Cerca nel quotidiano:


I Lions under 14 vittoriosi a Cecina

Giovedì 12 Ottobre 2017 — 16:47

Mediagallery

I Lions Amaranto Livorno under 14 dimostrano con i fatti di essere degni del girone toscano 1, il torneo d’elite di categoria, al quale parteciperanno le migliori dieci squadre della regione. Nel primo appuntamento di tale torneo, il 21 ottobre, gli amaranto se la vedranno in trasferta, con il Gispi Prato. Nel girone 1 è nastri di partenza anche la formazione degli Amatori Cecina, la squadra affrontata dai Lions (in trasferta, sul campo ‘Aldo Castellani’) sabato scorso, nel quadro della terza ed ultima giornata della fase preliminare del campionato toscano. I Lions, nel ‘derby della costa’ si sono imposti 7-26 (1 meta a 4). I ragazzi allenati da Emanuele Bertolini e Davide Mantovani sono andati in crescendo nel corso della gara. In ritardo 7-0 all’intervallo, gli ospiti, nella ripresa, hanno aumentato i giri del proprio motore, andando a bersaglio (leggi in meta) quattro volte. Di spessore la prova di tutti i 18 ‘leoni’ ruotati nell’arco dei 50′. In rigoroso ordine alfabetico, ecco l’elenco dei giocatori amaranto (nati negli anni 2004 e 2005) vittoriosi a Cecina: Diego Biagi, Giovanni Cerrai, Thomas Chelli (autore di tre trasformazioni), Gabriele Del Pero, Niko Fantozzi, Lorenzo Fappiano, Giorgio Ferra, Lorenzo Giorgi (una meta), Cristiano Lunardi, Matteo Mazzi, Paolo Michelazzi (una meta), Omar Ouhdif, Lorenzo Pannocchia (una meta), Nico Quercioli, Cristiano Sagliano, Giulio Tedeschi, Febo Vodicer (una meta), Luca Zampini. Assenti (giustificati) Nico Bernini, Jonathan Frassinelli, Diego Polese, Lorenzo Porciello.

UNDER 12

Brillante esordio stagionale per i Lions Amaranto Livorno under 12, capaci, nel raggruppamento disputato domenica mattina sul campo labronico ‘Maneo’ di via Settembrini, di mettere in mostra giocate di spessore per la categoria. I giovanissimi leoncini (nati negli anni 2006 e 2007) stanno già raccogliendo i primi frutti dell’intenso lavoro effettuato nel mini ritiro di inizio settembre e poi nel corso delle sedute svolte sui campo della via della Chiesa di Salviano e sul ‘Vincenzi’ di Montenero. Soddisfatti gli allenatori-educatori Alessandro Brondi e Marco Antonazzo. La squadra amaranto ha mezzi importanti e può puntare ad un’annata ricca di soddisfazioni. La serietà con la quale gli amaranto affrontano le sedute può permettere di guardare al futuro con fiducia ed ottimismo. Al ‘Maneo’, nel raggruppamento organizzato ed ospitato dai ‘cugini’ del Livorno Rugby, i Lions hanno perso, di misura, contro il Livorno Rugby ‘Verde’ e contro il Livorno ‘Bianco’ ed hanno superato in modo piuttosto netto gli Etruschi Livorno. Al di là del numero delle mete messe a segno e di quelle incassate nel corso delle tre gare, la serie di derbies cittadini ha confermato come la strada intrapresa dai Lions sia quella giusta. Concrete le possibilità di aumentare i giri del motore fin dai prossimi raggruppamenti. Ecco, in rigoroso ordine alfabetico, gli atleti ruotati da Brondi e Antonazzo nelle tre partite del ‘Maneo’: Giulio Alessandrini, Alice Antonazzo, Leonardo Bacci, Filippo Bani, Tommaso Bianucci, Giulio Ciapini, Giacomo Contini, Simone Del Mazza, Federico Funghi, Diego Giudici, Mattia Longhi, Vittorio Meini, Gianluca Munafò, Diego Orifici, Riccardo Pellegrini, Brian Santana, David Santiago Spagnoli, Omar Spagnoli, Edoardo Tonarini.

Riproduzione riservata ©