Cerca nel quotidiano:


Porto, addio “Ponte del Magnale”: via alla demolizione

Risale agli anni ’50, è ormai corroso nelle sue parti metalliche e il meccanismo di rotazione risulta inattivo dal 1970

Venerdì 14 Febbraio 2020 — 15:33

Mediagallery

L’Autorità di Sistema Portuale ha deciso di sostituirlo con un ponte nuovo in acciaio. La stima per la realizzazione dei lavori è di circa 1.100.000 euro

Risale agli anni ’50, è ormai corroso nelle sue parti metalliche e il meccanismo di rotazione risulta inattivo dal 1970. Il Ponte del Magnale, sul Canale dei Navicelli, oggi anello di collegamento tra il varco doganale Zara e le aree commerciali del porto, si appresta a vivere gli ultimi mesi della sua lunga vita.
L’Autorità di Sistema Portuale ha infatti deciso di demolirlo e di sostituirlo con un ponte nuovo in acciaio. La stima per la realizzazione dei lavori è di circa 1.100.000 euro.
Nell’attesa di avere il progetto definitivo-esecutivo pronto (la gara per la progettazione è in corso) i tecnici dell’Adsp hanno nel frattempo avviato alcuni importanti interventi di manutenzione per mettere in sicurezza il bene. Alcuni di questi lavori si sono già conclusi, altri verranno realizzati a breve.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.