Cerca nel quotidiano:


Livorno 360, virtual tour della città

L’iniziativa è stata presentata al Cisternino di Città durante un incontro al quale ha partecipato l’assessore Belais assieme a rappresentanti degli operatori turistici e associazioni di categoria

Venerdì 2 Marzo 2018 — 17:10

Mediagallery

Racchiudere le tipicità di Livorno, e della sua offerta turistica, all’interno di un contenitore multimediale immersivo basato su Google Maps, il noto sistema di navigazione del colosso di Mountain View. Un contenitore che possa mostrare al visitatore virtuale (e potenziale turista) le bellezze paesaggistiche e architettoniche, i monumenti e i luoghi di importanza storica, culturale e artistica, assieme alle attività commerciali collegate, quali mercati, centri commerciali naturali, hotel, negozi tipici, ristoranti, e luoghi dedicati allo spettacolo, allo sport e al divertimento. A ciascun punto di interesse, oltre alle informazioni di contatto e alle notizie storiche, può essere collegata una scheda dedicata all’interno di Google Maps, creando quindi una rete di informazioni dettagliate anche nel popolare sistema di navigazione di Google. Tutto ciò è reso possibile dalle nuove tecnologie e da nuove fotocamere che consentono di realizzare virtual tour (percorsi virtuali all’aperto o all’interno di edifici) a costi contenuti. È facile intuire le enormi potenzialità di questi nuovi strumenti in termini di promozione del territorio, visto che la scelta delle destinazioni turistiche nel 40% dei casi avviene sul web.
Un’eccellenza in questo campo è rappresentata dal livornese Federico Debetto, specializzato nella promozione turistica a mezzo Google Maps, tanto da essere invitato, nel maggio 2017, a tenere una presentazione al Google Street View Summit di Tokyo. Sono suoi, infatti, diversi progetti di questo tipo, da quello per le Isole Faroe nell’estremo nord Europa (www.visitfaroeislands360.com) alla recente mappatura dell’intera Albania a scopo di promozione turistica (www.virtual-albania.com). Il progetto per l’Albania, grazie alla cassa di risonanza dovuta all’utilizzo di Google Maps, ha totalizzato quasi 8 milioni di visite in neanche 10 mesi. Debetto ha anche realizzato un “prototipo” di portale per Livorno, www.livorno360.com che è stato presentato durante un incontro svoltosi mercoledì 28 febbraio al Cisternino di Città, e al quale ha partecipato l’assessore al turismo Francesco Belais, assieme a rappresentanti degli operatori turistici e delle associazioni di categoria. La registrazione dell’incontro al Cisternino, ricca di spiegazioni e di spunti molto interessanti, può essere vista in streaming tramite facebook. Il Comune di Livorno, che ha già contribuito alla realizzazione del tour virtuale di Effetto Venezia, auspica il pieno successo di questo progetto di mappatura a 360° del nostro territorio, viste le enormi opportunità che può offrire, e auspica una larga adesione da parte delle realtà commerciali, affinché Livorno possa presentarsi in tutta la sua bellezza in questa vetrina virtuale che permette di raggiungere un pubblico sconfinato.

Riproduzione riservata ©

8 commenti

 
  1. # ahibodde

    ma perché su facebook? perché uno si deve registrare per forza su facebook e quelli di Google poi ti spiano tutta la vita di tutto quel che scrivi e ti fanno il filmino delle foto con musichina in tasca alla tua privacy? ci siamo bevuti il cervello ? rendete libera la visione sul sito e basta, semplice no?

    1. # Federico Debetto - Livorno360

      Ciao,
      per fare lo streaming, per di più a 360° come in questo caso, è necessaria una piattaforma che supporti la trasmissione e la diffonda fra gli utenti, e quindi l’alternativa era fra Facebook, oppure Youtube, e fra i due abbiamo scelto il primo.

      1. # ahibodde

        Grazie della risposta Sig. Debetto, ma ripeto, su facebook bisogna iscriversi, su youtube no, forse era meglio scegliere il secondo. Comunque volevo esprimere il mio compiacimento per questa bella iniziativa, ho visitato il sito, ma mi raccomando, aggiungete se potete la bellezza dell’acquedotto Leopoldino che ormai è in condizioni pietose ed andrebbe recuperato.

      2. # Alvaro

        Hai scelto Facebook…vabbè, allora goditelo te e tutti i socialnetworkkari….. Siamo in un mondo sempre meno reale….

  2. # Luigi C.

    Bravo Federico, grande stima nei tuoi confronti.

  3. # lilliputz

    Quindi chi non è su FB, esempio la sottoscritta, per scelta personale, non potrà vederlo? Abbastanza discriminante. Decisamente ottimo su YouTube, liberamente accessibile a tutti. Ma ormai, si sa, se non sei su FB non sei nessuno !

    1. # Stella

      Brava, concordo in pieno!! Anch’io non sono su Facebook, e non ci penso nemmeno a iscrivermici! Pazienza, posso vivere anche senza guardare questa cosa…

  4. # Federico Debetto - Livorno360

    Non attenzione, c’è un attimo di confusione.
    Il progetto Livorno 360 NON è su Facebook, anche se c’è una pagina dedicata, ma è sul portale del turismo del Comune di Livorno (partner del progetto) e sul sito dedicato http://www.livorno360.com.
    Su Facebook è stata trasmessa la diretta dell’evento di presentazione per coloro che non sono potuti intervenire, è tutt’ora presente, e non è assolutamente necessario registrarsi per vederla.
    Inizialmente non avevo capito il commento di “ahibodde”, scusate.