Cerca nel quotidiano:


Europee, Nogarin: “Porto l’esperienza di 5 anni molto duri”

Il sindaco di Livorno: "“Sono stati cinque anni molto duri che hanno trasformato la città e hanno permesso di rimettere in discussione molte cose del passato"

giovedì 14 Marzo 2019 18:19

Mediagallery

“Da ingegnere aerospaziale ho conosciuto il percorso della pubblica amministrazione che, secondo me, necessita di persone con una differente formazione rispetto a quella canonica. La mia figura rappresenta una sorta di anomalia, dato che ho un’esperienza tecnica che vorrei portare all’interno di un contenitore diverso, Europa, e mettermi a disposizione delle regioni della circoscrizione alle quali appartengo che sono Lazio, Toscana, Umbria, Marche portando avanti un confronto quotidiano”. Così il sindaco di Livorno, Filippo Nogarin, ospite giovedì 14 marzo a Radio Roma Capitale.

“Sono stati cinque anni molto duri che hanno trasformato la città e hanno permesso di rimettere in discussione molte cose del passato – ha detto il sindaco parlando della sua esperienza alla guida di Livorno – Il Movimento Cinque Stelle ha rotto un sistema e a Livorno per la prima volta si è andati in una direzione amministrativa differente”.
“Roma è molto diversa da Livorno. Rimetterla in piedi non è quindi facile e non è un percorso di breve durata. Raggi sta facendo un lavoro grandioso e i frutti di questo lavoro non si possono vedere subito, ma ci sono e sono parte integrante di questo percorso”.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.