Cerca nel quotidiano:


Presentato il nuovo regolamento della manovra ferroviaria

L’organo esecutivo di Palazzo Rosciano ha anche esaminato il regolamento sulla gestione della Fortezza Vecchia e dato l’ok al rilascio di numerose concessioni di breve durata

giovedì 29 novembre 2018 16:38

Mediagallery

La presentazione di due nuovi regolamenti e il rilascio di numerose mini concessioni. Sono questi i punti all’ordine del giorno affrontati stamani dal Comitato di Gestione. L’organo esecutivo di Palazzo Rosciano ha innanzitutto esaminato il nuovo regolamento comprensoriale della Manovra Ferroviaria, una sorta di “regolamento di condominio” che disciplina le modalità di individuazione del Gestore Unico della manovra ferroviaria negli impianti di Livorno Calambrone e Livorno Darsena, nonché le modalità per l’assunzione di decisioni organizzative e di pianificazione comuni in materia di manovra ferroviaria. Si tratta del primo passo per l’avvio delle procedure di gara per l’affidamento del nuovo servizio di manovra ferroviaria a Livorno. È stato inoltre presentato il regolamento sulla gestione della Fortezza Vecchia che disciplina le modalità di utilizzo degli spazi del complesso monumentale, che sono da tempo a disposizione per la realizzazione di iniziative ed eventi temporanei volti alla valorizzazione della struttura stessa, alla diffusione culturale, alla condivisione di momenti ludici, di beneficienza e di intrattenimento sociale. Il Comitato di Gestione ha inoltre proseguito il complesso esame del nuovo regolamento sulle concessione e del Piano Attuativo di dettaglio delle previsioni del Piano Regolatore Portuale già presentato nella precedente riunione del 30 ottobre: il Piano prevede un varco di accesso unico tra l’area di Paduletta e l’impianto di Novaol/Masol, una viabilità potenziata fatta di sei corsie in ingresso e sei in uscita (più una dedicata ai trasporti eccezionali) e fasci di binari migliorati e compatibili con gli standard europei sia in area Porto Nuovo che sulla sponda est della Darsena Toscana. Infine è stato dato il parere favorevole al rilascio di numerose concessioni di durata tra uno e quattro anni sui porti dell’Adsp (per i dettagli si rimanda all’esito di seduta che verrà pubblicato sul sito).

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.