Cerca nel quotidiano:


Approvato il decreto clima. Berti (M5S): “Associazioni, partecipate ai bandi che verranno”

“Il Parlamento ha teso una mano alle nuove generazioni, in direzione di rendere le nostre città più vivibili e sicure”, con questo commento il deputato livornese Francesco Berti ha salutato l’approvazione del decreto clima

Martedì 10 Dicembre 2019 — 19:25

Mediagallery

“Il Parlamento ha teso una mano alle nuove generazioni, in direzione di rendere le nostre città più vivibili e sicure”, con questo commento il deputato livornese Francesco Berti ha salutato l’approvazione del decreto clima. Il decreto clima, già approvato in via definitiva al Senato il 21 dicembre oggi alla Camera a firma del Ministro Costa, prevede una serie di misure per incentivare le cosiddette pratiche “Green”.

Il testo della legge è disponibile a questo link: http://documenti.camera.it/leg18/pdl/pdf/leg.18.pdl.camera.2267.18PDL0080270.pdf

Si parla di incentivi a progetti educativi, di mobilità condivisa (specialmente il trasporto scolastico sostenibile), la riforestazione e incentivi alle macchinette mangia-plastica. Inoltre, viene istituito il concorso Italia Verde, che premia la città italiana che si è distinta per progetti a tutela dell’ambiente.

“Chiedo a tutte le associazioni, imprese e a tutti i cittadini di analizzare, e volendo anche criticare.  questa legge – specifica Berti – ma soprattutto di spingere le istituzioni a tutti i livelli ad applicarla e partecipare ai numerosi bandi che ne scaturiranno. Il futuro delle nostre città dipende solo e soltanto da noi”.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.