Cerca nel quotidiano:


Libertas, bagno di folla alla presentazione

Mercoledì 7 Settembre 2016 — 12:26

Mediagallery

Squadra bagnata, squadra fortunata. E’ stato anche questo lo slogan andato per la maggiore in occasione della presentazione ufficiale della Libertas Livorno. Nella splendida cornice di Fortezza Vecchia, l’intera famiglia giallo-blu si è presentata alla città nonostante il forte temporale abbattutosi su Livorno che ne ha condizionato la durata.
Si è fatto in tempo, comunque, per veder sfilare tutti i ragazzi del settore giovanile, lo staff al completo, ovviamente, i giocatori della prima squadra che quest’anno darà battaglia in C Gold e dedicare la stagione alla memoria di Abdul Jeelani.
“Siamo ben 9 istruttori qualificati e siamo felici e convinti che seguire con attenzione ognuno dei 100 iscritti al Mini Basket faccia la differenza, qualitativamente parlando”. Queste le parole di Ezio Bargigli responsabile Mini Basket Libertas, intervenuto per l’occasione. E’ stato poi il turno del Direttore Sportivo Michele Balzini che ha esaltato la professionalità dello staff tecnico: “Sono in primis orgoglioso di aver portato alla Libertas un amico, ma soprattutto un eccellente allenatore come Carlo Parcesepe e a lui sia aggiungono tutti gli altri, ottimi, coach libertassini. Anche per questo faremo ben 3 campionati di eccellenza e abbiamo grandi aspettative su ogni singolo ragazzo del settore giovanile.”
Al ds ha fatto eco Gabriele Pardini, allenatore di 2 gruppi giovanili: “La tradizione giovanile della Libertas parla da sola e anche oggi sono tantissimi i ragazzi in prima squadra che hanno fatto le giovanili in giallo-blu. Questo significa che noi puntiamo davvero sui nostri giovani e il nostro obiettivo rimane quello di formare i migliori giocatori possibili da schierare poi nella più alte categorie.”
Quando si è trattato di prima squadra la parola è stata ceduta al coach Marco Pistolesi: “E’ un immenso onore guidare la Libertas in questa stagione, una stagione particolare e sicuramente ‘storica’, tanto più che io sono libertassino di formazione, avendo iniziato il minibasket proprio in questa società, svolgendo poi tutta la trafila della giovanili. Un onore, ma anche un onere e per questo vi prometto che cercheremo di competere al più alto livello possibile partita dopo partita”.

Riproduzione riservata ©

Cerchi visibilità? Contattaci: 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb. Per preventivi https://www.quilivorno.it/richiesta-preventivo-banner/ oppure [email protected]

GRAZIE!