Cerca nel quotidiano:


“Livorno apripista nel campo dell’innovazione tecnologica”

Parla il responsabile di ERTICO, associazione che raggruppa oltre 100 tra operatori telefonici, costruttori di auto e fornitori di servizi collegati al mondo del trasporto. L’intervista integrale su Port News

giovedì 18 ottobre 2018 17:21

Mediagallery

Il porto di Livorno? “È all’avanguardia nel campo della innovazione tecnologica”. Nella città dei Quattro Mori, dove si stanno sperimentando le attività di test sulla guida intelligente nell’ambito del progetto europeo Autopilot, il responsabile delle iniziative sul veicolo connesso dell’European Road Transport Telematics Implementation Coordination Organisation (ERTICO), François Fischer, si lascia andare a una serie di riflessioni a caldo sul ruolo che lo scalo labronico sta giocando nell’ambito della mobilità del futuro. “Livorno sta conseguendo importanti risultati sul fronte della innovazione tecnologica e si è dotato di un’ambiziosa agenda digitale per gestire le sfide imminenti e future legate alla capacità, al traffico, all’efficienza e alla sostenibilità ambientale delle attività portuali”, ha dichiarato Fischer. Il funzionario europeo ha sottolineato come lo scalo labronico abbia un ruolo attivo non soltanto nei progetti collegati alla implementazione della nuova mobilità (come Autopilot) ma anche in quelli relativi alla digitalizzazione delle operazioni portuali, essendo stato individuato come uno dei 5 living lab all’interno di COREALIS, il progetto di collaborazione tra Ericsson, il Porto di Livorno e il Consorzio Nazionale Interuniversitario delle Telecomunicazioni (CNIT), nato con l’obiettivo di progettare e implementare una vera e propria rete end-to-end 5G nell’area portuale livornese. “Il porto toscano sta facendo da apripista nello sviluppo delle nuove soluzioni di mobilità intelligente» conclude Fischer. «La collaborazione tra l’Autorità di Sistema Portuale ed ERTICO sta dando davvero ottimi frutti”.
Lo scalo labronico, che è stato individuato dall’Unione Europea come sito nazionale di sperimentazione dei nuovi servizi di guida intelligente, ospiterà domani una iniziativa pubblica dedicata al tema. L’evento sarà ospitato presso la Stazione delle Crociere nel complesso del terminal passeggeri del Porto di Livorno. Nella zona del check-in sarà allestito uno spazio per la conferenza e uno spazio per i gruppi di lavoro e le dimostrazioni in remoto. L’iniziativa, organizzata dall’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale con il fondamentale sostegno della Regione Toscana e il coordinamento di ERTICO è parte integrante di AUTOPILOT (http://autopilot-project.eu/), uno dei cinque progetti finanziati dalla Commissione Europea attraverso la call 2016 di Horizon 2020 per la realizzazione di siti sperimentali di larga scala (Large Scale Pilots) abilitanti per l’Internet of Things.
Troverete l’intervista integrale a François Fischer sul webmagazine a cura dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale, Port News.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive