Cerca nel quotidiano:

Condividi:

ErreDue, sindaco e assessore visitano lo stabilimento. In futuro una Giga Factory

Mercoledì 18 Gennaio 2023 — 12:12

Durante l’incontro l’AD Enrico D’Angelo e il CFO Francesca Barontini hanno raccontato il percorso di crescita della società, con sede al Picchianti, che li ha portati a quotarsi in Borsa a Milano e le prospettive di sviluppo per il futuro

ErreDue (EGM: RDUE), società attiva nella progettazione e produzione di soluzioni altamente innovative e personalizzate per la produzione, miscelazione e purificazione on-site di gas tecnici (idrogeno prodotto tramite elettrolisi dell’acqua, azoto, ossigeno) è stata visitata dal sindaco Luca Salvetti e dall’Assessore al Lavoro con delega allo Sviluppo Economico Gianfranco Simoncini. ErreDue, che ha sede in via Gozzano 3, è stata fondata nel 2000 da un gruppo di esperti nella generazione di gas e nell’ingegneria ed è la prima azienda livornese quotata in Borsa Italiana. Grazie all’esperienza di questo nucleo fondante, oggi è in grado di soddisfare differenti esigenze, a partire dal più piccolo laboratorio fino alla grande industria, fornendo una gamma completa di prodotti per la generazione e la purificazione di gas di assoluta eccellenza e avanguardia. Un taglio del nastro ideale quello di oggi con le Istituzioni della città per Enrico D’Angelo e Francesca Barontini, management di ErreDue, e un’occasione per sottolineare tutto l’impegno della società, che da piccola impresa locale ha saputo affermarsi nel mercato, sino a raggiungere un importante traguardo come quello della quotazione, divenendo una delle aziende protagoniste della transizione energetica in atto, sempre attenta a investire nell’ambito della ricerca e dello sviluppo per proporre soluzioni innovative.
Nel corso del meeting sono state numerose le tematiche affrontate con il sindaco e l’assessore: a partire dalla visione strategica dell’azienda per il prossimo futuro, alla costruzione della ‘Giga Factory’ che sorgerà su 17.000 metri quadri nell’area industriale dismessa in zona Picchianti, dimostrazione della volontà di ErreDue di crescere sia a livello nazionale, sia internazionale esportando anche all’estero l’eccellenza del know-how acquisito nel settore, fino alle partnership in corso di sviluppo con differenti Università e Istituti di Ricerca. La crescita futura auspicata dall’azienda non può però prescindere da un’attenzione costante rivolta alle risorse umane e al territorio. Proprio in questa direzione vanno infatti tutte le azioni di valorizzazione del capitale umano intraprese e il potenziamento delle politiche e del piano di welfare in atto, così come la scelta di aprire la nuova ‘Gigafactory’ in un’area produttiva come quella di Livorno così profondamente colpita dalle vicissitudini degli ultimi anni. Il nuovo polo di produzione potrebbe infatti fungere da catalizzatore per i giovani talenti e per i manager di lungo corso che oggi trovano occupazione nei limitrofi distretti produttivi. Il Sindaco Salvetti e l’Assessore Simoncini, a conclusione dell’incontro, hanno espresso apprezzamento per l’operato dell’azienda: “E’ stata una visita significativa – ha affermato il sindaco – ErreDue è un’azienda all’avanguardia, legata al territorio, che rappresenta un’eccellenza dell’industria livornese. Ringrazio la direzione che ha invitato e accompagnato me e l’Assessore Simoncini a visitare l’azienda”. L’Assessore Gianfranco Simoncini ha infine aggiunto: “E importante dare valore alle eccellenze industriali del territorio, soprattutto se proiettate verso un futuro moderno e all’avanguardia. La sfida dell’innovazione è un elemento fondamentale per lo sviluppo della nostra città e del mondo intero. Inoltre, tutta l’area portuale e industriale del territorio del Comune di Livorno è stata riconosciuta dalla Commissione Europea “area ex art. 107 3c”, un regime di aiuti che consente di sostenere anche la grande impresa nel momento che fa investimenti e quindi di agevolare le aziende che intendono espandersi e investire”.

Condividi:

Riproduzione riservata ©