Cerca nel quotidiano:


Porto di Livorno: tre scanner per il controllo merci

Grazie all'utilizzo dei tre scanner tutta la catena di controllo merci si velocizza permettendo agli operatori ADM di svolgere le procedure doganali in breve tempo

Martedì 6 Aprile 2021 — 22:43

Mediagallery

Due scanner sono fissi e uno mobile per poter controllare anche i container fuori sagoma

All’interno del porto di Livorno sono presenti alcuni scanner che vengono utilizzati dal personale ADM, Agenzia delle accise, dogane e monopoli, per controllare le merci e velocizzare l’attività ispettiva e le procedure doganali.

Il porto dispone di 3 scanner; due fissi che si trovano presso i principali terminal e uno mobile che viene utilizzato nei vari terminal e permette di controllare anche casse e contenitori fuori sagoma. Gli scanner infatti permettono di vedere attraverso i container e grazie alla combinazione di colori di diversa intensità e tonalità è possibile vedere le forme delle merci e se sono contenuti oggetti nascosti o non dichiarati. Grazie a queste apparecchiature vengono effettuati circa 180 controlli che si rivelano positivi con un tasso del 2.5%.

Riproduzione riservata ©