Cerca nel quotidiano:


Lions under 14 espugnano il campo di Prato

Giovedì 20 Ottobre 2016 — 17:08

Mediagallery

Ottima prova dell’under 14 dei Lions Amaranto Livorno che nella giornata di apertura della fase ‘centrale’ del campionato regionale di categoria è andata a vincere sul campo ‘Coiano’ di Prato. Davvero convincere la prestazione fornita dai ragazzi (nati nel 2003 e 2004) allenati da Emanuele Bertolini e Davide Mantovani in casa dei lanieri del Gispi Prato 2. Dopo il nubifragio che si era abbattuto sulla Toscana il giorno prima, le due squadre hanno trovato, in questo sabato di metà ottobre, una giornata di sole. Il sole ha illuminato e ispirato i labronici, capaci di costruire eccellenti azioni anche in quinta fase. Gli amaranto hanno sistemato le problematiche emerse la settimana prima soprattutto sui punti di incontro e hanno confezionato brillanti attacchi al largo. L’incontro si è chiuso sul punteggio di 12-48 (2 mete a 8). Per gli scatenati livornesi due mete di Uccetta ed una meta ciascuno per Lentini, Madrigali, Ferra, Paolini , Fantozzi, Capobianchi (quest’ultimo ha realizzato anche 4 trasformazioni). Grandi i festeggiamenti per la meta del neo tesserato Nico Fantozzi che in velocità ha percorso 40 metro fino alla fatal linea bianca e una nota di merito per Marchi e Uccetta che sono stati dei veri trascinatori. I giocatori Lions utilizzati a Prato: Giovanni Cerrai, Thomas Chelli, Gabriele Del Pero, Giorgio Ferra, Jonathan Frassinelli, Cristino Lunardi, Matteo Mazzi, Omar Ouhdif, Lorenzo Pannocchia, Giulio Tedeschi, Cristiano Sagliano, Diego Biagi, Gabriele Uccetta, Andrea Dalla Valle, Mattia Lo Coco, Giacomo Marchi, Aldo Brondi, Nico Fantozzi, Massimo Barreca, Diego Polese, Andrea Lentini, Leonardo Persiani, Leonardo Castelli, Matteo Capobianchi, Stefano Madrigali, Filippo Paolini, Febo Vodicer.

lions under 10 2017

UNDER 10

Il ruggito dei leoncini si è udito in tutto lo ‘storico’ quartiere di Salviano e nelle zone limitrofe. Nel concentramento della costa toscana, ospitato ed organizzato domenica mattina sul campo amico della via della Chiesa di Salviano, i Lions Amaranto Livorno under 10, al loro secondo impegno stagionale, hanno messo in vetrina ottimi numeri. I tre allenatori-educatori Marco Antonazzo, Vincenzo Limone ed Andrea Siviero hanno diviso l’ampissima rosa a disposizione in due squadre. Oltre alle due rappresentative Lions, al via dell’evento anche due squadre degli Etruschi Livorno ed una del Cecina. Come capita spesso in questo tipo di manifestazioni riservate a formazioni propaganda, si è disputato un girone all’italiana: le cinque compagini presenti si sono affrontate l’un l’altra, dando vita, in tutto, a dieci partite brevi, ma intense. Non è mancato il sano divertimenti da parte di tutti i partecipanti, che, concluse le fatiche agonistiche, dopo la doccia, hanno ‘pranzato’ con il classico terzo tempo offerto dalla società di casa. La prima squadra dei Lions ha chiuso al primo posto il concentramento, con un filotto di quattro vittorie su quattro. L’altra rappresentativa ha invece perso tutti gli incontri. Ma – ribadiamo – in queste categorie le mete messe a segno e quelle incassate hanno un valore del tutto relativo. La politica della società e dei tecnici amaranto è quella di far giocare tutti gli elementi: tutti hanno diritto allo stesso minutaggio. Solo così tutti – nessuno escluso – possono crescere. La prima squadra Lions era composta da: Guido Achiardi, Giulio Alessandrini, Alice Antonazzo, Tommaso Bianucci, Giulio Ciapini, Diego Giudici, Mattia Longhi, Vittorio Meini e Gianluca Munafò. La seconda squadra era composta da: Edoardo Braccini, Luca Del Nista, Morini Lorenzo Giovanni, Orifici Diego, Rocco Pavesi, Raul Rum, Matteo Russo e Giacomo Ubaldi.

Riproduzione riservata ©

Cerchi visibilità? Contattaci: 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb. Per preventivi https://www.quilivorno.it/richiesta-preventivo-banner/ oppure [email protected]

GRAZIE!