Cerca nel quotidiano:


Il Partito Democratico al congresso unitario con due nomi

Si tratta di Rocco Garufo alla segreteria dell’Unione comunale di Livorno e di Simone Rossi alla segreteria della Federazione territoriale livornese

lunedì 24 settembre 2018 17:25

Mediagallery

Il Partito Democratico di Livorno e dei comuni del territorio livornese sceglie all’unanimità il congresso unitario per avviare la sfida delle prossime elezioni amministrative: il 29 settembre “election day” su tutta la costa per eleggere Rocco Garufo alla segreteria dell’Unione comunale di Livorno e Simone Rossi alla segreteria della Federazione territoriale livornese.
“Sconfiggere un’amministrazione pericolosa e distruttiva per la città di Livorno come quella dei Cinque Stelle, e proseguire l’ottimo lavoro già avviato nei comuni del territorio guidati dal nostro partito, richiede una guida unitaria e condivisa del Pd territoriale e cittadino”, si legge nel documento votato all’unanimità oggi dalla direzione del Pd livornese.
Ecco dunque che “il prossimo sabato 29 settembre – prosegue la nota – tutti i circoli del Pd di Livornese e del territorio livornese accoglieranno gli iscritti del partito per la discussione sulle mozioni regionali ma anche per eleggere i nuovi segretari: un’occasione di discussione aperta sul futuro della città e dei territori, una prova di unità politica indispensabile al lavoro da svolgere in vista del voto amministrativo, un esempio di maturità e orgoglio che confermi per il Pd il ruolo di forza fondamentale per l’alternativa al populismo di Lega e Cinque Stelle e per la prosecuzione del lavoro di buongoverno dei comuni amministrati dai nostri sindaci”
Rocco Garufo è nato nel 1971 e vive a Livorno. Ha studiato Scienze Politiche, è  stato assessore provinciale dal 2005 al 2008 e oggi lavora per la Toremar.
Simone Rossi è nato nel 1980, è vicesindaco del Comune di Bibbona e segretario locale del PD, è avvocato e vicepresidente del Consorzio Strada del Vino di Bolgheri.

Riproduzione riservata ©

7 commenti

 
  1. # Un vecchio comunista

    Per rilanciare il PD non c’è altra medicina che togliere Renzi di mezzo e poi ne possiamo parlare

    1. # ORIETTO BERTO

      Stellino sei tanto birichino, ma come tutti i laureati all’università della vita è meglio se torni a discutere di scie chimiche e di immunologia. Vi fa così paura che mi convinco sempre più che sia l’unico che può fare fronte al fiume nero maleodorante che sta dilagando col vostro pieno consenso.

  2. # Rita

    Ci vuole un leader che sappia unire le varie anime del partito, ma soprattutto ci vuole unità di intenti . Troppi carri in questi anni trainati da cavalli che tiravano ognuno per la loro di strada. E guarda il risultato, la sinistra ridotta a spezzatino e percentuali irrilevanti per un’opposizione incisiva.

  3. # Esterina

    Secondo me ci vorrebbe un uomo PULITO e con idee NUOVE, senza “contorni” e senza “agganci”, ma la vedo dura….!!!!

  4. # inchiesta

    Il mondo cambia velocemente, i vecchi che votavano PCI e i nomi che sono succeduti nel tempo ad occhi chiusi, non esistono più, l’elettorato è mobile, da quello che si legge sui quotidiani il numero dei votanti alle sezioni sono crollati a dismisura, allora se vi interessa il pd, invece di ragionare nel chiuso dei vostri cervelli e federazioni non chiedete alle persone in forma anonima, con i mezzi odierni (internet) cosa vorreste dal nuovo pd idee, suggerimenti, anche se questi sono in contrasto con le idee di fondo, tanto ci sarà sempre chi vi supererà a destra e a sinistra.

  5. # Italo

    Hai voglia di fare il congresso, tanto finchè questa classe dirigente non verrà mandata a casa il PD non cambierà. Ormai è un partito rovinato, in quanto la maggior parte dei suoi elettori hanno semplicemente deciso di abbandonarlo, stufi di ascoltare le solite inutili prosopopee ma soprattutto stanchi di non contare niente e di non essere ascoltati dai vertici di partito. Provi il PD a cambiare rotta, provi a mettere per iscritto un programma per rilanciare Livorno che venga approvato nelle sezioni, chissà forse tra qualche anno ……le cose potrebbero cambiare in meglio.

  6. # Alfonso

    BOIA DEH du’ nomi soli?……..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive