Cerca nel quotidiano:


“Piaf” di Fulciniti a Caletta Teatro

Giovedì 14 Luglio 2016 — 12:01

Mediagallery

Sabato alle 21.30 la rassegna Caletta Teatro presenta uno reading teatrale musicale al debutto assoluto. Si tratta di Piaf, una vita senza rimpianti scritto da Simone Fulciniti. Un vero e proprio viaggio attraverso le tappe più significative della travolgente esistenza della cantante parigina. Una famiglia di saltimbanchi, una madre nata a Livorno e una nonna che ammaestrava le pulci. Gli esordi per strada con la fedele amica Momone e l’incontro con l’ uomo che le cambierà l’ esistenza, l’ impresario Louis Leplee. E poi la guerra, gli omicidi, Montand, Cocteau, Aznavour, la morte della figlia, il tragico amore con Marcel Cerdan,fino agli ultimi anni della sofferenza e della malattia. Un percorso chiaro e netto che in modo originale pone il riflettore su un pezzo di storia del ‘900. In scena Roberta Stagno, che darà voce ai pensieri e alle più belle canzoni di Edith accompagnata alla chitarra dal maestro Marco Baracchino. Con loro anche gli attori Sandro Andreini e Simone Fulciniti che si alterneranno nella narrazione delle varie vicende.
La direzione tecnica è di Franco Cecchini con la collaborazione di Cristina Fornaciari. “Quando ho scoperto che Piaf aveva la madre “livornese” – dice il regista Simone Fulciniti – mi sono messo ad approfondire il personaggio e me ne sono pian piano innamorato. L’ obiettivo del nostro spettacolo è quello di regalare al pubblico un profilo d’ artista senza pari, una donna forte, combattiva, tormentata, depressa, innamorata della vita e degli eccessi, una voce che arriva dalle viscere, unica ed irripetibile.”

Riproduzione riservata ©