Cerca nel quotidiano:


Viaggio inaugurale della nuovissima Carnival Horizon

Viaggio inaugurale a Livorno della nuovissima Carnival Horizon costruita da Fincantieri. Da CSB i pullman a servizio dell’ultima nata di Carnival Cruise Lines

Mercoledì 4 Aprile 2018 — 12:25

Mediagallery

Viaggio inaugurale a Livorno della nuovissima Carnival Horizon l’ultima nata di Carnival Cruise Lines, brand del gruppo americano Carnival Corporation, costruita da Fincantieri e varata lo scorso marzo a Marghera. La nuova unità, gemella di  “Carnival Vista” che già scala Livorno dallo scorso anno, con una stazza lorda di 133.500 tonnellate e una capienza di quasi 7000 passeggeri tra turisti ed equipaggio, è caratterizzata da una nuova livrea, progettata, costruita e allestita specificatamente per il mercato di lusso con un design moderno di ispirazione scandinava. Ormeggiata alla Banchina Alto Fondale 46/47, sulla Carnival Horizon mercoledì 4 aprile, su invito dell’Agenzia Cemar di Livorno nella persona di Angelica Tattanelli, alla presenza del comandante della nave Luigi De Angelis, si è svolta la cerimonia dello scambio dei crest inaugurali alla quale hanno partecipato il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale dell’Alto Tirreno, Stefano Corsini accompagnato dal Presidente di Porto di Livorno 2000 Luciano Guerrieri e dal membro del cda, Maria Gloria Giani, dai dirigenti e funzionari della Società terminalista e dai rappresentanti di Capitaneria, Guardia Costiera, Piloti e Polmare.

Il comandante De Angelis ha espresso il suo gradimento per l’ormeggio ricevuto quest’oggi alla Calata Alto Fondale evidenziando come tutto il Gruppo Carnival sia soddisfatto per i servizi puntuali e qualificati che le proprie navi trovano a Livorno. Ha inoltre sottolineato che questo è il primo dei 4 scali previsti a Livorno per l’anno 2018 ed il prossimo 20 aprile è previsto uno scalo in home-port parziale di 200 persone circa. Il Gruppo Carnival Corporation è uno tra i maggiori clienti del Porto di Livorno tanto che per il 2018 sono previsti 117 scali tra i brand Aida, Holland American Line, P&O, Seabourn, Princess e Cunard per un totale di circa 310 mila passeggeri.

Il Presidente Corsini ha sottolineato come l’Autorità di Sistema insieme al Terminal sta lavorando molto sulle infrastrutture dedicate al traffico crocieristico, ricordando che a dicembre scorso è stato ampliato il canale di accesso al Porto che permetterà di accogliere navi sempre più grandi,. Ha inoltre sottolineato i recenti investimenti sul fronte security insieme a Porto di Livorno 2000 e le prospettive future di un Porto Passeggeri con servizi sempre più di qualità e di collegamento con la città e con la Toscana. Sul canale di accesso ha commentato anche Angelica Tattanelli di Cemar che ha espresso soddisfazione per questo lavoro in linea con la tendenza di un gigantismo navale che si sta affermando sempre di più. Il presidente Luciano Guerrieri ha sottolineato l’impegno di Porto 2000 per una accoglienza sempre più organizzata e servizi sempre più qualificati per uno scalo, quello di Livorno che costituisce uno dei gate privilegiati per la Toscana ma anche per i territori di Livorno e della costa. “La stagione 2018 – ha commentato Guerrieri – ha prospettive molto positive ed incoraggianti con una crescita di passeggeri pari a circa un 10%”.

Servizio pullman fornito dal consorzio livornese CSB – Sottobordo puntualissimi i pullman commissionati al consorzio livornese Cruise Service in Bus dal nuovo tour operator ITC che scala con queste navi il porto di Livorno. “Siamo orgogliosi di questa nuova collaborazione – afferma il coordinatore di CSB Pasquale Scalesia – perché ancora una volta dimostra l’affidabilità dei servizi resi dalle imprese locali del trasporto persone che rappresentiamo: abbiamo schierato 46 pullman stamani per accogliere i crocieristi del viaggio inaugurale e farli viaggiare comodamente nelle loro escursioni in Toscana”. “Il crocierismo – aggiunge Dario Talini di Cna Trasporti – rappresenta una voce fondamentale nell’economia di queste imprese locali che ogni anno fanno notevoli investimenti in mezzi, in efficienza ed in personale”.

 

Riproduzione riservata ©

3 commenti

 
  1. # Furio

    Vediamo di fare rimanere più croceristi possibili a Livorno per l’economia della città

  2. # Ida Caruso

    The best !!!

  3. # NDM DSM

    Carnival Horizon
    Solamente 5115 passeggeri . Presto sul mercato croceristico un unita’ ancora più’ bella e interessante
    2019 Carnival Panorama farà capolino nel mediterraneo.