell’ingresso dei Bagni Pancaldi è stata rimossa la fermata dell’autobus.
Un ulteriore divieto di sosta sarà attivo all’altezza dell’attraversamento pedonale all’ingresso dell’Hotel Palazzo, per ulteriori 38 metri per consentire lo spostamento della fermata e la raccolta rifiuti.
Per la seconda fase dei lavori invece il divieto di transito sarà posto tra il civico 191 e l’intersezione con via del Forte dei Cavalleggeri, con il doppio senso di marcia nel corrispondente tratto della corsia parallela. Divieto di sosta su entrambi i lati di questo tratto dal civico n. 2 di via del Forte dei Cavalleggeri per ulteriori 10 metri, sempre per consentire la raccolta dei rifiuti.
Infine sono previsti un divieto di sosta nel tratto compreso tra il passo carrabile del civico 175 e la corsia privata adiacente, l’obbligo di procedere diritto in entrambe le direzioni e limite di 30 km orari.

Riproduzione riservata ©

4 commenti

 
  1. # Fabio

    Ci sarà stato tempo per fare i lavori durante l’inverno? No si aspetta le belle giornate con maggior traffico sul mare…

  2. # Logico e Normale

    Egregio Signor Fabio, secondo LEI da ora sino a Novembre le Aziende che gestiscono i servizi di primaria utilità, indispensabili e necessari per il vivere quotidiano di ogni cittadino, non dovrebbero effettuare alcun lavoro, alcuna miglioria ai sottoservizi, perchè LEI deve fare la propria passeggiatina. Però se subentra un disservizio sicuramente è pronto a criticare tali criticità.

  3. # adriano

    sig fabio i lavori stradali ovviamente vengono fatti nel periodo primavera estate ovviamente per cercare di incorrere in meno giornate di cattivo tempo e di non prolungare per questa causa i lavori…….è difficile capirlo?

  4. # sara calvani di corea

    livornesi popolo di lamnetosi! sapete fare tutto infatti avete mandato in malora la città, avete costruito centri commerciali inutili, state costruendo case in una zona assurda come via del levante…ahahah menomale mi trasferisco a Firenze a breve!