Cerca nel quotidiano:


Pontili mobili, “battesimo” alla Bellanina

La Bellanina ha dimostrato di poter essere un polmone importante per eventi sportivi di richiamo per la cittadinanza

Lunedì 30 Aprile 2018 — 07:15

Mediagallery

Oltre 400 imbarcazioni e un grande successo di pubblico.  La Competizione Trofeo Kinder è stata il battesimo del fuoco per i pontili galleggianti della Bellanina, realizzati in tempi record dall’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale in concomitanza con la Settimana Velica Internazionale di Livorno. I tre moletti hanno funzionato a dovere  e le procedure di alaggio sono state rispettate senza particolari problemi.
“La Kinder è stata una delle regate più impegnative della settimana velica per l’alto numero di partecipanti – ha dichiarato Gianni Galli, il responsabile a terra dell’evento – e i pontili hanno fatto egregiamente il loro lavoro”.
Livorno, insomma, sta diventando sempre di più una piazza importante per questo tipo di competizioni e la Bellanina, assieme ai pontili, ha dimostrato di poter essere un polmone importante per eventi sportivi di richiamo per la cittadinanza.

Riproduzione riservata ©

25 commenti

 
  1. # Cesare

    Alla fine chiuderanno anche qui alla Bellana per sempre il passaggio e il relax alla cittadinanza…diventerà tutto di loro….

    1. # odoacre

      Lo hanno già fatto, ma nessuno se ne accorge… men che meno i giornalisti

    2. # israel hands

      francamente che un pezzo importante di uno dei più bei lungomare che si possa immaginare possa essere dedicato al parcheggio degli autoveicoli pare davvero una delle più grandi idiozie della storia

    3. # BHA

      Forse non comprendo bene o ignoro qualcosa, il passaggio significa sosta selvaggia (e va bene), ma il relax non lo capisco. inoltre il fatto che diventi tutto di loro….ma loro chi?

  2. # Lettore

    Le auto parcheggiate in quella zona sono un insulto al buon senso e all’intelligenza umana.

    1. # Alvaro

      A Livorno non è ancora arrivata l’umanità… figuriamoci l’intelligenza.

  3. # Dino

    E’ NOVA!!!!!! UN VE NE STA BENE UNA!!1 ANCHE STAVOLTA E’ COLPA DI NOGARIN??? MA FATELA FINITA!!! .

  4. # Lauro

    Con carenza di posti auto,purtroppo da qualche parte la intorno, l’auto va pur messa.E’ impensabile e fuori luogo togliere molti posti auto senza pensare, prima, di trovare un alternativa nei dintorni.

    1. # israel hands

      ma il posto auto sotto casa a spese della collettività non è un diritto costituzionalmente garantito

  5. # Calasole1

    Premesso che chi non fa niente non sbaglia mai,
    ottima installazione per un’iniziativa che porta turisti attivi nella nostra città,
    grande idea quella dei pontili galleggianti,

    Il tutto da migliorare e ottimizzare per gli anni a venire!
    E comunque un grazie e un bravo all’Amministrazione e a chi ci ha creduto fin dall’inizio.

  6. # ahibodde

    chi paga il rifacimento del pratino calpestato da tutte le barchette ? è regolare farle “parcheggiare” lì sopra? l’aiuola faceva schifo anche prima, ma ora è peggio ancora

    1. # Paolo

      Ma che fino a ieri quelle aiuole erano delle pattumiera non te ne eri reso conto? Ora che le hanno pulite e portate ad un uso transitorio che le restituirà pulite ed usufruibili ti dà fastidio ?

  7. # AB

    una città di mare come Livorno che del mare ne dovrebbe fare un volano turistico non sia dotata di strutture adeguate per queste tipo di manifestazione la dice lunga sulla mentalità labronica.

    1. # fabio

      ah si, in effetti il turismo a Livorno.. se ne parla da quando ero alto 50cm.. mai visti turisti venire a visitare Livorno.
      Livorno è brutta, mettiamolo bene in chiaro e non facciamoci illusioni. Ora poi è anche invivibile. Voglio vederli i turisti andare alla Bellana..
      Questo tipo di manifestazioni esisteva anche prima..

      1. # israel hands

        beh ci sono circa 400 barche classe optimist; gli optimist sono per bambini che quasi sempre sono accompagnati dai genitori; anche ammettendo che lo siano la metà dei bambini sono 400 persone per tre giorni a Livorno e presumibilmente gli stessi dormono (in albergo o in campeggio va bene lo stesso) e mangiano pure (al ristorante o comprano i panini dal pizzicagnolo) è anche logico pensare che i ristoranti gli alberghi e i pizzicagnoli vengano scelti tra quelli livornesi, anche perchè non sarebbe particolarmente intelligente andare a Firenze se hanno il bimbo che fa le regate a Livorno; ecco ora vediamo se capisce di cosa stiamo parlando; magari ce ne fossero una alla settimana di simili manifestazioni

        1. # israel hands

          e, aggiungerei, normalmente questo tipo di ospiti della città si comporta anche assai più civilmente di quanto spesso fanno i tifosi ospiti delle partite di calcio

  8. # fabio

    giusto! tutti a parcheggiare alla valle benedetta per andare al mare!

  9. # claudio rigolo

    …aggiungerei, che vedere bambini e ragazzi di tutta Italia uniti dal sano sport velico, con spirito di fratellanza, socializzazione e amicizia mi ha fatto provare una bellissima emozione! Per qualche giorno l’auto si può anche lasciare a casa, il progetto definitivo io l’ho visto e mi sembra una bellissima valorizzazione del lungomare per tutti!

  10. # Stefano

    Meno male che c’è l’Autorita’ Portuale!!!!!!👏👏👏

  11. # Paolo

    Il problema è che il livornese vuole la città a suo uso e consumo. Il turista da fastidio, magari usa il suo scoglio e lui non sa dove abbronzarsi.
    Possibile che non capisca che manifestazioni simili dovrebbero esserci tutti i mesi, portano un giro di affari incredibile. Lo dice una persona che ha avuto la fortuna di portare il proprio figlio in giro per l’italia a fare regate e sa bene di che cosa si parla. Buon mare a tutti

  12. # Franco

    Io ho 44 anni, da piccolo abitavo in Borgo San Jacopo e mi portavano a piedi ai bagni Nettuno, proprio passando davanti alla Bellana. Fino a ieri, da allora questo era il punto più inguardabile di Livorno! Il parcheggio c’ è sempre stato, quello selvaggio, tanto amato dai nostalgici rossi che da qualche anno ormai devono adeguarsi alle regole. Perché una città ora è di “loro” ovvero tutti noi che abbiamo cambiato la storia, per liberare di nuovo Livorno!

  13. # Bel lungomare

    Una programmazione più attenta e sensibile al luogo avrebbe certamente evitato la realizzazione di un nastro di asfalto modello autostrada sul lungomare e la demolizione del muretto

    1. # Bel lungomare

      Non capisco perché mi è stato cancellato il riferimento alla richiesta di parere della soprintendenza.

  14. # Beppe

    Interventi estemporanei a volte possono solo peggiorare la situazione. Il problema è che è sempre difficile tornare indietro, ma da un punto bisogna pur cominciare. È vero, non ci sono parcheggi sul lungomare, ma questi non ci sono praticamente in nessuna località marina. A Livorno ci sarebbero anche stati visto che i palazzi storici erano tutti forniti di scuderie, rimesse per carrozze e addirittura di spazi retrostanti con prati , orti, fienili, concimare, ecc. Tutti negli anni trasformati in appartamenti e negozi compresi i passi carrabili che una volta Chiusi hanno reso inagibili le aree retrostanti, tanto le poche auto potevano stare davanti casa. Nel frattempo il trasporto “pubblico” è stato privatizzato col risultato di cancellare tutti i servizi passivi , tanto ” hanno il motorino” . Tram, filobus, autobus urbani ed extra urbani, e perfino le carrozze che dalla stazione portavano in via Grande e poi al porto, con i loro cavalli neri e lucidi. La ferrovia poi , con tutte le fermate intermedie di Calabrone, Tombolo, ARDENZA, Antignano, San Marco, e il trenino da Barriera a Tirrenia, Marina, La Vettola, Pisa, passando dall’Ospedale, i Cimiteri e poi il Porto industriale. E il trenino che da San Marco scendeva da Riseccoli, Garibaldi, Quattro Mori, Accademia, e da Antignano saliva fino a Piazza delle Carrozze dove ad aspettare c’era la Funicolare . Ma non guardiamo solo al passato, pensiamo al presente: quanti sono gli studenti , 10,000 ? Più o meno? Dovrebbe esserci in movimento una colonna di almeno 200 bus nell’arco di un quarto d’ora, ma mi accontenterei della metà, e chiederei comunque troppo, facciamo trenta? ….. un tram potrebbe caricare anche 1000 persone e portarle al mare, ma le rotaie sono state smantellate da tempo……

  15. # David

    Hanno asfaltato pare un tavolo da biliardo per fare un figurone,poi asfaltano le strade par d’esse su una pista da cross!!!Posti auto,viabilità eccetera eccetera…fanno tutto per gli altri ma per noi cittadini NULLA!!!
    E menomale che Nogarin e di sinistra…