Cerca nel quotidiano:


Meetup Cinque Stelle, taglio del nastro in piazza Garibaldi

"Non è una sede di partito. Si tratta di un luogo aperto ed in movimento continuo, un laboratorio di idee, di partecipazione e scambio di opinioni con eventi e dibattiti creati ad hoc"

sabato 03 novembre 2018 22:00

Mediagallery

Il Meetup del Movimento 5 Stelle continua il suo lavoro sul processo partecipativo per creare la più ampia connessione possibile tra i cittadini livornesi (foto di Simone Lanari). Dopo aver ricevuto apprezzamenti per le attività nei vari quartieri della città, culminate con gli eventi delle “Camminate di quartiere”, gli attivisti hanno deciso di avere uno spazio fisso in cui continuare a perseguire il loro obiettivo primario: coinvolgere quanta più gente possibile ad interessarsi della politica cittadina.
Da qui nasce l’idea di prendere uno spazio in piazza Garibaldi al civico numero 20, inaugurato il pomeriggio di sabato 3 novembre, che non sarà né una classica sede di partito, ma tanto meno una sede elettorale.
“Si tratta, anzi, di un luogo aperto ed in movimento continuo – spiegano dal Meetup – un laboratorio di idee, di partecipazione e scambio di opinioni con eventi e dibattiti creati ad hoc per formare una rete che regali  continui stimoli culturali, sociali e politici per Livorno e i livornesi.
Abbiamo un patrimonio unico in città: le intelligenze dei nostri cittadini. Le sfrutteremo a pieno perché abbiamo sempre creduto che questa sia il motore di crescita della nostra città. Guardiamo avanti con sempre maggiore entusiasmo consapevoli che solamente insieme possiamo affrontare le grandi sfide che ci aspettano nel futuro”.

Riproduzione riservata ©

10 commenti

 
  1. # Livorno 23

    Accidenti a me ed a quando li ho votato… e penso in molti la pensano come me

    1. # maria elena

      Spero che non voterai la Lega tanto per provare, come mi capita di sentire in giro….

      1. # Giacomo

        Scusa e chi votare altrimenti? Il PD che non esiste piu’? A tutti bisogna dare una possibilita’! Il movimento purtroppo ha toccato il fondo con gli stalli blu in centro

  2. # miriam

    dire tre gatti è dir tanto. tre gatti e cinque stelle

  3. # L.B

    Ma fateci capire: che voi siete di parte è chiaro come il sole !Sì lo so ,non pubblicherete questo commento perché è questa la vostra filosofia😬 meetup ?risconti positivi con I cittadini?ma di cosa stiamo parlando? che i livornesi siano intelligenti ve ne daranno prova alle prossime amministrative ,in quanto vi manderanno a casa!cioè finalmente la Lega ha una sede perché dimostra di avere gli attributi (al contrario di certa gente che si nasconde dietro Facebook )L’unica cosa che si evidenzia che 4 gatti in croce protestano invece su questa specie di guazzabuglio per fare merenda toni trionfali?!? il fatto che voi la pensate in un modo, non vuol dire bullizzare chi non la pensa come vuoi .vi ricordo che c’è la libertà di stampa ,Vi ricordo che c’è libertà di espressione !quando tutti andavano addosso e giustamente a Berlusconi perché aveva le televisioni e giornali tutto era lecito ….e per i 5 Stelle no? loro possono usare qualsiasi strumento per farsi pubblicità tra virgolette? non funziona così. Scommetto quello che voglio che questo commento non verrà mai pubblicato. Beh da una parte sarà la conferma di quello che pensiamo

  4. # Mario di Borgo

    Iniziativa pleonastico, tra sei mesi nessuno si ricorderà più della parentesi Movimento Cinque Stelle, ci chiediamo chi potrà rinnovare loro il mandato di gestire la città. E così un’altra saracinesca giù in Piazza Garibaldi, almeno che lo rilevi un norcino o un verduraio.

  5. # lxxiv

    “Processo partecipativo per creare la più ampia connessione possibile tra i cittadini livornesi” & ” coinvolgere quanta più gente possibile ad interessarsi della politica cittadina”….. Mah… Sara’.

  6. # Agapito

    Sentire uno della Lega che invoca la libertà di stampa e di espressione fa veramente un effetto strano. Nondimeno sentire il M5S che parla di processo partecipativo quando come dimostrano gli stalli blu se ne sbattono delle lamentele dei cittadini e dei commercianti. È vero invece che la inaugurazione della sede della Lega come quella dei 5S è motivata soltanto dall’approssimarsi delle scadenze elettorali da quella per le europee a quella per le amministrative.

  7. # Marione

    Processo partecipativo…..in questi 5 – e speriamo ultimi – 5 anni il Comune non ha mai aperto un confronto con i cittadini né ha accettato la condivisione di iniziative, laboratorio di idee…???…chi si stacca dalle decisioni dei vertici viene espulso o costretto a dimettersi. Avvicinare alla vita politica…???…ma se sono antipolitici per eccellenza con un forte potere di imperio centrale….ascoltare i cittadini…???…sono maestri di populismo solo in chiave elettorale….questo può bastare per tirate giù la saracinesca appena Palazzo Civico sarà abitato da persone affidabili e capaci di amministrare seriamente la città e restituire sostenibilità alle sue economie

  8. # giuseppe parigi

    l’unica cosa buona con il 5 é il cinque e cinque il resto è paccottiglia. Dovevate governare meglio dell’ultimo Cosimi, non sarebbe stato difficile, ma avete superato i predecessori… bravi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive