Cerca nel quotidiano:


Oggi il maxi-sciopero,
ecco i servizi garantiti

Giornata di passione quella del 21 ottobre. Nel dettaglio i servizi garantiti nei vari settori pubblici

Venerdì 21 Ottobre 2016 — 07:20

Mediagallery

Giornata di passione quella di oggi, venerdì 21 ottobre. Nel dettaglio i servizi garantiti nei vari settori pubblici.

Autobus – L’organizzazione sindacale provinciale Usb – Unione Sindacale di Base – ha aderito allo sciopero generale indetto per l’intera giornata lavorativa nel seguente modo:

– Personale viaggiante. Da inizio turno alle ore 6,29. Alle 9,31. alle 11.59. Dalle 15 fino a fine turno (dunque saranno garantite le corse dalle 6,30 alle 9.30 e dalle 12 alle 15)

-Restante personale: intera prestazione lavorativa

Sanità – La Confederazione CIB Unicobas e l’Associazione USB hanno proclamato uno sciopero generale nazionale di tutte le categorie pubbliche e private per l’intera giornata di venerdì 21 ottobre. A tal proposito ricordiamo che i “servizi minimi essenziali” comprendono:

– il Pronto Soccorso e servizi afferenti legati a problematiche non-differibili della salute dei cittadini ricoverati (turni dei reparti) e non. Di conseguenza anche il personale tecnico per la preparazione dei pasti e degli altri servizi di base;

– servizi di assistenza domiciliare;

– attività di prevenzione urgente (alimenti, bevande, etc..);

– vigilanza veterinaria;

– attività di protezione civile;

– attività connesse funzionalità centrali termoidrauliche e impianti tecnologici;

– vari.

Asa – A seguito dello sciopero generale nazionale indetto dall’Unione Sindacale di Base per tutte le categorie pubbliche e private, i servizi di sportello e call center potrebbero non essere garantiti. Asaricorda che saranno comunque garantite tutte le attività di pronto intervento in servizio di reperibilità e i servizi commerciali online resteranno attivi”.

Comune – Le organizzazioni sindacali CIB Unicobas, CUB, USB e USI hanno indetto per l’intera giornata di venerdì 21 ottobre uno sciopero generale nazionale di tutte le categorie pubbliche e private. Non sarà garantito il regolare funzionamento dei servizi comunali, salvo quelli minimi essenziali:

– Stato civile: denunce nascita e morte;

– Servizi cimiteriali: ricevimento salme;

– Polizia Municipale: centrale operativa e pronto impiego.

Riproduzione riservata ©

6 commenti

 
  1. # Antonio Caprai

    Se gli articoli fossero scritti più chiari sarebbe di grande utilità, non si capisce bene, forse a causa della punteggiatura, se lo sciopero è dalle 6,29, dalle 9,30 ecc. Grazie per la cortesia di rivedere un momento.

    – Personale viaggiante. Da inizio turno alle ore 6,29. Alle 9,31. alle 11.59. Dalle 15 fino a fine turno (dunque saranno garantite le corse dalle 6,30 alle 9.30 e dalle 12 alle 15).

    1. # Maurizio

      spero di poterle essere utile, Sig. Antonio. Lo sciopero, per quanto riguarda il servizio di trasporto pubblico, come riportato nell’articolo, è di 24 ore. Nella nostra città e parte della Provincia gestita da CTT Nord ( Livorno-Rosignano-Cecina- Elba ) il servizio è garantito, ovviamente per coloro che aderiscono a tale sciopero, dalle 6,30 alle 9,30; dalle ore 12,00 alle ore 15,00. Da quest’orario in poi, essendo state garantite le fasce di competenza per la nostra realtà, si potrebbe verificare,la totale assenza di bus in città. Spero di esserle stato di aiuto.

      1. # Antonio Caprai

        Grazie, ora è molto chiaro.

  2. # Roby

    Viiale Ugo Foscolo, tempo immemore buche etc.. a quando ?

  3. # leonardo

    ma perche i sindacati indicono lo sciopero sempre di venerdì non lo ho mai capito

  4. # roberto

    per fare un bel ponte