Cerca nel quotidiano:


Lipu, via al convegno nazionale “Architettura e Fauna”

Lunedì 12 Dicembre 2016 — 13:23

Mediagallery

Il tema di un’architettura sicura e di qualità è quanto mai attuale, e deve spingere a considerare maggiormente il rapporto tra gli insediamenti urbani ed il territorio, guardando con più attenzione a dove e come si costruisce. Questo è uno tra i molti spunti che hanno portato Lipu e Autorità Portuale di Livorno a organizzare il Convegno nazionale “Architetture e fauna” che sarà ospitato presso la Sala Ferretti della Fortezza Vecchia il prossimo 10 marzo. Il rapporto tra l’ambiente costruito e la fauna selvatica verrà trattato da un punto di vista tecnico-scientifico, con ricadute di ampia divulgazione, presentando una serie di esperienze realizzate in diversi contesti nazionali, da Varese fino alla Puglia, passando ovviamente per quelle che riguardano la Toscana e Livorno in particolare.

Ci sarà modo di ritornare su questo evento quando saremo più a ridosso della data di svolgimento, ma possiamo anticipare che saranno focalizzate le opportunità che gli edifici -sia storici che moderni- offrono alla nidificazione di specie faunistiche anche di interesse conservazionistico, quali rapaci, rondini, passeri e pipistrelli. Altri tra i temi considerati riguardano la messa in sicurezza delle infrastrutture, per evitare ad esempio gli schianti degli uccelli contro le vetrate e l’intrappolamento della piccola fauna selvatica in vasche, pozzetti e canali. Infine, verranno trattati gli aspetti che riguardano la tutela del patrimonio storico-monumentale ed il miglioramento della convivenza con le specie ornitiche definite “problematiche”, quali i piccioni ed i gabbiani reali, attraverso l’implementazione di strategie di gestione ecologiche ed una progettazione architettonica consapevole.

Il convegno si rivolge ai progettisti (architetti, ingegneri, geometri), alle imprese edili e di costruzione, agli enti pubblici, alle soprintendenze archeologia, belle arti e paesaggio, ma anche alle società di gestione autostradale e ferroviaria, agli amministratori di condominio, agli ornitologi ed agli ambientalisti. La Provincia di Livorno, il Consiglio Nazionale degli Architetti PPC e la Federazione degli Architetti Toscani hanno concesso il patrocinio all’iniziativa, mentre siamo in attesa di quello del Comune di Livorno e di altri enti. Agli architetti verranno concessi 6 crediti formativi CFP dall’Ordine degli Architetti di Livorno.

Per le iscrizioni effettuate entro il 31 dicembre sono disponibili quote scontate, e per info è possibile contattare [email protected]www.lipu.it.

 

Riproduzione riservata ©