Cerca nel quotidiano:


Miss Livorno, ecco le vincitrici della quarta tappa

Le iscrizioni (assolutamente gratuite) per prendere parte al concorso sono ancora aperte: è sufficiente chiamare il 338-99.68.869, oppure visitare la pagina facebook “il concorso di Miss Livorno” o scrivere a [email protected]

Domenica 17 Luglio 2016 — 01:23

Mediagallery

E’ stato un venerdì pomeriggio-show a Fonti del Corallo-Ipercoop, tra defilèe di moda, musica e la bellezza: ad andare in scena nel pomeriggio di venerdì scorso nella hall del centro, è stata la quarta tappa ufficiale della XXVI edizione di Miss Livorno, la manifestazione (partita da Marilia il 18 maggio scorso) che sta animando anche quest’anno l’estate balneare tra casting, selezioni, incontri-spettacolo, provini fotografici e spot video in locali e stabilimenti del litorale livornese e pisano.

Alle Fonti del Corallo, venerdì pomeriggio, le bimbe livornesi si sono improvvisate, alcune per la prima volta, nell’arte del presentarsi in passerella. Hanno sfilato per noti brand nazionali ed internazionali di abbigliamento, grandi marche di accessori e di tutto quanto ruota intorno all’universo femminile, con la partecipazione degli operatori del centro. Introdotte da un brillante Alby, animatore e conduttore storico di Miss Livorno, di fronte ad un gran pubblico che ha preso chiara giovannetti miss shopping 2016possesso dello spazio intorno al Chiosco Livorno sin dalle prime ore del pomeriggio, si sono calate appieno nel ruolo di modelle e indossatrici ben ventiquattro concorrenti: Chiara Giovannetti, Selene Friscia, Federica Nucci, Martina Cecioni, Sara Giacobone, Elena Cristache, Andrea Addelfio, Irene Panattoni, Rebecca Nobile, Martina Sciortino, Aurora Chistoni, Elisa Fazio, Asya Borrelli, Francesca Vacca, Sara Pachetti, Martina Fatighenti, Linda Cordiviola, Martina Lazzara, Camilla Serra, Giulia Gatzeska, Sara Rossi, Joana Uklala, Martina Lenzi e Francesca Paradisi. Tra un defilèe e l’altro, con la partecipazione anche di mini-miss e mini-mister che hanno regalato momenti di tenerezza e simpatia con un defilèe moda-bambino, ci sono stati interventi musicali a cura della cantante Marika Bonetti e della giovanissima Eleonora Biancani e non sono mancati momenti di coinvolgimento del pubblico, con giochi ed omaggio di gadgets e prodotti messi a disposizione da alcuni negozi della Galleria.

le partecipanti a miss liv. fonti coralloE se la Miss Fonti del Corallo 2016 verrà decretata sia dalle valutazioni di una giuria tecnica, sia dal pubblico presente venerdi, sia da tutti i frequentatori del Centro, che potranno esprimere le proprie preferenze addirittura fino al 25 agosto (due giorni prima della finale) ritirando le schede-voto in uno qualsiasi dei cinquantasei negozi del centro stesso,  una vincitrice di “tappa”, venerdì pomeriggio, è stata comunque eletta:  la “Miss Shopping 2016”, quella più votata dalla giuria tecnica, presieduta dal direttore di Fonti del Corallo Massimo Iovinella, è risultata Chiara Giovannetti, diciotto anni, studentessa al Cecioni, alta 1,70, occhi castano-verdi, aspirazioni da modella e psicologa, pratica la palestra e canta. E’ stata chiamata dal presentatore Alby per ricevere la fascia della selezione, un cesto di prodotti coop a marchio Viviverde e tanti altri premi offerti da diversi operatori del centro commerciale, oltre ad un bouquet offerto da Biricotti. Scatta adesso la corsa da parte dei “fans” delle Miss per accaparrarsi la scheda, presso tutti i negozi del centro, validi per eleggere la Miss Fonti del Corallo 2016. La scheda-voto potrà poi essere imbucata nelle urne presenti in prossimità del Chiosco Livorno e soltanto la sera del 27 agosto, nella suggestiva cornice della Terrazza Mascagni sarà possibile conoscere la più votata.

Intanto non si ferma la possibilità di partecipare da protagonista a Miss Livorno XXVI edizione. Le iscrizioni (assolutamente gratuite) per prendervi parte sono ancora aperte: è sufficiente chiamare il 338-99.68.869, oppure visitare la pagina facebook “il concorso di Miss Livorno” o scrivere a [email protected].

Riproduzione riservata ©