Cerca nel quotidiano:


“Bar e ristoranti, possibile il servizio mensa in zona arancione, ma serve il contratto”

In zona arancione i pubblici esercizi (bar, ristoranti e pizzerie) possono effettuare il servizio di ristorazione all'interno del locale solo in favore di lavoratori di aziende con le quali abbiano instaurato una convenzione attraverso un rapporto contrattuale

Lunedì 22 Febbraio 2021 — 12:51

Mediagallery

“Dal territorio arrivano segnalazioni secondo cui alcuni ristoranti e pubblici esercizi, nonostante la zona arancione, servirebbero il pranzo al tavolo in quanto gli avventori sono dotati di buoni pasto, e quindi il servizio offerto sarebbe assimilato al servizio mensa”. A parlare è Federico Pieragnoli, direttore provinciale Confcommercio, che precisa: “In zona arancione i pubblici esercizi (bar, ristoranti e pizzerie, ndr) possono effettuare il servizio di ristorazione all’interno del locale solo in favore di lavoratori di aziende con le quali abbiano instaurato una convenzione attraverso un rapporto contrattuale, nel rispetto dei protocolli e delle linee guida vigenti. Per dimostrare il rapporto di convenzione all’interno del locale deve essere conservata copia del contratto sottoscritto con l’azienda convenzionata, nonché l’elenco dei nominativi dei dipendenti che usufruiscono di tale servizio. Per chiarimenti e adempimenti invitiamo gli esercenti a contattare Confcommercio: [email protected]t, 0586/1761011″

Riproduzione riservata ©