Cerca nel quotidiano:


Pronto il canile comunale per 80 amici a quattro zampe

Una struttura su cui il Comune, una volta in funzione, investirà circa 44mila euro e che sarà dotata di impianto di videosorveglianza con telecamere attive h24

Mercoledì 4 Aprile 2018 — 08:32

Mediagallery

“Il canile comunale di Livorno è pronto, i lavori si sono conclusi e presto apriremo il bando per la gestione di questa struttura in grado di ospitare fino a 80 cani”. E’ questo quanto scrive Nogarin in un post sulla sua bacheca facebook annunciando finalmente una novità attesa dai tanti amici degli animali a quattro zampe.
Una struttura su cui il Comune, una volta in funzione, investirà circa 44mila euro: 27mila per il mantenimento degli animali e 17 per il canone concessorio. “Per questo – spiega il primo cittadino – l’abbiamo dotata di un impianto di videosorveglianza con telecamere accese h24 e di un servizio di ronde effettuate da un’agenzia di sicurezza specializzata. Nel frattempo abbiamo completato il regolamento per le adozioni dei 58 animali che attualmente si trovano nelle strutture  convenzionate con il Comune e abbiamo implementato la pagina delle adozioni sul nostro sito. Qui – conclude Nogarin – potete trovare le foto e le schede dei cani (non tutti, la pagina è in aggiornamento ndr) e le modalità per adottarli: goo.gl/AZExbA”. 

Riproduzione riservata ©

31 commenti

 
  1. # Ale

    Bella cosa .. grande noga

  2. # Erico Mincio

    Una struttura da 44.000 euro per ospitare fino a 80 cani? C’ è gente che muore di fame ed il comune pensa ai cani! Meno male tra poco più di un anno ci saranno le amministrative, Nogarin dimettiti!

  3. # Marco

    Mi auguro che serva a togliere dalla circolazione cani pericolosi randagi!

  4. # lev

    Finalmente dopo decenni di oblio…speriamo che chi la gestira’ sia all’altezza dell’impegno

  5. # Qusantoseibravosufacebokke

    Come al solito…. Annuncia e ancora deve fare il bando….. Nogarin, è pronto quando ci metti i cani dentro

  6. # SUSANNA

    BEL TRAGUARDO, SONO ANNI CHE DOVEVA ESSERE PRONTO, SPERIAMO VENGA MANTENUTO NEL MIGLIORE DEI MODI…

  7. # Simone

    27000 ero all’anno per 80 cani, sono meno di un euro al giorno a cane. Mi sembra un po’ pochino per sfamarli decentemente.

  8. # simona ciacci

    pensare che era già tutto fatto 4 anni fa!!! lo sapete vero???? perchè a leggere i commenti non mi sembra che sia passata la giusta informazione.

  9. # Livornese abbestia

    Soldi pubblici per sfamare i cani ma vedrai che lo riprendi il voto…..

  10. # fabio1

    Non sono contrario, ma avere il canile con le video camere, l’investimento continuo annuo, quando ci sono altre priorità dove investire denaro mi lascia perplesso.
    Visto che è stata intrapresa questa strada per migliorare la civiltà chiedo quando sarà finalmente attivo il sistema per esaminare le feci dei cani che puntualmente troviamo per strada.

  11. # mifairide

    Allucinante.Tutti fissati coi cani a Livorno!

  12. # Marco

    nel mentre ci sono bimbi che muoiono di fame e a loro neanche 1 euro al giorno di acqua ! ma fatela finita con questa patologica ossessione per i cani.

  13. # kamui

    invece che al canile, telecamere e ronde sarebbe il caso che le metteste in città, per la sicurezza dei cittadini, non di 80 animali…

  14. # forzalivorno

    Altro che canile!!! , ci serve lo stadio nuovo del Livorno
    sono anni che aspettiamo.
    FORZA LIVORNO UNA SOLA FEDE

  15. # Riccardo

    Voglio solo dire una cosa mi fa schifo leggere certi commenti di gente cattiva che non ha cuore. GRAZIE Sindaco

  16. # Davide

    con tutti i problemi che ci sono….lo stadio?!poveri noi

  17. # enzo

    amo gli animali tutti. però a chi diversamente da me lamenta l’ uso di risorse per loro invece che per gli umani ricordo che la tutela delle persone pasa anche per una dignitosa difesa dell ambiente compreso la tutela dell’abbandono del randagismo ecc.

  18. # Alessandro

    ED ALLORA SOPPRIMIAMOLI TUTTI…MA FAMMI IL PIACERE VA!!!!!

  19. # pluto

    l’importanza non è prioritaria…ci sarebbe da fare ben altre cose

  20. # Giulia

    Va bene che venga fatto il canile (serve anche quello), e va bene anche vengano spesi soldi (per avere un buon risultato è inevitabile)… ma a maggior ragione vengano prese in considerazione le condizioni dei cittadini!!!!!! Se ci sono migliaia di € per un canile, ce ne dovrebbero altrettanti per migliorare le strade, le strutture pubbliche,installare telecamere di videosorveglianza,organizzare ronde per mettere in sicurezza i cittadini!!! Vedessi tutto questo, sarei ancora più felice per il canile (parla proprietaria di un cane tolto dalla strada)

  21. # stefano

    Boia ma un siete mai contenti!

  22. # Lilli

    Il canile non è stato “costruito da Nogarin. Erano anni che la costruzione, era nell’oblio. Tanto non ci vs bene mali niente anche se avessero costruito case.

  23. # Sergio

    e brontolate sempre! E’ NOVAAAAAAAAAA

  24. # speriamobene

    In verità le Giunte precedenti avevano speso un mare di soldi senza mai finirlo perchè nel frattempo era stato ripetutamente vandalizzato, ora vediamo se la gestione servirà a ridurre il randagismo o non rappresenterà solo uno spreco di denaro pubblico !

  25. # Filomena panebianco

    Bravo sindaco…non ascolti troppo i commenti di persone astiose ….i cani meritano un luogo sicuro ..visto che l umano lo vuole lo sfrutta e poi …lo abbandona…non sterilizzano in molti…perla stupida idea che è contro natura….poi li ammazzano o li lasciano a se stessi….bravo sindaco….

  26. # Steccio

    Ma perchè tutti sti leoni da tastiera a sparar odio contro qualsiasi cosa?? Ora pure coi cani ce l’hanno… Il canile è un passo verso una società migliore come tanti altri provvedimenti presi o da prendere a tutela del cittàdino (riguardanti case popolari e sanità ad esempio). Non è che uno esclude l’altro. Io boh, a Darwin ci credevo pure, ma quando leggo sti commenti non possono non sorgere seri dubbi…

  27. # Nerd

    Perché i cani devono essere amici a 4 zampe o comunque devono avere nomignoli positivi e invece le persone che dormono sotto i portici coperti con i cartoni sono e resteranno barboni, disgraziati, pezzenti e quant’altro possa ledere la dignità umana? Sarà il caso di ritornare con i piedi per terra?

  28. # scoperta

    Ci sono 16000 cani microchippati in città ed i loro padroncini votano mentre i barboni e i pezzenti no, e per questo i politici di qualsiasi colore sono diventati molto sensibili all’argomento !

  29. # Beatrice

    A chi scrive male dei cani vorrei dire solo che noi umani siamo le bestie e non i cani se le persone al posto di comprare il cane di razza andassero a prenderlo al canile e si prendessero cura di un animale al posto di abbandonarlo oppure prenderlo e riportarlo da dove è venuto perché è troppo impegno oppure distrugge tutto vedrete che le strade non sarebbe piene di cani randagi e ci sarebbero meno canili.. se era da anni in costruzione (e per colpa delle solite persone che sicuramente come voi odiano i cani) lo distruggono è normale spende soldi su soldi fatela finita di imbrattare e distrugge le città vedrai che si spendono meno soldi pubblici e vedrai che a tutti anvranno qualche soldo. siamo noi i primi a distruggere tutto ciò che abbiamo intorno e poi ci lamentiamo svegliaaaa è solo colpa dell’essere umano tutto quello che vediamo intorno a noi..

  30. # anita

    addirittura ho letto ….cani randagi pericolosi….forse il signor marco sbaglia regione……lo inviterei a vedere quello che c è da Roma in giù…dove l istituzioni nn esistono e la gente -bestia è sempre più numerosa degli animali…..

  31. # W_l_ignoranza

    Ricordo a tutti gli ignoranti del web (in senso buono ovviamente) che già esistono i canili sanitari convenzionati privati a Livorno.
    Canile sanitario: per legge: può ospitare fino a 60 gg un cane randagio a abbandonato che dopo dovrà essere inviato ad un canile rifugio.

    Canile rifugio: il canile rifugio si trova a Lari ed pagato fior di soldi tra l’altro per box che sono attualmente vuoti.

    quindi il comune paga 2 canili sanitari + 1 canile rifugio

    Il canile comunale sarà sia sanitario che rifugio ed accorperà tutto insieme, i cani rimarranno sul territorio seguiti maggiormente dalle associazioni locali che potranno trovare adozione più facilmente e più velocemente.

    Se prima prendete un cane e poi lo abbandonate come una pezza per strada e gli fate fare cucciolate perchè non sterilizzate non vi lamentate se esistono i canili.

    Notitia Docet