Cerca nel quotidiano:


Il Pisa salva la B, il Livorno non spera più

Un gruppo di imprenditori locali ha fatto da garante con il Monte dei Paschi per una cifra intorno agli 800 mila euro. La squadra si iscriverà alla serie B

Venerdì 15 Luglio 2016 — 12:11

Mediagallery

Alla fine anche il Pisa ce l’ha fatta. Dopo un giorno passato con il cuore in gola, i nerazzurri hanno finalmente avuto il via libera per l’iscrizione in serie B. Il tutto è stato possibile grazie al buon cuore di alcuni imprenditori locali (tra cui Mian) che hanno fatto da garante con il Monte dei Paschi per una cifra intorno agli 800 mila euro. Questa verrà depositata nelle prossime ore alla Covisoc che avrà tempo fino a martedì per esaminarla. Tuttavia questa volta sembrano veramente che non ci siano intoppi. Si chiudono qui le speranze del Livorno di essere ripescato.

Il caso Pisa – Qualche giorno fa per il Livorno si era accesa una speranza di ripescaggio in serie B. Tutto poi – stiamo parlando dei problemi societari del Vicenza (leggi più in basso) – si era risolto facendo svanire i sogni dei tifosi amaranto di vedere la propria squadra di nuovo nella serie cadetta. A riaccenderli, però, ci ha pensato nientepopodimeno che il Pisa (fermo immagine tratto da acpisa.com). Già, sembra un paradosso ma è proprio così. Il 13 luglio i “cugini” hanno infatti ricevuto una comunicazione che la società pisana ha diffuso sul proprio sito con una nota: “A.C. Pisa 1909 ha ricevuto comunicazione negativa da parte della Co.Vi.So.C. in merito ai requisiti richiesti per l’ottenimento della Licenza Nazionale necessaria per l’ammissione al campionato di serie B. Nei termini previsti dalla normativa federale (il ricorso da depositare entro le ore 19 di venerdì 15 luglio p.v.) la società provvederà a regolarizzare la propria posizione”.
In pratica non è stata ritenuta regolare la fidejussione necessaria per l’iscrizione al campionato di B. Sarebbe veramente il colmo se il Livorno tornasse in B proprio a discapito dei nerazzurri che durante i festeggiamenti si sono fregiato di giocare in una categoria superiore rispetto alla nostra. Caso simile accadde in Sicilia quando la Reggina, dopo aver spedito in D il Messina, non riuscì ad iscriversi al campionato retrocedendo in D e favorendo il ripescaggio proprio dei messinesi. Staremo a vedere gli sviluppi.

Il caso Vicenza – Livorno subito in B? Difficile, per non dire impossibile ma una speranza, seppur molto piccola, c’è. Anzi c’era. Si perché nel pomeriggio dell’11 luglio i soci hanno trovato l’accordo definitivo sulla ristrutturazione dei debiti avallata dal tribunale, salvando il Vicenza dalla retrocessione d’ufficio in Lega Pro. Sono durate poco più di un giorno le speranze dei tifosi del Livorno di vedere la squadra amaranto ripescata in serie B. Ma cos’era accaduto al Vicenza? Tutto è iniziato, come riportano anche i media veneti, con il passaggio delle azioni da Finalfa a Vi Fin. In un primo momento sembrava che non ci dovessero essere problemi. Invece l’ex presidente Cunico ha presentato opposizione in merito alla ristrutturazione del debito. La cifra che balla è di circa 400 mila euro e in mattinata sembra che tra le due proprietà ci sia stato un incontro risolutivo. La decisione finale spetterà alla sezione fallimentare del tribunale civile di Vicenza. Se non verrà messo il timbro sull’omologa, obbligatoria per l’iscrizione al prossimo campionato, ecco che i biancorossi non avranno le carte in regola per presentare domanda e quindi automaticamente saranno esclusi. Quando avverrà tutto questo? Il 12 luglio. Ovviamente in casa amaranto tutti sperano di ricevere una chiamata che dice: “Il Vicenza non si è iscritto, siamo pronti a ripescarvi”. Già perché il Livorno è la prima squadra in una speciale classifica di società in lizza per il salto di categoria. Ha sempre avuto i conti in regola, mai un punto di penalizzazione, mai coinvolta nel calcioscommesse. A tutto questo aggiungiamo anche la classifica della scorsa stagione. Amaranto terz’ultimi davanti a Como e Modena, ma dietro il Lanciano.

Riproduzione riservata ©

47 commenti

 
  1. # emiliano

    e dovete vincere sul campo no essere ripescati come muggini o duri

    1. # amaranto67

      noi sul campo s era ai play out… ma si sono inventati un rigore e espulsione del portiere e falli pareggiare…

      1. # serie c

        premesso che ai playout perdevi comunque, il punto è che all’ultima giornata qualcosa può sempre andare storto: un arbitro che sbaglia, un arbitro corrotto, un autogol fortuito, una papera del portiere….e ti dovevi sarvà ma 5-6 giornate prima. I mezzi c’erano, forse mancava la voglia di corre.

        1. # amaranto67

          non ho affermato il contrario ho precisato che a cose normali non saremmo retrocessi sul campo… che non avremmo dovuto arrivare alla partita dentro/fuori col lanciano siamo tutti d’accordo

    2. # Alla Frutta

      O poveri siete ma ridicoli.

    3. # juri

      siete tornati tra i professionisti dopo un ripescaggio dalla serie d che avevate chiuso a metà classifica.

      siete gia’ la barzelletta d’Italia …buffoni

  2. # Valerio

    Anche se la serie C ce la siamo meritata sul campo trovo scandaloso il fatto che il Lanciano non sia stato escluso dai playout prima visto che sapevano già che non poteva iscriversi di nuovo alla B. La prova lampante che la FIGC e’ in mano ai poteri forti e se ci ripescano in B vuol dire che anche noi tristemente ne facciamo parte……

    1. # ugo

      scandalizzati pure intanto sei in C. Lo scandalo è se ci ripescano siamo stati vergognosi

  3. # aDRIANO

    si campa sulle disgrazie altrui

  4. # Gino

    Ma anche no, almeno si evitano orde di tifosi scalmanati sul lungomare che non portano soldi ma solo lavoro straordinario alle forze dell’ordine e ai cittadini….

  5. # LegaPro

    Non temete, tanto Spinellone, rimane in C… Anche se fosse non ha mille e nemmeno li vorrebe spendere per fare la scquadra per la B, più che altro ridare i soldi della retrocessione in più quelli per l’iscrizione al campionato di B…. Secondo voi???

    1. # orso

      Vorrei avere le sue mille,come dici tu.Forse non ti rendi conto che Spinelli ha un patrimonio che lo colloca tra i primi 10 presidenti non della serie c , o b, ma della serie A…
      Il problema e’ che a quei vaini e’ dimorto,ma dimorto attaccato…

  6. # Lilly

    Hanno finito le canne da pesca!!!!…..

    1. # Massimo Bartolini

      Ganzissima battuta !!!

  7. # avatar

    tranquilli. a vicenza hanno trovato l’accordo. si va a tuttocuoio

  8. # stefano59

    tutti pessimisti..tutti negativi…tutti distruttivi…mi fate pena…probabilmente siete così anche nella vita di tutti i giorni! Forse siete tutti pisani….FORZA LIVORNO…NON TI CURAR DI LORO MA GUARDA E PASSA AVANTI!!

  9. # Stefano

    Ufficiale: si rimane in c, purtroppo!!!!

  10. # Ugo

    SE ‘UN ‘SINVENTAVA 4 ALLENATORI, MA COMPRAVA DU’ GIO’ATORI BONI, ‘UN S’ERA A CHIEDE L’ELEMOSINA!!!….O DURI DI MENTA!!!!!…E ORA VIA A GIO’A NELLE ‘AMPAGNE!!!!……..E TUTTI ‘ONTENTI …SENNO’ LA ‘OLPA E’ VOSTRA!!!!

  11. # Libero

    Dove sta scritto e dove è la soddisfazione sportiva (moralmente parlando) che le promozioni si ottengono non per propri meriti agonistici ma per le disavventure amministrative di altre squadre calcistiche, tra l’altro superiori sul campo alla squadra del Livorno?

  12. # FABIO CURVA NORD...ODIOPIZA

    LA PASSIONE NON RETROCEDE MAI……..FINO ALLA FINE FORZA LIVORNO

  13. # emilio

    Gente il Vicenza negli ultimi 3-4 anni è stato ripescato 2 volte perchè era retrocesso in C, figuriamoci se non lo iscrivono……e poi volevo dì a tutti i pisani che ciacciano qui di pensare ai c…i sua visto che sono 15 anni che la mangiano ghiaccia e la serie A non sanno più nemmeno come è fatta! In che stato dé !

    1. # ugo

      ma vedra che si rifanno, vedra c’hai da pati

  14. # antoniop

    ahahahahahah, che bellezza! Più giù si va, meno rotture di scatole per la città durante le partite.

  15. # Claudio

    Boia de’ quanti gufi ma cosa scrivete a fare forza Livorno sempre in tutte le categorie

  16. # Pinco

    anche in C usa lo stesso modo di acquisto dei giocatori già provato in A e B…..svincolati a termine carriera, infortunati. Ex giocatori in cerca di riciclarsi…….la C la praticheremo a lungo….

  17. # Livisa

    Ci ripiglia, ci ripigliano per il C….

  18. # sololivorno

    A me non me frega niente se ci ripescano, negli ultimo anni abbiamo fatto figure di me…a i tutti i campionati dove siamo stati dalla A alla B e quest’anno con il giallone continueremo a fare figurette anche in C.

  19. # Dr Baciocca

    Ma cosa c’e dietro queste fidejussioni irregolari, ricapitalizzazioni milionarie dell’ultima ora. Ci vuole chiarezza e chi non è in grado economicamente di gestire una societa’ professionistica di calcio, deve uscire.
    Il nostro presidente avra’ mille difetti, ma la sua onesta’nel condurre una societa’di calcio è riconosciuta da tutti.
    Presidente, si opponga a questi “furbetti” del calcio, non faccia partire il campionato, impugni legalmente tutto cio’ che si puo’ fare per tutelare chi è onesto.
    FORZA VECCHIA UNIONE

  20. # FORZA PISA

    LA SERIE L’ABBIAMO CONQUISTATA SUL CAMPO E NON ATTRAVERSO PROCEDIMENTI LEGALI, LA STRADA PIU’ CORTA AMICI TIFOSI AMARANTO NON VI FA ONORE……

    1. # leonardo

      non dovevate essere iscritti alla serie c – la fidejussione era falsa anche lo scorso anno

  21. # Livisa

    AHO BRODI!!!…

  22. # FABIO CURVA NORD...ODIO PIZA

    senza lilleri non si lallera…non succede ma se succedesse…..

  23. # Andrea66

    Ma smettetela di illudere i livornesi… se non va bene la fideiussione bulgara andrà senz’altro bene quella del Monte dei Paschi di Siena, una banca sana e trasparente…

  24. # leonardo

    2 fidejussioni non valide in 2 anni consegutivi INCONCEPIBILE -recidivi
    quel presidente mi garba pooo

  25. # John

    In serie B con una squadra praticamente già costruita….. Per la C !!!

    Bella storia.

  26. # FABIO CURVA NORD...ODIOPIZA

    e’ gia’ troppo l’eccellenza per voi morti di fame.. E’ GIA’ LA SEONDA VORTA VERGOGNA

  27. # Bent

    Articolo costruito su notizia farlocca: a Pisa non hanno mai avuto paura di non iscriversi…..il parere negativo della CO.VI.SOC era facilmente aggirabile come infatti è successo. Ma credete che abbiamo tutti l’anello al naso e il prosciutto sugli occhi, aspettando notizie dal cielo?? Suvvia…..

  28. # floyd

    Contento per il Pisa, la Toscana deve avere almeno una squadra in serie B. Comunque molti problemi residuano, più che altro problemi di natura finanziaria.

  29. # John

    Facciamo la C e basta con questi fantomatici ripescaggi .

  30. # Marcu

    E’ successo quello che già si sapeva, che il Pisa avrebbe trovato i soldi per la nuova fidejussione da parte di qualcuno sollecitati dalle autorità comunali, piuttosto più per salvare i meriti acquisiti sul campo, che di evitare una gigantesca figura di…, per la non iscrizione. Mi viene da fare una domanda specifica, ma se fosse successo al Livorno, questo aiuto sarebbe arrivato?

    1. # Luca

      Sai già la risposta…

  31. # Navacchio 050

    HAHAHA poveri livornesi non vi resta che aggrapparvi alle disgrazie altrui. Più in basso di così c’è solo da scavare.

    1. # Evaristo

      AHO CIOCCOLATONE….

  32. # liv61

    Preferisco giocare in serie C con dignità invece di essere ripescato in B con una squadra del cavolo

  33. # FABIO CURVA NORD...ODIOPIZA

    sei un pisano tifoso contadino e’ triste il tuo destino al mare vieni ad affogar, o pisano col presidente gerbi hai perso tutti i derbi e non lo puoi sopportar,
    la la la la la la la la la la
    FINO ALLA FINE FORZA LIVORNO……

  34. # Solo Pisa

    Fabio vista la tua grezzaggine ti rispondo che molti contadini Pisani ogni giorno vi danno uno stipendio, basta notare l’esodo giornaliero dalla vostra splendida città verso la nostra provincia umile e rurale. Calcisticamente parlando non entro in merito visto che gurdo per ambizione sempre verso l’alto e voi in questo momento siete caduti molto in basso, non per la categoria ma per l’atteggiamento…