Cerca nel quotidiano:


Museo Fattori, donate 5 nuove opere d’arte. “Hiroshima 2”, il quadro in prestito al Guggenheim

Entrano a far parte del patrimonio artistico due dipinti di Franco Lipizer, un dipinto di Vittorio Nomellini e due bassorilievi di Anchise Picchi

Giovedì 10 Novembre 2016 — 11:57

Mediagallery

La collezione civica del Museo “Fattori” di Villa Mimbelli si arricchisce di nuove opere artistiche ricevute in donazione; nuovi dipinti e bassorilievi che entreranno a far parte del patrimonio (leggi qui – “Hiroshima 2”, il quadro in prestito al Guggenheim). Si tratta nello specifico delle opere “Piove” e “Rotonda di Ardenza” di Franco Lipizer, “Ritratto di Renato Natali” e “Ritratto di Pietro Annigoni” di Anchise Picchi e “Il Moro” di Vittorio Nomellini.
Le donazioni sono avvenute grazie agli eredi degli artisti: Rachele Panizzi, nipote di Franco Lipizer, Lido Pacciardi, nipote di Anchise Picchi, Aurora e Barbara Eleonora Nomellimi figlie di Vittorio e nipoti del grande Plinio. I due dipinti del 1942 “ Piove” e “ Rio Ardenza” di Franco Lipizer testimoniano la grande passione per la pittura all’aperto dell’artista. “Il verde Lipizer”, questo infatti il soprannome che fu dato a Francesco “Franco” Lipizer perché amava dipingere a contatto con la natura di cui ci ha mostrato tutti gli aspetti con l’armonia dei colori. Friulano di nascita ma livornese di adozione fu uno dei primi soci del “Gruppo Labronico” realizzando così la sua forma artistica in questa città e facendo proprio lo stile dei macchiaioli.

Riproduzione riservata ©

2 commenti

 
  1. # Ercole Labrone

    Lipizer oltre che ottimo artista è ricordato anche per essere stato un buon portiere. Difese anche la porta amaranto dal 1926 al 1929, alternandosi con Niccolai e Lami.

  2. # bèmiquadri

    Andranno a sostituire quelle rubate senza che nessuno se ne accorgesse !