Cerca nel quotidiano:


Piombino, via al nuovo porto

Sono partite le lettere di invito per individuare le nuove attività di insediamento produttivo

Lunedì 2 Dicembre 2019 — 08:21

Mediagallery

Sono partite  le lettere di invito agli operatori economici che, allo scadere dei termini prefissati (il 9 settembre scorso), avevano manifestato l’interesse ad insediarsi nelle nuove aree del porto di Piombino

Sono partite  le lettere di invito agli operatori economici che, allo scadere dei termini prefissati (il 9 settembre scorso), avevano manifestato l’interesse ad insediarsi nelle nuove aree del porto di Piombino e che sono stati ammessi alla successiva fase della procedura di selezione.
A cinque mesi dall’approvazione in Comitato di Gestione dell’Atto di Indirizzo, e a quattro dalla pubblicazione dell’avviso di manifestazione di interesse, l’Autorità di Sistema fa dunque un altro passo in avanti per lo  sviluppo dello scalo piombinese.

“L’attenzione degli investitori è alta  – ha detto Corsini (in foto) – in sei mesi siamo riusciti a mettere in piedi una procedura innovativa per il settore, chiamando a raccolta tutti gli investitori interessati, ponendoci come obiettivo primario quello dell’insediamento di  nuove attività produttive”.
Quello della trasmissione delle lettere di invito segna un punto di svolta nella storia dello scalo.
Le imprese interessate avranno  un mese e mezzo di tempo per  presentare i dettagli degli insediamenti che intendono realizzare sui lotti oggetto della procedura. Presto verrà indetta una conferenza stampa per illustrare maggiori dettagli.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.