Cerca nel quotidiano:


Un percorso pedonale sulle mura lorenesi.
E i terminal luoghi per eventi

E ancora recupero della Fortezza Vecchia attraverso il ripristino dell'acquaticità, creazione di un parco intorno alla fortificazione, valorizzazione e recupero dei Silos Granari ed eliminazione dei bus sotto le navi da crociera

Mercoledì 28 Settembre 2016 — 07:00

di Letizia D'Alessio

Mediagallery

Un nuovo disegno di città, con la stazione marittima che farebbe da porta di accesso. Si è parlato di questo, e di porto mediceo, martedì 27 durante la seduta della quarta commissione consiliare (Assetto del Territorio). Sono stati infatti portati all’attenzione dei consiglieri i contenuti emersi dalle riunioni del tavolo tecnico formato da Comune, Provincia, Regione Toscana e Autorità Portuale creato con l’obiettivo di arrivare a un accordo che riveda il cosiddetto ambito porto-città.
Cosa prevede l’accordo? In primis il recupero e la riqualificazione della vecchia stazione marittima, con l’aggiunta di aree turistico-ricettive, commerciali e terziarie.
In tutto 28.000 metri quadri (inizialmente ne erano stati previsti 45.500). “L’idea è quella di privilegiare – ha affermato il dirigente all’urbanistica Paolo Danti – i negozi di vicinato, per non mettere in difficoltà quelli del centro. Restano però da individuare le funzioni commerciali che avranno”. Non ci saranno invece strutture residenziali e da Palazzo civico hanno fatto sapere di star pensando anche alla possibilità di utilizzare i terminal come luogo dove poter svolgere eventi.
“Su questo punto – ha continuato Danti – non è stato ancora fatto un approfondimento tecnico: dovremo verificare se le norme sulla sicurezza ci consentiranno di fare un’operazione del genere”.
E ancora recupero della Fortezza Vecchia attraverso il ripristino dell’acquaticità, creazione di un parco intorno alla fortificazione (il Comune ha chiesto alla Port Authority di abbassare le altezze degli uffici da costruire in modo da non coprire la Fortezza), valorizzazione e recupero dei Silos Granari (su cui esistono già dei progetti) isolando la parte edificata negli anni ’20 da quella più recente. Poi valorizzazione della stazione ferroviaria da connettere con la stazione marittima, un percorso pedonale sulle mura lorenesi (con eventuale riduzione della viabilità), è allo studio anche l’idea di un attraversamento o di un sottopasso in via della Cinta esterna.
Per il porto mediceo invece è prevista la creazione del porto turistico da 600 posti barca, la risistemazione delle mura storiche e delle aree circostanti alla Darsena Nuova. “La volontà della giunta è quella – ha dichiarato l’assessore all’urbanistica Alessandro Aurigi – di dare spazio anche ai suggerimenti che sono emersi durante il dibattito pubblico degli scorsi mesi e di trasferirli, compatibilmente con gli indirizzi del Consiglio, nel futuro piano attuativo della stazione marittima che dovrà essere approvato dai consiglieri”.
“Per quanto mi riguarda non ci dovrebbe essere alcuna costruzione tra la stazione marittima e i silos – è la posizione di Edoardo Marchetti (M5S) – l’unica cosa che si dovrebbe vedere è la Fortezza vecchia nella sua interezza. Trovo positiva inoltre la riduzione del traffico di via della Cinta esterna per fare spazio al percorso pedonale. Il potenziamento dello scalo ferroviario sarebbe importante da una parte per creare un nuovo terminal e dall’altra per eliminare i bus che ora stazionano sotto le navi da crociera”.
“Da un anno si discute su come deve essere fatta la stazione marittima – è la critica che viene da Yari De Filicaia (Pd) – ma non si è ancora detto nulla riguardo a come la città si deve organizzare per accogliere i turisti. Ritengo che sia arrivato il momento di fare una riflessione su questo e sul piano strutturale, su cui da mesi è calato il silenzio”.
L’intervento di De Filicaia è stata l’occasione per Aurigi di fare il punto sul piano strutturale: ”Dopo le commissioni fatte lo scorso anno è iniziato col progettista Augusto Cagnardi il lavoro tecnico – ha spiegato – per scrivere le norme del prg che saranno portate in commissione. Mentre con Caire (il soggetto che ha il compito di coinvolgere la cittadinanza rispetto al piano strutturale, ndr) stiamo pianficando gli incontri pubblici“.

Riproduzione riservata ©

15 commenti

 
  1. # enzo

    Questi progetti andranno in coda ai precedenti ??

  2. # Franco

    Ero piccolissimo ed ora ho 42 anni.
    Ricordo che mi incantavo a guardare i plastici ed i progetti della stazione marittima e pensavo che da grande avrei vissuto in una città moderna e al passo con l’Europa.
    Poi c’è stata la svolta con il cambio storico della giunta comunale ed ecco altri progetti… la metropolitana di superficie con sosta anche alla stazione San Marco…
    Che bello!
    Eppure la mia passione di osservare le città con le nuove app mi ha fatto scoprire che Perugia ha la metropolitana e Sassari un tram modernissimo!
    Ho visto che tra Terni e Rieti hanno fatto un tunnel lunghissimo mentre prima dovevi transitare sui tornanti… Terni e Rieti… città piccolissime rispetto a Livorno.
    Noi teniamoci i bus vecchia maniera, la gimcana del Romito e molti progetti…

    1. # luca

      mi hai levato le parole di bocca, e io di anni ne ho 50…che tristezza. Non mi illudo più, ma spero vivamente di essere smentito

  3. # Buontalento

    Augusto Cagnardi, studio Gregotti … ma non è lo stesso del PD? Porta a Mare ….Caro M5S, per chi non lo sapesse questo studio è uno dei top al mondo, per intenderci uno di quelli chiamati a costruire le nuove dieci città interno a Shanghai (non il rione livornese, la città cinese ovviamente, la più grande al mondo). Praticamente è come chiedere alla NASA di costruire l’aeroplano di carta. Per sistemare i problemi di Livorno ci vuole soltanto il coraggio di eliminare (demolire) i tanti errori, soprattutto quelli ripetuti come la dogana d’acqua. Non ci vogliono archistar, ma solo coraggio e buon senso e un concorso aperto a tutti, soprattutto giovani e livornesi che conoscono cosa serve a Livorno e ai livornesi. E chi vince – questa volta, non come per i PIUSS – deve vedere realizzata la propria opera.

  4. # quintilio

    Personalmente demolirei la Stazione Marittima, che non è una bella architettura e trasferirei quello attività nel Silos. Sono interessanti anche i lavori presentati per la Mostra “Silos Granari Calata Porto Franco” del maggio 2016.

  5. # tengoilconto

    Grazie !!!Grazie !!! Continuate così….io vi seguo.

    1)Bus Gratis (2014) completato 20%
    1 bis)Bus notturni dal 11 Giugno ( quilivorno 23/5/2016-Asus Vece)-fatto 100%
    2)Stati generali del turismo (Ass. PERULLO NOVEMBRE 2014) Fatto 0%
    3)Polo tecnologico ex-Trw (Nogarin-Febbraio 2015) fatto 0%
    4) Bagni gratis (2015) fatto 10%
    5)Fossi patrimonio Unesco (Nogarin 2015) fatto 0%
    6)Reddito cittadinanza (2015) diciamo 10% (è stato dato un sussidio per 100 persone per sei mesi…Non è un reddito)
    7)Progetti recupero Piazza DAnte (help center Tirreno 19/1/2016) fatto 0%
    8)TASSA LETTERE ZTL (spacciando che per i residenti è gratis) – 100%
    9)PARCHEGGI BLU A PAGAMENTO 100%
    10) TASSA RIFIUTI AUMENTATA 100%
    11)FALLIMENTO IPPODROMO – 100%
    12)FALLIMENTO AAMPS – 70%
    13)CESSAZIONE TAN – 100%
    14)TAGLI EMOLUMENTI SINDACO E GIUNTA – 0%
    15) ristrutturazione ospedale (il Tirreno marzo 2016) 0%
    16)RISTRUTTURAZIONE STADIO (quilivorno novembre 2015) 0%
    17) Esselunga entro 2016 0%
    18) Avvio lavori terzo lotto Piazza Attias (Quilivorno 13 Gennaio 2016) ad oggi 0%
    19) Introduzione della “spara-multe” (Quilivorno 9 Gennaio 2016) fatto 100%
    19)chalet Ardenza 0%
    20) 3 cantieri PIUSS (Dogana d’Acqua, Scoglio della Regina, Museo della Città), 0%
    21) completamento microrotonda che da 8 mesi imprigionano i 4 Mori 50%
    22) Il bacino diventerà un porticciolo (Nogarin Fotonewslivorno 20/4/2016)0%
    23) Porta a porta (il Tirreno 24/4/16)
    – colline 2 Maggio 2016 fatto nel caos
    -antignano 6 giugno 0%
    -banditella 6 giugno 0%
    -Montenero basso 19 settembre (il tirreno 24/4/16)
    24)20 milioni di cantieri per far ripartire economia città entro 2018 (Sindaco -QUILIVORNO 18/4/2016)
    25) Fontana antispaccio stile LAS VEGAS (P.ZZA REPUBBLICA) -(Sindaco Quilivorno 29/4/2016)-0%
    26) Aumento rette 25% RSA – (24/5/2016) fatto
    27)Cabinovia stazione-porto (assessore Vece il Tirreno 27/5/2016)
    28) progetti ciclo stazione -Terme e recupero periferie da 5 milioni (quilivorno 18/7/2016)
    29) dismissione inceneritore (detto in campagna elettorale sarà invece potenziato come da piano Aamps 20/07/2016)
    30) tunnel sotterraneo Terme del corallo (quilivorno 01/08/2016)
    31) 10 progetti di riqualificazione periferie per 41 milioni di Euro (quilivorno 30/8/2016)
    32 ) Guardie ambientali per il decoro urbano e via i cassonetti nel 2017. (assessore VECE QUILIVORNO 14/9/2016).
    33) meno sfratti 60 nuovi alloggi entro l’anno e 205 mila euro per CASALP (Nogarin QUILIVORNO 24/09/2016)
    34) Riqualificazione Piazza Attias in otto mesi (fine lavori 30/5/2017) (quilivorno assessore Aurigi 26/9/2016)
    35) areea pedonale mura lorenesi e riqualificazione stazione marittima (quilivorno assessore Aurigi 28/9/2016)
    36) Riqualificazione Terrazza Mascagni (Nogarin il Tirreno 28/9/2016)

    1. # Andrea

      DNA sulle deiezioni dei cani non l’hai messo

    2. # AléLivorno

      Bene, giusto. Ora dovresti mettere anche il conto delle amministrazioni precedenti, così, per correttezza. Credo che avrai sicuramente tenuto il conto anche di quelle, quindi penso che sia giusto scriverle.

    3. # Simone

      Hai dimenticato un punto
      37) ridotto Effetto Venezia

    4. # amaranta67

      I cantieri PIUSS sono finiti ma erano della giunta Cosimi.

    5. # steve

      bravissimo!. Aggiungo tunnel attraversamento chioma – quercianella per prolungamento variante aurelia. Recupero del materiale di scavo per il ripristino delle spiagge. fatto 0%

  6. # PENTITO ABBESTIA

    Mi raccomando…chiamate Podenzana per i progetti (Scoglio Regina) !!! E soprattutto lasciate la ringhiera del ponte Trinita così com’è !!!!

  7. # max

    Questa giunta e’ fortemente ridicola,peggio della precedente. Come il suo Sindaco Nogarin,progetti e promesse,promesse e progetti,fatti ZERO. Hanno
    fatto solo rotatorie,anche perche’ finanziate dall’Unione Europea. Per fortuna che mancano 2 anni e mezzo alla fine del loro inutile mandato .

  8. # steve

    i discorsi li porta via il vento e le biciclette i livornesi! oggi possiamo dire “i discorsi li porta via i livornesi e le biciclette c’è già chi ci pensa oltre ai livornesi!

  9. # Ricky77

    Gli Uffizi a Livorno. 0% Palio marinaro lotteria nazionale. 0% Sponsor europeo per effetto Venezia. 0% Pranzo in bianco, quello sì… 100% Cacciucco pride con baffi spiritosissimi… Quello sì… 100%. Ma vi levate davvero… Vi si continua a dare lo stipendio tranquilli… Ma per favore andate viaaaaaa