Cerca nel quotidiano:


Pd Livorno, la nuova squadra. Tramonti numero due

Adriano Tramonti: "Sento che qualcosa in questi mesi è cambiato e lo dimostra anche la partecipazione che stiamo avendo alla nostra festa"

Giovedì 22 Agosto 2019 — 10:13

di Letizia D'Alessio

Mediagallery

Presentata, il 21 agosto alla Festa de L’unità, dal segretario Federico Mirabelli, e dal neo vice segretario Adriano Tramonti, la nuova segreteria del Partito democratico di Livorno (in fondo all’articolo tutti i nomi). Ventiquattro persone, età media quarantacinque anni: nomi già presenti nella scorsa segreteria o persone attualmente presenti in Consiglio comunale o nella lista delle elezioni amministrative. “Abbiamo deciso di creare un esecutivo largo, che raccoglie persone con esperienze diverse – ha spiegato Mirabelli – che hanno deciso di impegnarsi per una nuova stagione politica”. Molte le donne: “Abbiamo investito su una componente femminile di generazioni diverse. La nostra intenzione è quella di creare un nuovo gruppo dirigente che possa lavorare in prospettiva futura, con la speranza di avere tra qualche tempo una squadra dirigenziale completamente rinnovata”. Da settembre partirà l’impegno in vista delle elezioni regionali del 2020 con un occhio agli sviluppi della politica nazionale: “Se dobbiamo costruire un governo non dobbiamo farlo solo per la volontà di non andare alle elezioni. O è un governo costruttivo oppure è meglio andare al voto – ha proseguito il segretario Pd – Dovremo fare una valutazione all’interno del partito, ben consapevoli dei rapporti difficili che abbiamo avuto col Movimento 5 stelle”. Tornando alle vicende più strettamente cittadine, il neo vicesegretario Tramonti ha parlato di un diverso clima in città: “Sento che qualcosa in questi mesi è cambiato e lo dimostra anche la partecipazione – ha affermato – che in queste sere abbiamo avuto alla nostra festa. Il Pd ora deve provare a colmare le lacune e tentare di ricucire relazioni con alcuni pezzi di società livornese”.

Riproduzione riservata ©

Allegati