Cerca nel quotidiano:


“Speak Up Livorno 2030”, il Pd lancia il dialogo verso il futuro

Il ciclo di incontri, che partirà da lunedì 16 dicembre alle 15 nella Sala Convegni della Compagnia Portuale (via San Giovanni, 13), verterà inizialmente sul ruolo del porto cittadino

Mercoledì 11 Dicembre 2019 — 18:23

Mediagallery

Un programma di conferenze e convegni che andranno ad affrontare molteplici tematiche: ambiente, cultura, sociale e lavoro

di Lorenzo Evola 

Prenderà vita nelle prossime settimane, il programma di iniziative chiamato “Speak Up Livorno 2030”, ideato e sviluppato dal Partito Democratico di Livorno, per aprire (come il nome stesso suggerisce) un dialogo, un confronto franco, in cui verranno coinvolte le forze economiche e della società civile del territorio livornese, con il fine di definire un nuovo e moderno modello di sviluppo della città.
Il ciclo di incontri, che partirà da lunedì 16 dicembre alle 15 nella Sala Convegni della Compagnia Portuale (via San Giovanni, 13), avrà inizialmente il ruolo del porto di Livorno e della costa nella Toscana come tema principale, per andare ad affrontare successivamente altre tematiche di carattere non solo economico, ma anche sociale, culturale ed ambientale, che saranno affrontate nella riunione prevista per fine gennaio/primi di febbraio.
“Nel primo appuntamento (il cui programma è scaricabile cliccando sul link in fondo all’articolo, ndr) parleremo soprattutto del porto, della logistica e delle infrastrutture – ha spiegato Gino Fantozzi, Responsabile sviluppo e politiche regionali Pd Livorno – Il sistema della logistica è estremamente essenziale per qualunque forma di sviluppo di qualunque Paese. Siccome l’Italia e Livorno possono dare, da questo punto di vista, un apporto molto importante tra l’Africa e l’Europa, abbiamo deciso di affrontare l’argomento, confrontandoci con personalità di caratura nazionale ed oltre, come ad esempio Ivano Russo, Dg della Confetra, la più grande agenzia degli operatori logistici italiani, e il nostro onorevole Andrea Romano, che fa parte della Commissione trasporti della Camera. Verranno coinvolte ovviamente anche le istituzioni locali: il sindaco di Livorno Luca Salvetti, Adelio Antolini, sindaco di Collesalvetti, e l’Assessore regionale Vincenzo Ceccarelli, attraverso il quale cercheremo di far entrare ciò che viene detto durante questi incontri, all’interno del programma regionale. Parteciperanno, infine, anche le forze sociali, i sindacati e i rappresentanti degli operatori livornesi che fanno parte dell’ambiente portuale”.
Tornando al discorso sullo sviluppo della città, Fantozzi ha poi concluso: “Quando parliamo di sviluppo cittadino, due sono i traguardi principali: una maggiore occupazione, un problema che purtroppo affligge non solo Livorno ma tutta l’Italia, e una migliore qualità della vita dei cittadini”.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.