Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Il monitoraggio costiero nel Mediterraneo: la comunità scientifica si confronta sulle nuove sfide

Lunedì 6 Giugno 2022 — 17:23

Nei giorni 14, 15 e 16 giugno, Livorno sarà di nuovo sede, in presenza, del Simposio Internazionale “Il Monitoraggio Costiero Mediterraneo problematiche e tecniche di misura”. Appuntamento al Museo di Storia Naturale del Mediterraneo

Nei giorni 14, 15 e 16 giugno, Livorno sarà di nuovo sede, in presenza, del Simposio Internazionale “Il Monitoraggio Costiero Mediterraneo problematiche e tecniche di misura”. Questa nona edizione si terrà al Museo di Storia Naturale del Mediterraneo (clicca qui o sul link in fondo all’articolo per consultare il programma).

L’evento è organizzato dall’Istituto per la BioEconomia del Consiglio Nazionale delle Ricerche, in collaborazione con la Società Italiana di Selvicoltura ed Ecologia Forestale (SISEF), la Provincia di Livorno, e l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale. I lavori, a cui partecipano studiosi di tutto il bacino del Mediterraneo, saranno, dopo lo stop causato dall’emergenza pandemica, una occasione per confrontarsi sulle nuove sfide in tema di monitoraggio e conservazione degli ecosistemi costieri mediterranee e per valutare strategie e azioni per la salvaguardia e per la tutela dell’ambiente marino e costiero.

Le tematiche ed i risultati degli ultimi anni nella ricerca su questi temi saranno esposti nei lavori scientifici sia con presentazioni orali sia con poster. Il Simposio si articola in cinque sessioni, che spaziano dalla Morfologia ed evoluzione delle coste e dei fondali, alla geografia e paesaggio della fascia costiera, all’inquinamento, produzione energetica, monitoraggio e valutazione economico-ambientale e, infine, alla Flora e Fauna e al Patrimonio culturale costiero e subacqueo. Dei 150 lavori selezionati dal Comitato Scientifico più di 10 afferiscono a ricercatori CNR sulle tematiche delle varie Sessioni. Il rilievo del Simposio è attestato dai prestigiosi patrocini ricevuti: Accademia dei Lincei, Accademia dei Georgofili, Università degli Studi di Firenze, Regione Toscana, Comune di Livorno e la Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale. A sottolineare lo stretto legame tra il Simposio, la città di Livorno e le sue infrastrutture costiere storiche, alla fine dei lavori sono previste due visite promosse e organizzate dall’ l’Autorità di Sistema Portuale alla Torre del Marzocco e al Faro di Livorno.

Condividi:

Riproduzione riservata ©