Cerca nel quotidiano:


Sciopero “The Space” per solidarietà donne licenziate

Giovedì 21 Luglio 2016 — 17:40

Mediagallery

Con riferimento alla vertenza in atto per la tutela del Lavoro delle otto Lavoratrici licenziate con modalità inaccettabili dalla Società Global Service 76, questa Organizzazione Sindacale indice uno
Sciopero di due ore a fine di ogni turno di lavoro del giorno 23 luglio 2016.

L’agitazione di cui sopra si svolgerà con le seguenti modalità:

1) Il personale impegnato con prestazione giornaliera a tempo pieno, riducendosi il Lavoro alle 6 h, non dovrà espletare la pausa obbligatoria, e potrà lasciare indisturbato il posto di lavoro appunto dopo le 6 ore di lavoro.
2) Il Personale impegnato con prestazione giornaliera Part Time, parimenti indisturbato, lascerà il posto di lavoro due ore prima del fine turno previsto.

La presente iniziativa si è resa indispensabile, per esprimere fattiva e concreta solidarietà a persone che- con un altro datore di lavoro- fino a pochi giorni fa e per molti anni, hanno lavorato fianco a fianco con il personale di The Space a Livorno, ma anche per sollecitare una più energica azione del Committente, nel rispetto del Codice Etico e delle norme vigenti, affinché – come pure alcuni dirigenti nazionali di The Space hanno dichiarato alla stampa- sia trovata una soluzione che tuteli queste lavoratrici, chiarendo quando lo si riterrà opportuno il ruolo svolto nella vicenda dal Direttore del Multiplex di Livorno.
La nostra intenzione è di richiamare, con questa azione, The Space a svolgere compiutamente il proprio ruolo di Committente, anche per quanto riguarda l’ultima proposta che le Lavoratrici hanno ricevuto presso la sede Istituzionale della DTL di Livorno, ovvero l’applicazione del Contratto UNCI, già dichiarato illegittimo dalla suprema Corte Costituzionale.

Cordiali saluti.

Segretario Provinciale SLC CGIL Livorno
(Beppe Luongo)

Riproduzione riservata ©