Cerca nel quotidiano:


Giovani e crescita del territorio, Confindustria Livorno Massa Carrara e Università di Pisa insieme

Con la firma del rinnovo dell'accordo le due istituzioni consolidano la collaborazione sviluppandola con interventi mirati alla crescita formativa ed economica del territorio

Venerdì 4 Dicembre 2020 — 16:22

Mediagallery

Il presidente Neri: "Il coraggio del futuro deve essere alimentato soprattutto verso le nuove generazioni"

Confindustria Livorno Massa Carrara e Università di Pisa ancora una volta insieme per il futuro delle nuove generazioni: con la firma del rinnovo dell’accordo le due istituzioni consolidano la collaborazione, già avviata con la sottoscrizione della prima edizione della convenzione nel 2017, arricchendola e sviluppandola con una serie di interventi mirati alla crescita formativa ed economica del territorio. Alla conferenza stampa per la firma della convenzione sono intervenuti il rettore dell’Università di Pisa Paolo Maria Mancarella, il presidente di Confindustria Livorno Massa Carrara Piero Neri, il prorettore per la Ricerca applicata e il trasferimento tecnologico di Unipi, Marco Raugi e il direttore generale di Confindustria Livorno Massa Carrara, Umberto Paoletti. “In questo particolare momento storico, così difficile e delicato – ha commentato il rettore Paolo Mancarella – credo sia fondamentale mettere in campo ogni energia positiva utile al rilancio del nostro Paese e della nostra economia. Il rinnovo della convenzione siglata tre anni fa con Confindustria Livorno Massa Carrara va in questa direzione prevedendo, sul piano formativo, la possibilità di attivare collaborazioni con i nostri singoli dipartimenti e, nell’ambito del trasferimento tecnologico, la promozione per la creazione di spin-off e start-up che valorizzino la ricerca dell’Ateneo, con particolare riferimento ai poli e ai distretti tecnologici del territorio di Livorno e Massa Carrara. Sono convinto che questo tipo di integrazione e collaborazione ricopra, oggi più che mai, un ruolo strategico, creando occasioni di crescita e sviluppo per tutti. Oltre che importanti opportunità per le nostre studentesse e i nostri studenti”. Oltre al potenziamento delle attività di orientamento, di conoscenza del tessuto industriale di Livorno, Massa e Carrara e di interazione con i vari Dipartimenti su progetti specifici, focus della convenzione, che avrà una durata di tre anni, è l’implementazione della collaborazione per l’alta formazione rivolta ai manager, ai responsabili e ai referenti aziendali, unitamente alla collaborazione nell’ambito dell’internazionalizzazione, del trasferimento tecnologico e della valorizzazione dei risultati della ricerca. “Il rinnovo della convenzione con l’Ateneo è un obbiettivo al quale tenevamo in modo particolare. Infatti, nel programma di mandato della nuova governance della Confindustria LI e MS che presiedo dallo scorso ottobre, i rapporti con la scuola e con l’università sono centrali nella rubrica delle attività che stiamo coordinando.– ha dichiarato il presidente di Confindustria LI MS, Piero Neri (foto Amore Bianco) – Sono convinto che questa esperienza che oggi si consolida, rappresenti un modello da replicareanche nei contatti con gli Istituti della scuola media superiore in modo tale che il rapporto tra Industria e Formazione sia sempre più organico. Il coraggio del futuro deve essere alimentato soprattutto verso le nuove generazioni”.

Riproduzione riservata ©