Cerca nel quotidiano:


Murales d’autore
a San Marco

Lunedì 12 Settembre 2016 — 09:41

Mediagallery

Dopo le pattuglie anti-degrado e dopo la pulizia “dal basso” effettuata in piazza San Marco ecco che spuntano i murales d’autore dell’artista internazionale Michael Rotondi in vista della prima “Festa Popolare di piazza San Marco” in programma sabato 17 settembre. Dopo le prime opere di restyling e pulizia della piazza, verrà inaugurato infatti un momento di festa per far condividere lo spazio della piazza alla riapertura delle scuole Micheli. Come? Organizzando una giornata di intrattenimento per bambini (sabato 17) con uno spettacolo con il coro Garibaldi d’Assalto che effettuerà canti e letture della battaglia del 1849.
Tutti i proventi saranno destinati alla riqualifica della piazza ed all’acquisto di giochi per bambini da istallare sui giardini. Le immagini di Rotondi (che espone in questi giorni nella mostra intitolata Soviet Funk in via Oberdan, 14) sono state effettuate nella notte tra domenica 11 e lunedì 12 settembre ritraggono momenti di quella epica battaglia del 1849 in cui i livornesi si opposero agli austriaci durante l’assedio alla città.

Riproduzione riservata ©

32 commenti

 
  1. # franco

    Dai bellino!
    L’importante è continuare con questa marcia. Anche noi cittadini siamo tenuti a tener bene i nostri giardini e ultimamente iniziative e collaborazioni fra cittadini ed enti pubblici non mancano. Alla fine chissà che non prenda forma una città da amare…

  2. # Marco

    Porta S. Marco un vero luogo storico della città da recuperare.
    Salviamo Porta S. Marco.

  3. # LabroniDOC

    Iniziativa lodevole per un quartiere storico della città! Sabato ci sarò!

  4. # thomas gamba

    Voglio proprio vedè quanto dura, tra le pisciate dei cani e le scritte dei bimbetti.

  5. # abisso oscuro

    Quando la ripugnante presenza degli orrendi mostri diavoli che infestano Porta San Marco verrà debellata?

  6. # NON MI PIACE

    Non mi piace. Non mi piace vengano disegnate scena di guerra. Non mi piacciono le Pattuglie . Non mi piace che venga utilizzata una piazza per fini politici, perchè di questo si tratta. Non mi piace una sorta di rincorsa a chi totalizza più piazza da far “rivivere” e “ripopolare”. Mi piace la gente che normalmente, tranquillamente sta una piazza, se vuole e quando vuole.. Mi piace che ci stia senza giocolieri e ca..i vari. Mi piace un amministrazione che annacqua e cura il verde. Non mi piace chi si fa pubblicità gratuita sui muri di tutti. Mi piace l’onestà . Conosco la storia di Livorno e la battaglia del 10 e 11 maggio, aneddoti compresi. NOn mi piace questo FIRMARE una piazza. Quotidiani, facebook.. PERCHE’? Mi piace l’ ONESTA’.

    1. # John

      Abbiamo capito che non ti piace nemmeno respirare, mollaci.

    2. # Comunista Italiano

      Ora e sempre resistenza!

      1. # NON MI PIACE nemmeno un poino

        Sempre! NON MI PIACE proprio per niente questa strauso stravolto del termine “dal basso”. Questo usare la storia di Livorno per mascherare fini politici. NON MI PIACE! Lasciateci la nostra storia, lasciateci le nostre piazze. Le avete volute FIRMARE. Ci pensino i competenti operai del Comune alla manutenzione. Si cancellano disegni e scritte per aggiungere altri disegni, di dubbia fattura. Ma chi vi ha autorizzato? Naaah, NON MI PIACE.

        1. # LIVORNESE

          non ho capito cosa non ti piace

      2. # Karl

        vai in Russia da zio Vladi..

      3. # israel hands

        220 v o 380 v? è importante perchè cambiano anche le prese

    3. # luca

      Boia ma ridi ogni tanto …… se un ti piacciono cosi’ tante cose puoi anche cambiare città .

      1. # NON MI PIACE nemmeno un poino

        Rido un casino ,invece. Ora anche di più. Livorno è bella, Livorno è anche mia e tua. Non necessita di pattuglie per il decoro, nè che la sua storia sia stravolta. Non voglio entra nel merito dell’ ” artista”. Sarà giovane , gli auguro ogni bene. NON MI PIACE l’operazione basso-storica che maschera interessi politici. Ciao, torno a ridere. W l’ onestà.

  7. # quintilio

    Ma anche no. Non era necessario, non è bello, doveva esser sentita la Sovrintendenza, ……..ma perchè bisogna sempre che vi facciate riconoscere?

    1. # Leonida

      La sovintendenza va sentita soltanto per quel che concerne strettamente la Porta e quella non è stata minimamente toccata. La piazza, invece, appartiene al demanio del Comune, il quale ha rilasciato i permessi per le opere. Quindi, di cosa sta parlando? Per favore, non si faccia riconoscere…

    2. # publio varo

      Meglio non sentirla la Sovrintendenza dopo gli obbrobri edilizi che ha autorizzato e che hanno distrutto una parte della bellezza storica della città ! Le “baracche” di Toraldo di Francia del Viale Italia ne sono l’esempio più appariscente.

    3. # lev

      La Sovraintendenza andava sentita anche quando hanno stravolto il giardino della piazza creando quel cemento che c’e’ adesso

    4. # israel hands

      ma quale sovraintendenza? quella che anni fa ha autorizzato lo scempio della piazza con la costruzione degli spalti di cemento che più schifosi di così è difficile immaginare?

  8. # miranda

    Come street art è un po’ carente e cupo però il tentativo è da apprezzare. Sempre meglio di quelle scritte dei bimbim… sparse per la città !

  9. # Mauro

    In perfetta sintonia con quanto scritto dall’ottimo quintilio, anch’io come cittadino livornese alzo forte il mio dissenso. Prima di dipingere quei muri risalenti al tardo neolitico avrebbero dovuto consultare preventivamente la Soprintendenza. Ma questo modus operandi non è circoscritto solo a certi livornesi ma anche alla nostra amministrazione comunale. Mi riferisco alla potatura delle siepi site sul viale Italia avvenuta senza consultare né la Lipu, né la Forestale. È una vera vergogna!

    1. # pinus

      ma quale neolitico?! mica è stato fatto sulla porta di san marco…

      1. # publio quintilio

        sono del paleolito cenozoico con incisioni rupestri risalenti a milioni di anni fa ……. certo de un vi va bene nulla !!!!

  10. # Nedo

    Che siate favorevoli o meno all’iniziativa…vediamo di andarci in tanti sabato..partiamo anche da queste (belle o brutte) piccole cose per migliorare e riprenderci Livorno!

  11. # Alina

    Sarà anche murales d’autore, però l’artista non ha fatto altro che copiare una vecchia litografia d’epoca del Fattalini…per questo non mi entusiasma più di tanto.

  12. # mauro

    La solita storia di Livorno trita e ritrita, esaltata oltre misura per fini politici (e lo posso dire tranquillamente, essendo persona di sinistra, ma obiettiva!), che si dimentica sempre quel che c’è stato prima del 1849.

    1. # luca

      accontentavvi tutti….nemmeno l’aria che respirate va bene

  13. # Anco Marzio Catilina

    Quintilio ha ragione, ma Mauro ancora di più. Infatti da quando hanno potato le siepi sul viale Italia, una coppia di passerotti mi ha fatto il nido in testa (ho i rasta). Essendo un animalista intransigente sto aspettando la schiusura delle uova. Per quanto riguarda il muro del tardo neolitico, secondo il mio modesto parere andrebbe abbattuto permettendo agli archeologi di effettuare dei rilievi, perché da quanto ho letto in un antico scritto del Piombanti è possibile che all’interno vi siano sepolte le spore dei villici, l’antica civiltà nostra antenata.

  14. # mi fate ride

    Haha i muri del neolitico?

  15. # Daryl

    Vanno regolamentati anche i bisogni che fanno i cani ,non mi venite a dire che tutto quello schifo ce lo portano solo extracomunitari e tossici ,ci sono anche un bordello di escrementi e urinate di cani di fenomeni “Livornesi”o no?La pulizia va fatta anche nel cervello e nella coscienza di queste persone prima che sui muri e nei prati!

  16. # rutilio

    e ci mancava anco Marzio!

  17. # Juan

    Bravissimo Rotondi, unico vero artista in città!!!!