Cerca nel quotidiano:


Pallanuoto. Match della verità per la NL

Giovedì 9 Giugno 2016 — 16:09

Mediagallery

“La differenza tra vivere e morire…”: questo è il sunto della gara-2 playout che vedrà opposte la Nuoto Livorno (settore pallanuoto) e l’Acquaria Piove di Sacco. O i ragazzi di coach Romano vincono, oppure precipitano in Serie C al termine di una stagione – va detto – comunque positiva e ricca di sapori dolci, soprattutto nell’ultima parte di regular season.
Un grandissimo rush finale che, purtroppo, non è bastato per evitare la roulette dei playout e conquistare la penultima posizione in classifica, ovvero la poltrona che concede il diritto di giocare l’eventuale “bella” in casa; di tale vantaggio potrà fruirne Piove di Sacco, se la Nuoto Livorno sabato alla “Camalich” (inizio alle 17.30) riuscirà a pareggiare il conto dopo la sconfitta patita una settimana fa in Veneto (11-6).  Missione complicata, dunque, per la NL ma non impossibile. Al cospetto di una buona squadra, ma è pur vero che i livornesi – strada facendo – hanno imparato a sguazzare nelle difficoltà e a gestirle alla grande. Per il resto, lotta, cuore e orgoglio. Lotta dura, senza paura. La Serie B di pallanuoto è un patrimonio di questi ragazzi, del club e anche della città.
Qui Piove di Sacco. Sulle ali dell’entusiasmo, l’Acquaria ha messo a disposizione dei tifosi un pullman da 50 posti per la trasferta di Livorno; si preannuncia un clima caldissima in via Allende.

Riproduzione riservata ©