Cerca nel quotidiano:


Nuove bitte e parabordi per le banchine

Così il porto di Livorno diventa più sicuro e competitivo

Giovedì 13 Febbraio 2020 — 12:52

Mediagallery

Arrivano dalla Fonderia Galliatese srl le prime nove bitte di ormeggio che l’Autorità di Sistema Portuale sta provvedendo a far installare lungo la sponda est della Darsena Toscana e altre 14 verranno presto acquistate e posate per adeguare diverse banchine del porto all’aumento dimensionale delle navi. Gli interventi, che complessivamente hanno un costo di oltre 600 mila euro, si rendono necessari anche per aumentare la sicurezza degli accosti e delle operazioni di ormeggio, che risultano critiche in diversi ambiti portuali. Le nuove strutture rispondono ad esigenze operative diverse e sono disposte per ottimizzare l’operatività degli attracchi. È stata inoltre completata la progettazione esecutiva della fornitura e posa in opera di circa 150 parabordi cilindrici da destinare alla completa ristrutturazione dei sistemi di difesa degli accosti pubblici del Porto di Livorno.
Nell’ambito della stessa progettazione è stata prevista la realizzazione di 11 nuove difese angolari che andranno ad interessare altrettanti spigoli di banchina ad oggi privi di un’adeguata difesa, assicurando così una maggiore sicurezza della navigazione all’interno del porto.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.