Cerca nel quotidiano:


Nedo si sposa, la commedia di Beppe Ranucci al Teatro “L’Ordigno”

La commedia va in scena sul palcoscenico del Teatro “L’ordigno“ di Vada, domenica 25 febbraio, alle  17 e in replica alle 21

Giovedì 22 Febbraio 2018 — 16:29

Mediagallery

Dopo il succsso ottenuto a Livorno, ritorna sul palcoscenico del Teatro L’Ordigno di Vada, la commedia  di Beppe Ranucci dal titolo “Nedo si sposa”. Anche con questo recente  lavoro, (come aveva già fatto con le commedie “Giallo a Guardistallo”  e “Il Malloppo”), Ranucci intende portare avanti (insieme ad altri nuovi autori), un operazione di completo rinnovamento della drammaturgia labronica, che ha una  sua consolidata tradizione, ma che non può essere confinata e relegata soltanto nel teatro vernacolare, che pure ha avuto padri importanti come Beppe Orlandi, Gino Lena, Gigi Benigni e tanti altri. I tempi cambiano ed è bene che lo spirito labronico, cerchi nuove vie e nuovi canoni, per esprimersi attraverso il teatro. E’ quello che ha cercato di fare Beppe Ranucci, scrivendo ed allestendo questa commedia .

La vicenda – Una normale famigliola livornese:  Oliviero, il marito, Adua, la moglie ed i loro tre figli, Gigi, Fiorenza e Nedo. La vita di questa famiglia trascorre nella solita routine, fra i battibecchi di marito e moglie, i pettegolezzi della vicina Concordia ed i problemi che danno immancabilmente  i figlioli. Ma il cruccio della famiglia di Adua e Oliviero, è proprio il  figlio Nedo, che giunto alla soglia dei quarant’anni, ancora non si decide a prender moglie. Poi un giorno, finalmente arriva la notizia tanto attesa: Nedo si sposa!

Ma con chi? Ed è  intorno alle varie voci (spesso contrastanti) di chi sarà la futura sposa di Nedo, che ruota tutta la commedia, con spunti di grande comicità ed immancabili colpi di scena.

Ranucci che ha una vasta esperienza del teatro vernacolare, avendo curato la regia dei più importanti lavori di Beppe Orlandi, oltre a quelli di Giorgio Fontanelli, per portare in scena la sua commedia si è affidato ad un cast di attori molto esperti e consolidati,  dalla bravissima Viviana Larice a Elisabetta Macchia, a Aldo Puglia, a Anna Rosa Bechelli. Accanto a loro ci sono i giovani Francesco Sassara. Elisa Ranucci, Francesco Cortoni e Michele Cuchel. Lo spettacolo è prodotto da Pilar Ternera.

La commedia va in scena sul palcoscenico del Teatro “L’ordigno” di Vada, domenica 25 febbraio, alle  17 e in replica alle 21.

La commedia scritta e diretta da Beppe Ranucci è interpretata da Elisabetta Macchia (Adua), Aldo Puglia ( Oliviero), Annarosa Bechelli (Concordia), Viviana Larice (Olivia), Francesco Sassara (Nedo), Francesco Cortoni ( Gigi), Elisa Ranucci ( Fiorenza), Tazio (Michele Cuchel).

 

 

Riproduzione riservata ©