Cerca nel quotidiano:


Livorno Rugby under 14 terzo al “Superchallange”

Giovedì 3 Novembre 2016 — 18:01

Mediagallery

L’avventura del Livorno Rugby under 14 nel ‘Superchallenge’, il campionato ‘a tappe’ nel quale sono impegnate le migliori formazioni italiane, è iniziato, in questo martedì festivo, a Prato. Nella prima tappa di tale prestigioso circuito, i biancoverdi allenati da Massimiliano Ljubi, Stefano Gesi e Alessandro Gragnani hanno pienamente confermato le buonissime impressioni suscitate nelle prime uscite stagionali (nel campionato regionale). I labronici, con il loro brillante terzo posto conclusivo, sono saliti sul podio. Il Superchallenge proseguirà, nei prossimi mesi, con nuove tappe, al termine delle quali, nel maggio del 2017, si giocherà, in un concentramento unico, la finalissima. A Prato, i livornesi (presentatisi come teste di serie) hanno ‘dominato’ il proprio girone di qualificazione. Perentori i successi colti nel proprio mini raggruppamento con il Recco (24-0) e con l’Experience L’Aquila (26-0). In carrozza, i biancoverdi si sono così guadagnati l’accesso alla semifinale, dove hanno incrociato le armi con i locali del Gispi Prato. Il confronto con i lanieri è viaggiato sui binari di un grande equilibrio. I pratesi hanno ben presto sbloccato il punteggio con una meta trasformata. Ai labronici non sono bastate le numerose fasi d’attacco sviluppate per riuscire a portare in meta l’ovale. Livorno ha subito il gioco fisico e aggressivo del Gispi sopratutto nei punti di incontro. 7-0 il punteggio conclusivo per i pratesi. Il Livorno Rugby ha smaltito ben presto la delusione per il possibile accesso alla finalissima, sfumata per piccoli sfortunati particolari. Nella finale per il terzo posto, biancoverdi in gran spolvero. Ben 4 le mete (tutte trasformate) che hanno consentito di chiudere l’evento in bellezza (28-0 il punteggio sul Parma’31). I giocatori del Livorno Rugby under 14 protagonisti nella prima tappa del Superchallenge: Nannoni, Nanni, De Rossi, Quaglia, Nicastro, Gragnani, Schillaci, Rossi, Isozio, Gesi, Tavella, Tori, Giusti, Piram, Tavella, Santuari, Marzana, Orsini, Bianchi, Bruni. Restano da migliorare alcuni aspetti relativi alla organizzazione di gioco offensivo ed il lavoro sui punti di incontro nelle fasi lente del gioco. Nel complesso, ottimo il terzo posto ottenuto da un Livorno Rugby che nell’arco della manifestazione ha incassato solo una meta.

livorno-rugby-under-10-2017

UNDER 10

L’annata agonistica del Livorno Rugby under 10 sta proseguendo all’insegna delle soddisfazioni, delle (tante) mete realizzate e di un gioco di primissimo piano per la categoria. Anche a Cecina, nel concentramento della costa toscana effettuato nell’assolata mattinata di domenica, i giovanissimi atleti (nati negli anni 2007 e 2008) guidati dagli allenatori-educatori Michelangelo Quartararo, Ferdinando Tavella a Alessandro Borgiotti hanno pienamente confermato le qualità già messe in vetrina nelle precedenti uscite. Il roster è valido e molto ampio: la rosa, anche a Cecina, è stata divisa in due squadre. Al via dell’evento, oltre alle due formazioni del Livorno Rugby, anche due formazioni degli Etruschi Livorno ed una del Cecina. Come spesso succede in questo tipo di eventi riservati a formazioni propaganda, le compagini presenti hanno dato vita ad un girone all’italiana: le squadre presenti si sono affrontate, l’un l’altra, in mini gare. Non si è disputato il ‘derby in famiglia’ fra Livorno Rugby ‘A’ e Livorno Rugby ‘B’. Il concentramento è stato vinto dal Livorno Rugby ‘A’, con un ruolino di tre vittorie in tre partite. Due successi ed una sconfitta per il Livorno Rugby ‘B’. Al di là del bottino di mete realizzate, i tre allenatori-educatori sono estremamente soddisfatti del livello di gioco raggiunto. La crescita è costante. Questi atleti sono giovanissimi (sono classe 2007 e 2008) ma sono già capaci di applicarsi con una passione ed una determinazione fuori dal comune. Questi i giocatori biancoverdi grande protagonisti a Cecina: Daniele Bardi, Giano Bianchi, Vittorio Borgiotti, Davide Canziani, Edoardo D’Ammando, Jacopo De Rossi, Enea Ferrini, Giacomo Giusti, Jacopo Giusti, Christian Isozio, Ettore Maltinti, Fabrizio Meluzzi, Leonardo Nanni, Matteo Orlandi, Matteo Ricci, Massimo Ricciardi, Dario Soldati, Leonardo Tosi.

livorno-rugby-under-8-2017

UNDER 8

Un pomeriggio caldo, quasi estivo, ha accolto ben 110 piccoli atleti, nati negli anni 2009 e nel 2010, presso l’impianto ‘Maneo’ di Livorno, per un concentramento riservato a squadre toscane under 8. La kermesse ha impegnato sia i piccoli in campo, sia i “grandi” nell’organizzazione delle partite e nel tanto agognato terzo tempo che si è tenuto al termine della giornata. Pizza e patatine hanno infatti rifocillato i piccoli atleti delle società toscane presenti: Firenze (2 le squadre schierate), Valdinievole, Bellaria e naturalmente i padroni di casa del Livorno Rugby, che hanno potuto mettere a referto ben tre compagini. Un evento allestito in modo splendido dalla società biancoverde. Un concentramento memorabile, sia per i risultati tecnici ottenuti, sia per lo splendido e divertente contorno. Coinvolgente l’entusiasmo dei tanti giovanissimi rugbisti protagonisti. Un sabato pomeriggio vissuto in allegria, senza quelle ‘grandi’ tensioni agonistiche tipiche di partite ‘decisive per l’intera annata’. Gabriele Biagiotti, l’allenatore-educatore del Livorno Rugby under 8, soddisfattissimo dell’evento, ha potuto verificare gli ottimi riscontri durante le partite disputate. I ‘suoi’ bambini hanno risposto presente sul campo mettendo in mostra quanto di buono preparato in allenamento. La stagione sta proseguendo sotto i migliori auspici. Questo il lungo elenco degli atleti biancoverdi ‘profeti in patria’, protagonisti cioè sul terreno amico di via Settembini: Diego Celati, Nicolò Compagnone, Salvatore De Gaetano, Jonny Giorgi, Diego Padella, Leonardo Ricci, Lorenzo Savi, Pietro Sottile, Massimiliano Agostini, Filippo Aspromonti, Giorgio Criscuolo, Francesco Fiorentini, Giulio Lenzi, Alberto Saltapari, Mattia Tarrini, Giacomo Traina, Michael Baggiani, Giovanni Campora, Alessio Chierchia, Filippo Del Moro, Alessio Desideri, Jacopo Gambogi, Thomas Gennari, Christian Paolini.

livorno-rugby-under-6-2017

UNDER 6

In questo tiepido sabato pomeriggio di fine ottobre, sul campo in sintetico ‘Maneo’ di Livorno, si sono esibiti, in un riuscitissimo e memorabile concentramento, quattro squadre toscane under 6. L’evento è stato ospitato ed organizzato dal Livorno Rugby. Al via della kermesse ben tre rappresentative della società biancoverde labronica ed una compagine sinergica definita ‘Befisca’ (una mista composta da atleti del Firenze e dello Scarlino). Ciascuna compagine presente ha disputato tre gare, dando così vita ad un girone all’italiana. Il sano divertimento e la grande allegria dei giovanissimi atleti scesi sul terreno di gioco ha coinvolto anche i numerosi genitori sugli spalti. I bambini labronici hanno dato prova di avere iniziato a prendere padronanza delle basi della disciplina del rugby. Quello del ‘Maneo’ era il terzo concentramento stagionale per i biancoverdi guidati dagli allenatori-educatori Daniele Aspromonti, Federica Muzi e Ilaria Cirillo. La crescita di tali atleti è costante. Nella circostanza, le tre squadre del Livorno Rugby hanno realizzato in totale ben 27 mete contro le 6 totali del ‘Befisca’. I giocatori biancoverdi ‘profeti in patria’, protagonisti in questo splendido sabato sul campo amico ‘Maneo’: Mattia Battagello, Alessandro Botti, Giorgio Campora, Ettore Carrara, Damiano Casolaro, Adriano Cosci, Lorenzo Danza, Pietro Marini, Enea Mazzoni, Federico Napoli, Emanuele Pacini, Jacopo Pacini, Mattia Pagani, Diego Rondanini, Ryan Rosini, Bryan Sircana, Filippo Tani, Niccolò Tron e Mattia Vatore.

Riproduzione riservata ©