Cerca nel quotidiano:


Benetti consegna Triumph, custom yacht di 65 metri

Questo yacht è dotato di sauna, palestra, sala massaggi, jacuzzi, beach club di 70 metri quadrati con una piattaforma a ribalta e un “touch and go” per l’elicottero posizionato a prua

Venerdì 9 Luglio 2021 — 17:33

Mediagallery

Benetti ha consegnato al suo armatore lo yacht full custom di 65,40 metri M/Y “Triumph”. Le linee esterne, dal taglio aggressivo e filante, sono state disegnate da Giorgio M. Cassetta che ha fatto ricorso ad ampie e sinuose finestrature per bilanciare i volumi dell’imbarcazione. Lo studio Green & Mingarelli Design ha allestito gli eleganti ambienti interni e molti dettagli di arredo, lavorando a stretto contatto con l’Interior Style Department di Benetti. Tutte le opere a bordo sono del celebre fotografo inglese David Yarrow. Tra le principali caratteristiche di questo yacht il Sun Deck sul sesto ponte, raramente in dotazione su imbarcazioni di queste dimensioni, in cui una Jacuzzi, comode sedute prendisole e un tavolo per 10 ospiti possono essere comodamente utilizzati anche durante la navigazione, grazie alle barriere anti vento. Sull’Upper Deck, la Sky lounge si sposa perfettamente con gli spazi esterni di poppa, arredati con mobili custom. La cabina armatoriale, che occupa una superficie di 130 metri quadrati, gode degli ampi spazi esterni e di un’ampissima vista sul mare. Il pozzetto del Main Deck è uno spazio all’aperto ben riparato che si presenta come l’ambiente ideale per la convivialità e il relax in ogni momento della giornata. A centro nave, il luminoso e ampio salone, dotato di ogni comfort, comprende una zona dining e una per il relax. Sempre su questo ponte è stata realizzata una cabina VIP per accogliere nel migliore dei modi una coppia di ospiti. La beach area sul Lower Deck propone un ambiente di circa 70 metri quadrati con immediato accesso al mare. La zona notte di questo ponte, dedicata agli ospiti e realizzata a centro nave, si compone di 4 cabine per 8 persone e, per garantire il massimo livello di privacy, è completamente separata dalla moderna galley e dagli ambienti dedicati all’equipaggio posizionati a prua. La sala machine ospita una coppia di motori MTU 12V 4000 M53 che permettono a M/Y “Triumph” di raggiungere una velocità massima di 16,5 nodi e navigare a una velocità di crociera di 15 nodi. L’autonomia a 12 nodi è di 4.700 miglia nautiche.

Riproduzione riservata ©