Cerca nel quotidiano:


Porto, si draga il canale di accesso

Complessivamente verranno asportati 77.000 metri cubi di fanghi, che saranno sversati nella seconda vasca di colmata del porto. Nei lavori è ricompresa anche la demolizione di quanto rimasto del pontile numero 13

Martedì 5 Aprile 2022 — 11:00

Mediagallery

Si tratta di un investimento di 1,16 milioni di euro. I lavori, aggiudicati alla società La Cittadella di Codevigo (Padova), inizieranno nella seconda metà del mese e si concluderanno in 120 giorni consecutivi

Sono stati aggiudicati i lavori di dragaggio per l’allargamento del Canale di Accesso in porto. Un intervento importante, che ha come obiettivo quello di migliorare le condizioni di sicurezza nelle fasi di navigazione per le grandi portacontainer dirette in Darsena Toscana.
Si tratta di un investimento di 1,16 milioni di euro. I lavori, aggiudicati alla società La Cittadella di Codevigo (Padova), inizieranno nella seconda metà del mese e si concluderanno in 120 giorni consecutivi.
Complessivamente, verranno asportati 77.000 metri cubi di fanghi, che saranno sversati nella seconda vasca di colmata del porto. Nei lavori è ricompresa anche la demolizione di quanto rimasto del pontile numero 13, il cui tratto terminale, per complessivi 35 metri, era stato smantellato all’inizio di marzo.

Riproduzione riservata ©