Cerca nel quotidiano:


Il porto di Livorno sotto i riflettori europei

Sopralluogo a Palazzo Rosciano della segretaria generale di Espo, Isabelle Ryckbost

mercoledì 22 agosto 2018 11:44

Mediagallery

Una prima visita per cominciare a prendere contatto con la realtà locale e passare al vaglio tutte le location nelle quali potrebbe svolgersi la prossima conferenza annuale dell’Organizzazione dei Porti Europei, che si terrà proprio a Livorno tra il 22 e il 24 maggio del 2019.

La segretaria generale dell’European Sea PortsOrganisation (ESPO), Isabelle Ryckbost, è salita stamani a Palazzo Rosciano per incontrare il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale, Stefano Corsini e, assieme a lui, il segretario generale Massimo Provinciali e il dirigente promozione e comunicazione dell’Ente, Gabriele Gargiulo.

È il primo faccia a faccia informale dopo che Espo, ad aprile scorso, aveva comunicato ai vertici della Port Authority di aver scelto la città dei Quattro Mori per ospitare uno degli eventi più attesi e importanti dell’anno, cui guardano con interesse esperti di shipping e logistica e operatori di calibro internazionale.

“Crediamo che Livorno sia la location perfetta per la prossima edizione dell’Espo Conference – ha dichiarato la Ryckbost a margine dell’incontro – siamo convinti che l’Autorità di Sistema farà tutto il possibile per rendere questo evento indimenticabile”.

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # rena

    Si spera che per allora il problema dei bacini siano riusciti ad affrontarlo e cosa più importante a risolverlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive