Cerca nel quotidiano:


Rivoluzione autobus: ecco il nuovo piano

Confermato anche per l'estate 2017 il servizio pubblico gratuito per le linee A e B. Soddisfatto l'assessore Vece: “Ogni 3 minuti ci sarà un autobus che dalla stazione partirà per andare in centro”

Martedì 28 Febbraio 2017 — 07:31

di Letizia D'Alessio

Mediagallery

“Da quasi trent’anni non si rivedeva in maniera organica il piano del trasporto pubblico. Col progetto che oggi presento si ridisegna quello che per molto tempo non è stato toccato”. Con queste parole lunedì 27 febbraio l’assessore alla mobilità Giuseppe Vece ha aperto la seduta della sesta commissione consiliare (vivibilità urbana) dove in programma c’era la presentazione della nuova rete delle linee urbane degli autobus. Va detto che si tratta però ancora di un lavoro non definitivo, ma comunque di una “versione avanzata” nella quale si tiene conto sia delle infrastrutture sia dell’analisi del numero dei passeggeri. “I bus faranno meno chilometri ma staranno più ore in attività”, è il concetto chiave ripetuto dall’assessore.

Linee ad alta mobilità – Ma quali saranno i maggiori cambiamenti? Innanzitutto la nuova rete si fonderà su due linee principali: la 1 e la 2, che insieme portano attualmente la metà dei passeggeri e che saranno trasformate in linee ad alta mobilità (che già si trovano a Pisa e a Lucca). Avranno una frequenza di sette minuti: la 2 sarà inoltre fusa con la 6 e all’altezza della Rosa si diramerà in tre diverse direzioni: verso Leccia/Scopaia, verso Montenero oppure alla volta di Antignano. “Ogni 3 minuti ci sarà un autobus – ha spiegato Vece – che dalla stazione partirà per andare in centro”. Anche per le altre linee si prevede che saranno messi in campo alcuni cambiamenti: per esempio la 9 non arriverà più a Shangai mentre l’8 sarà esteso al quartiere Corea e passerà per via Gobetti. Il 5 sostituirà nel tratto di via Borra e via Solferino l’8, che transiterà in un’unica direzione. Per il 10 si prevede un nuovo percorso: transiterà da via Provinciale Pisana, via Mastacchi, piazza XI Maggio, arrivando al polo scolastico di via Galilei. Per arrivare in via delle Cateratte sarà messo un servizio a chiamata, come è stato fatto per la zona in cui fino a qualche mese fa passava la linea 7 e che oggi trasporta 40 persone al giorno.
Corsie preferenziali – Parallelamente al ridisegno dei percorsi, l’assessore Vece ha fatto sapere di star lavorando anche per risolvere i problemi riguardanti le corsie preferenziali e in genere le situazioni che creano rallentamenti ai mezzi pubblici. Come in via Magenta dove, ha riferito il responsabile del traffico, ci sarà una ridistribuzione della sosta per i residenti, in modo da creare minori disagi agli autobus in circolazione. Inoltre sarà messo un temporizzatore al semaforo tra via Marradi e via Mameli, così da permettere al 3 la svolta. Su via Solferino e via Borra la corsia privilegiata per gli autobus verrà invece tolta – visto che l’8 circolerà in un solo senso di marcia – e al suo posto saranno messi dei parcheggi. “E la corsia preferenziale in via Grande? È fatta male e crea molti disagi” ha detto la consigliera del Pd Cristina Bini. “Stiamo pensando di separare del tutto il traffico privato da quello pubblico. L’idea, che abbiamo prevede la creazione di fermate con il cordolo”.
Tariffe – “Cercheremo anche, una volta partito il nuovo piano – ha affermato Vece – di fare politiche tariffarie che incentivino l’uso dell’autobus. Pensiamo a prezzi agevolati per le diverse tipologie di utenti”. Con quali soldi però? “Con fondi derivanti dal bilancio comunale” ha risposto il responsabile della mobilità a margine della commissione.
Trasporto pubblico su acqua – Alla sollecitazione del consigliere di Livorno libera Giuseppe Grillotti Vece ha replicato che quella del trasporto pubblico via acqua potrebbe essere “un’idea da portare avanti. Da moletto a moletto, magari fino a Quercianella, sarebbe fattibile, con le calette sarebbe più difficoltoso. In ogni caso ci sarebbe da sondare il mercato”.
Servizio estivo – Confermato anche per l’estate 2017 il servizio notturno che l’anno scorso ha avuto un ottimo risultato. Sicuramente saranno riutilizzate le linee A e B, sempre gratuitamente, e da Palazzo Civico hanno fatto filtrare di stare valutando la possibilità di rimettere la linea 8.
Fase due – Da quando sarà approvato in giunta – la speranza di Vece è che possa avvenire nel giro di dieci giorni – il piano entrerà ‘in vigore’ nel giro di un mese. “In un’ipotetica fase due – ha concluso Vece – il mio auspicio sarà quello di poter potenziare la linea 8, portandola a una frequenza di 15 minuti”.

Riproduzione riservata ©

83 commenti

 
  1. # Lallo 123

    Perfetta la mobilità su acqua e proporrei una sorta di bus per portare i livornesi nelle varie calette del Romito con accosti su passerelle galleggianti decongestionando il traffico su strada

    1. # France

      Mi sembra un’ottima idea.

    2. # Marione

      Benissimo, io lo farei inaugurare da Nogarin e dalla giunta, magari durante una bella giornata di libeccio….

      1. # leo

        e ti pareva che qualcuno non aveva da ridire

        1. # Andrea

          Mi sembra anche intelligente avere da ridire visto che si parla del nulla! Invece trovi davvero poco intelligente continuare a credere a chi parla, parla e non conclude niente!

      2. # Lugo6

        Il solito nostalgico pidino..lamberti e cosimi hanno fatto di più per la città?…
        Ti rispondo …SI la hanno impoverita…

    3. # Theb

      io pensavo a vaporetti e gondole, visto che passeranno dalla Venezia…

    4. # Aldo Mongetto

      Ottima idea, da integrare con la funivia stazione-venezia. Bene proporre idee nuove e innovative. Non come quei dinosauri di prima

  2. # Franco

    Io giro molto e vedo che in ogni città, anche piccolissima ci sono più linee che a Livorno. Quando avevamo l’ Acit le linee erano di più e più capillari poi è stato creato un sistema ridotto di linee che hanno tragitti da extraurbani in quanto fanno sempre il giro di tutta la città con frequenze bassissime. Dalla stazione a Montenero è come da Livorno a Pisa! Un viaggio. Prendi il bus nel primo pomeriggio e arrivi per cena. Servono più linee frequenti, brevi e capillari. Uno non può fare il giro da Corea per andare al nuovo centro… Alla fine tutti in macchina o in motorino. Importante sarebbero le fermate dei treni ad ardenza e Antignano magari una navetta treno che da Quercianella arriva al porto e quindi in centro…

    1. # Ilenia

      Concordo con te, sarebbe utile ripristinare le fermate di ardenza e antignano per snellire il traffico cittadino!

      1. # Franco

        A calafuria potrebbe essere creato un marciapiede per fermata in modo da permettere a tutti di andare al mare senza ingolfare il romito. In liguria esiste. Qua tanti discorsi e poi è tutto impossibile. Uno salirebbe al porto in venezia, a San Marco, al Calambrone, alla Centrale, ad Ardenza, Antignano o Quercianella per andare sulla nostra meravigliosa scogliera. Ma che ci vuole? Basta un trenino e 2 banchine incustodite. Il servizio potrebbe essere gestito da Ctt come per la funicolare a Montenero. Biglietto del bus ed ecco fatta la metropolitana di superficie

  3. # Pina

    Spero vivamente che venga ripristinato in quest’occasione il transito della nuova linea 2 anche nei giorni festivi fra Scopaia e Rosa. Sono mesi che di domenica il 6 è stato soppresso

  4. # Mario

    Negli anni 60 avevamo il futuro, filobus elettrici e metropolitana di superficie (il trenino che attraversava Livorno lungo l’aurelia e arrivava fino a Tirrenia). Dopo circa 70 anni, siamo nel passato, manca la metropolitana di superficie e gli autobus sono a gasolio. Perciò assisitiamo solo ad annunci e chiacchiere. Solo il ripristino di una linea elettrica, anche di filobus, da Quercianella a Tirrenia, potrebbe rappresentare un modo moderno, pratico ed ecologico di mobilità urbana ed extra urbana. Perché nessuno lo propone?

    1. # bob

      Sarebbe una buona idea, ma i costi per una linea elettrica sono troppo alti al momento, purtroppo qualcuno in passato ha preferito il gasolio invece di incrementare le linee elettriche.

    2. # israel hands

      bravissimo e ora ci dica chi non soltanto ha sostituito i bus elettrici con quelli con motore a scoppio ma addirittura ha perso i contributi di un noto costruttore di veicoli non elettrici per smantellare definitivamente la linea elettrica. E poi ci dica anche se ha un’idea, anche sommaria, di quanto costa ricostruire da zero la linea elettrica

    3. # Andrea

      Prima la funivia tra stazione e porto !!
      Hihihi

    4. # calvax

      Cablare da Quercianella a Tirrenia? Sai quanto ti costa….

  5. # fabio1

    Ne abbiamo lette tante altre di RIVOLUZIONI.
    ci saranno più corse per arrivare in centro, dove da pochi giorni il traffico è stato congestionato ancor di più con l’installazione altri semafori e strettoie, ed hanno tagliato ancora le corse dalle periferie.
    Con il 10 viste le modifiche, da Stagno per arrivare in centro ci vorrà una vita.
    In via Grande le hanno provate tutte: basta vedere le righe vecchie e nuove in terra: non si capisce assolutamente niente.
    Soprassiedo sull’altra IDEA e prossima RIVOLUZIONE per la via d’acqua.

  6. # Massimiliano

    Bel casino avete fatto per le persone che stanno a Stagno e prendono il 10. Fate un danno dietro l’altro.

    1. # Fulmine

      Le persone che stanno a Stagno si dovrebbero rivolgere al comune di Collesalvetti

      1. # Enio C.

        Cosa ci combina il comune di Collesalvetti!? La Ctt non serve anche Colle, Rosignano e Cecina!? Quando inizieranno i lavori a Stagno che ha in progetto il comune di Collesalvetti, vi divertirete voi a Livorno vai…
        Ci si risente tra un paio d’anni.

  7. # marco

    Ricordo alla giunta delle strisce blu che i parcheggi scambiatori devono essere rigorosamente gratuiti come accade in tutto il mondo.

  8. # basta per piacere

    Tengoilconto aggiorna la lista!!!!
    Che fantasia…un proclama al giorno…grazie Noga con te non abbiamo bisogno del cabaret!

    1. # tengoilconto

      Eccolo….

      1)Bus Gratis (2014) completato 20%
      1 bis)Bus notturni dal 11 Giugno ( quilivorno 23/5/2016-Ass. Vece)-fatto 100% ma su due linee
      1tris)CORSE RIDOTTE (Vedi caso La Rosa, CANCELLAZIONE NR 7 area picchianti) 100%
      2)Stati generali del turismo (Ass. PERULLO NOVEMBRE 2014) Fatto 0%-
      3)Polo tecnologico ex-Trw (Nogarin-Febbraio 2015) fatto 0%-
      4) Bagni gratis (2015) fatto 10%
      5)Fossi patrimonio Unesco (Nogarin 2015) fatto 0%-
      6)Reddito cittadinanza (2015) diciamo 10% (è stato dato un sussidio per 100 persone per sei mesi…Non è un reddito- BLOCCATO DA NOVEMBRE 2016)
      7)Progetti recupero Piazza Dante (il Tirreno 19/1/2016) fatto 0%
      8)TASSA LETTERE ZTL (spacciando che per i residenti è gratis) – 100%
      9)PARCHEGGI BLU A PAGAMENTO 100%
      10) TASSA RIFIUTI AUMENTATA 100%
      11)FALLIMENTO IPPODROMO – 100%
      12)FALLIMENTO AAMPS – 70%
      13)CESSAZIONE TAN – 100%
      14)TAGLI EMOLUMENTI SINDACO E GIUNTA – 0%
      15) ristrutturazione ospedale (il Tirreno marzo 2016) 0%
      16)RISTRUTTURAZIONE STADIO (quilivorno novembre 2015) 0%
      17) Esselunga entro 2016 0%- UFFICIALMENTE FALLITO PER SUPERAMENTO TEMPISTICA PROMESSA
      18) Avvio lavori terzo lotto Piazza Attias (Quilivorno 13 Gennaio 2016) ad oggi 0%
      19)chalet Ardenza pronto per 2016 (nogarin il Tirreno 24/12/2015) 0%- UFFICIALMENTE FALLITO PER SUPERAMENTO TEMPISTICA PROMESSA
      20) 3 cantieri PIUSS (Dogana d’Acqua, Scoglio della Regina, Museo della Città), FATTO SOLO DOGANA D’ACQUA
      21) completamento rotonda 4 mori- Fatto portando il traffico nel caos
      22) Il bacino diventerà un porticciolo (Nogarin Fotonewslivorno 20/4/2016)0%
      23) Porta a porta (il Tirreno 24/4/16)
      – colline 2 Maggio 2016 fatto nel caos
      -antignano 6 giugno 0%–> INIZIATO CON 6 MESI DI RITARDO -Montenero basso 19 settembre (il tirreno 24/4/16) 0%. (APPENA ACCENNATO DOPO SEI MESI DI RITARDO)
      24)20 milioni di cantieri per far ripartire economia città entro 2018 (Sindaco -QUILIVORNO 18/4/2016)
      25) Fontana antispaccio stile LAS VEGAS (P.ZZA REPUBBLICA) 0%-(Sindaco Quilivorno 29/4/2016)-0%
      26) Aumento rette 25% RSA – (24/5/2016) fatto 100%
      27)Cabinovia stazione-porto (assessore Vece il Tirreno 27/5/2016) 0%
      28) progetti ciclo stazione -Terme e recupero periferie da 5 milioni (quilivorno 18/7/2016) 0%
      29) dismissione inceneritore (detto in campagna elettorale sarà invece potenziato come da piano Aamps 20/07/2016) 0%
      30) tunnel sotterraneo Terme del corallo (quilivorno 01/08/2016) 0%
      31) 10 progetti di riqualificazione periferie per 41 milioni di Euro (quilivorno 30/8/2016)
      32 ) Guardie ambientali per il decoro urbano e via i cassonetti nel 2017. (assessore VECE QUILIVORNO 14/9/2016). 0%
      33) meno sfratti 60 nuovi alloggi entro l’anno e 205 mila euro per CASALP (Nogarin QUILIVORNO 24/09/2016)-0%
      34) Riqualificazione Piazza Attias in otto mesi (fine lavori 30/5/2017) (quilivorno assessore Aurigi 26/9/2016)
      35) areea pedonale mura lorenesi e riqualificazione stazione marittima (quilivorno assessore Aurigi 28/9/2016)-0%
      36) Riqualificazione Terrazza Mascagni (Nogarin il Tirreno 29/9/2016)-0%

      38)Gli Uffizi a Livorno – 0%
      39)Palio marinaro lotteria nazionale – 0%
      40) Sponsor europeo per effetto Venezia – 0%
      41) prolungamento variante aurelia. Recupero del materiale di scavo per il ripristino delle spiagge. fatto 0%
      42)DNA deiezioni cani – 0%
      43)I-PHONE Sindaco comprato con soldi pubblici -Fatto
      44) Terme del Corallo-patto con le associazioni e partenza immediata per la riqualificazione (Vicesindaco Sorgente il Tirreno 6/10/2016)-0% (è toccato chiede i vaini alla gente)
      45)Passerelle e aree pedonali sui fossi (ASS. AURIGI QUILIVORNO 8/10/2016).-0%
      46)Aumenti IRPEF COMUNALE AL.MASSIMO (FATTO 100%)
      47) Monumento CIANO deposito Zio Paperone-0%
      48) 1250 posti barca porticciolo la Bellana (Ass Aurugi quilivorno 10/10/2016 )-0%
      49) Bonus per chi toglie le slot machine (Nogarin QUILIVORNO 13/10/2016).-0%
      50) APERTURA parco pubblico in Coteto da 12.500 mq -FATTO (quilivorno 18/10/2016)
      51)Nuovo look per fortezza e dogana d’acqua (quilivorno 19/10/2016)-0%
      52)Ristrutturazione cimitero greco e inserimento percorso turistico (Nogarin Facebook 1/11/2016)-0%
      53) Introduzione del Tallero (chi siete ? Cosa volete ? Un fiorino)- Fatto
      54) Discorso sul nulla alla Camera dei Deputati (Nogarin 7/11/2016) – Fatto
      55) Progetto di ampliamento parco RSA COTETO (Aurigi- QUILIVORNO 25/11/2016)-FATTO 0%
      56) Progetto ripristino baracchine scoglio della regina (Aurigi-QUILIVORNO 25/11/2016)- FATTO 0%
      57)MUSEO AI BOTTINI DELL’OLIO ENTRO GIUGNO 2017 (Ass. VECE-IL TIRRENO 27/11/2016)
      58)Ristrutturazione e ampliamento spogliatoi campo scuola (NOGARIN-QUILIVORNO 30/11/2016)
      59) 88 Milioni di investimenti sulle strade e restyling Cisternone nel 2017 (AURIGI-quilivorno 6/12/2016)
      60) 350.000 euro restauro facciata Villa Mimbelli (QUILIVORNO 8/12/2016)
      61) Via Grande accessibile ai disabili al 100% ENTRO IL 2018 (nogarin quilivorno 11/11/2016)
      62) RIDUZIONE DELLA TIA NEL 2017 – (NOGARIN 22/12/2016 DAL DISCORSO DI FINE ANNO)
      63)Riqualificazione Piazza Garibaldi con altalene nel 2017 – (NOGARIN 22/12/2016 DAL DISCORSO DI FINE ANNO)-FATTO 0%
      64) migliori laboratori del paese sulla blu e green economy alla dogana d’acqua. NOGARIN 22/12/2016 DAL DISCORSO DI FINE ANNO)
      65)Master per preparatore atletico in collaborazione con le migliori università –(NOGARIN 22/12/2016 DAL DISCORSO DI FINE ANNO)-FATTO 0%
      66) CAR SHARING NEL 2017- ( NOGARIN 22/12/2016 DAL DISCORSO DI FINE ANNO)-FATTO 0%
      67) INCONTRI CON I CITTADINI CAMMINANDO DI PIU’ NELLA CITTA’ –(NOGARIN 22/12/2016 DAL DISCORSO DI FINE ANNO)- E’ PARTITO DALLA VALLE BENEDETTA..:CHIAMATELO CORAGGIO !!! AD OGGI UNICO INCONTRO PUBBLICO FATTO insieme a QUERCIANELLA
      68) Denuncia a mamma disoccupata con due figlioli (FATTO Gennaio 2017)
      69) STADIO COME QUELLO DI UDINE (Nogarin Il Tirreno 11/02/2017) GIA’ DETTO NEL NOVEMBR 2015 VEDI PUNTO 16
      70) PRATINO AL POSTO DELL’INCENERITORE (Nogarin Il Tirreno 11/02/2017)- GIA’ DETTO NEL 2014 VEDI PUNTO 29
      71)Porta a porta in tutta la citta’ entro 2017 (Ass. VECE commissione consiliare e IL TIRRENO 11/02/2017)- GIA’ DETTO NEL 2014 E 2015 VEDI PUNTO 23 E PUNTO 32
      72) Pista ciclabile Viale Italia da 150.000 euro (NOGARIN Il Tirreno 16/2/2016)
      73) Brand “costa dei cavalleggeri” per la promozione di tutte le attività ad esso connesse come trekking, diving, immersioni e osservazione dei coralli marini, cavalcate nei boschi, enogastronomia, storia e cultura della nostra provincia”. (ASSESSORE VECE e AURIGI QUI LIVORNO 27/02/2017).
      74) Rivoluzione trasporto pubblico anche su acqua con autobus dalla stazione ogni 3 minuti (ASSESSORE VECE 28/02/2017)

      1. # basta

        GRANDE TENGOILCONTO!
        Sei tutti noi… a futura memoria !

      2. # steve

        mi permetto di aggiungere: demolizione del cavalcavia a seguito di sottopasso poste stazione 0%, restauro terme corallo 1% (fatta solo pulizia grazie a volontari)

      3. # marco62

        Complimenti “tengoilconto” conteggio perfetto a dimostrazione di quel che penso di questa amministrazione che vive in un altro mondo

      4. # Ric

        Perfetta analisi! Grazie

      5. # Secondo me ne manca uno

        Manca il museo permanente del Livorno calcio in villa Mimbelli

      6. # daniele ceselli

        INFORMARSI MEGLIO PREGO. QUELLO CHE LEI AFFERMA IN MOLTI PUNTI E’ FUORI DALLA REALTA’ PAUROSAMENTE.

        1. # tengoilconto

          Caro Consigliere Comunale Ceselli, io ho citato punto per punto
          1) descrizione dell’argomento
          2)fonte giornalistica con data
          3)responsabile della vostra amministrazione che ha detto la cosa.

          Faccia altrettanto e invece di stare nel vago con la solita frase ad effetto mi smentisca punto per punto cambiando le mie percentuali e motivando il perché. Come detto numerose volte sarò ben lieto di correggermi….solo gli stupidi (e i cinque stelle) non cambiano mai opinione. Lanciando una frase priva di contenuto come la sua , tra l’altro come consigliere comunale, non fa altro che darmi ragione….l’aspetto con curiosità….saluti

        2. # marco62

          Dicci quali punti visto che sei così informato.

  9. # gIULIO

    Assessore, ma prima di pensare a queste cose non sarebbe il caso di SPEGNERE I SEMAFORI APPENA INSTALLATI CHE STANNO DISTRUGGENDO LA VIABILITA’??? DEVE FARE QUALCOSA, LA SITUAZIONE E’ INSOPPORTABILE.
    Non può creare danni e disagi e poi “passare ad altro”, qui va risolta la situazione!

  10. # ugo

    confermo……vaneggiano

  11. # Bobone

    Veramente ottimo, ogni giorno apro il giornale, navigo su internet ed e’ un continuo di nuove iniziative dell’amministrazione Nogarin volte al miglioramento e rinascita della citta’, che purtroppo e’ stata depauperata in anni di malagestio e totale disinteresse per i cittadini.
    Avanti cosi, e speriamo che presto Livorno torni agli antichi splendori.

    1. # Morchia

      E si vede che non si legge il solito giornale (o forse io non leggo il sommo blog), perché io tutti i giorni leggo solo clamorosi annunci di progetti che forse un giorno si faranno e mai di una cosa fatta. Anzi no, qualcosa l’hanno fatto: strisce blu, lettere a pagamento, rotatorie e semafori per congestionare il traffico e un bel concordato per AAMPS con conseguente morte imprenditoriale dei creditori.

      1. # Bobone

        Brutta malattia l’invidia. Peccato, perché dice che nel nuovo ospedale Cosimi avrebbe anche istituito un padiglione speciale per curare gli invidiosi.

        1. # ospedale

          Grande ora non hai nè l’ospedale nuovo nè quello vecchio restaurato…

          1. # Bobone

            E si, i 400 e passa milioni di debito da addossare integralmente sulle spalle dei livornesi , ci mancano proprio lo so.
            Ora è finita anche la pacchia dell’aamps, con il progetto di chiudere l’incenritore ma credo che la cosa che più di tutto stia facendo rodere qualcuno e la strategia di nogarin.
            Per 30 anni il comune ha puntato su ipermercati a marchio coop, facilitando la viabilità verso gli stessi e garantendo il diritto al possesso dell’auto e al suo parcheggio per ogni famiglia per facilmente raggiungere l’ipermercato con politiche che hanno portato ad un depauperamento del centro portando ad una moria di tutte le attività commerciali..
            Ora arriva uno che dice, trasporto pubblico per tutti,disincentivazione auto privata, sia nell’utilizzo che nel possesso della stessa, no a mettere autobus pubblici per raggiungere gli ipermercati, rilancio dell’economia della città e riqualificazione delle aree centrali.
            avete fallito, avete perso le elezioni, la gente non vi vuole, fatevene una ragione!

        2. # Morchia

          Ma invidioso di cosa??? Ahahahahah. Voi invece siete più fortunati perchè nei padiglioni ristrutturati da Nogarin curano la dipendenza da blog e levano i prosciutti dagli occhi

    2. # giulio

      di nome e di fatto “Bobone” che crede alle favole eh

    3. # orso

      Per gli antichi splendori bisogna torna’ ar tempo dei Lorena .

  12. # Moon

    Giusto per precisione, il 10 passa da Stagno “ogni morte di Papa” e dalle 20 non passa più. Dunque, se da via delle Cateratte diventa a chiamata, per chi va o torna da Stagno, come funziona? Mi sono pesa qualche cosa mi sa. Oppure essendo frazione di Collesalvetti è stata ignorata?!… ai posteri ardua sentenza….?

  13. # FRADO

    E la metropolitana COREA SHANGAY VENEZIA???(in onore di MARCO POLO!!!)

    1. # luca

      ahahahah bellissima questa

  14. # Morchia

    Mobilità sull’acqua = maggiori costi, maggiori tempi di percorrenza, maggiore inquinamento (i motori marini inquinano di più ed il rapporto consumi/persone trasportate è molto più elevato di un bus), frequenza legata alle condizioni meteo. Proprio le soluzioni per la mobilità che mi aspetto dal M5S, bravi davvero

  15. # Paolo

    Pensate anche alle periferie….la leccia e scopaia dopo le 20 sono irraggiungibili per chi non ha mezzi propri….”pronto bus”?…..era un servizio che funzionava. …

  16. # indignata

    Sarebbe bello sì sì… peccato che questi bus rimarranno bloccati nelle interminabili file come noi altri …. in gran parte causate dalle ultime modifiche del traffico. Ma ci passano mai dal lungomare questi del Comune….incastrati tra le varie rotatorie del tutto inutili? Rimangono solo le 2 ruote (scooter e motorini intendo…. ovvio) per non buttare via ore e ore del giorno. Ma che schifo…

  17. # ugo

    avete notato chi ha fatto l’annuncio? Meditate gente meditate

  18. # ugo

    la corsia preferenziale in via Grande? È fatta male e crea molti disagi” ha detto la consigliera del Pd Cristina Bini. “Stiamo pensando di separare del tutto il traffico privato da quello pubblico. L’idea, che abbiamo prevede la creazione di fermate con il cordolo…. siamo tornati indietro ai tempi di De Peppo!!! Ma allora era un genio il tanto vituperato assessore verde

  19. # solo balle

    Oh ragazzi ma siete proprio duri…eh non capite!!!
    Domani inizia la Quaresima!
    Il NOGARIN voleva chiudere il carnevale con uno scherzo grandioso!
    Grazie NOGARIN se non ci fossi te niente carnevale!

  20. # Daniele

    Ma invece potenziare le linee che portano alle aree industriali no??

  21. # cristina

    Mi sa tanto di un’altra idea come quella del porta a porta per i rifiuti!

  22. # luc

    Possibile che Stagno, comune di Collesalvetti, sia più servita della zona del Picchianti, comune di Livorno??? Mah.

    1. # ugo

      al Colle un c’hanno mia i cinquestelle

      1. # Italo

        Diglielo vai…

  23. # ugo

    mah a me mi sembra d’esse su scherzi a parte

  24. # max

    Portate ancora un po’ di pazienza gente…mancano solo 2 anni…

  25. # Tenevo il conto delle giunte comunali precedenti

    1) come distruggere una ridente cittadina di mare.
    OBIETTIVO REALIZZATO

    1. # orso

      Erano a buon punto.Poi ,incredibile ma vero,e’ arrivato qualcuno che ha saputo fare peggio.

    2. # tengoilconto

      Ed eccolo un altro grillino populista che cade nella mia provocazione e non riesce a far altro che dare la colpa ai precedenti sviando così l’attenzione sul merito. Come ripetuto in questi mesi non sono ne del PD ne un nostalgico. Ti invito solo a prendere la mia lista e smentirla e correggerlo…..sarò ben lieto di darti ragione.

    3. # Morchia

      Si ma non ammettere che questi stanno facendo peggio non è la soluzione per avere una Livorno migliore

    4. # cosa fa la giunta attuale

      Tranquillo: con questa giunta resterà solo “ridente cittaadina” visto che ci toglieranno anche il mare con le piste ciclabili ed i parcheggi a pagamento.

      1. # orso

        @tengoilconto
        Cercare di spiegare le cose a questi è come dare la biada…Il blog li ha “educati” a ripetere a pappagallo “piddini” a chi li critica.

  26. # fides

    Non si risolve nulla,o quasi..le LAM come ipotizzate seguono le già attuali linee 1 e 2,praticamente non cambia niente.In più ci sono zone e luoghi che sembrano ancora dimenticate,vedi l’ospedale di v.le alfieri e gli impianti sportivi. In ogni caso per rendere appetibile,veloce e veramente concorrenziale il mezzo pubblico,l’alternativa è solo l’attraversamento ferrotranviario(come accade ovunque in città delle nostre dimensioni e anche più piccole,pensiamo a brescia,ancona,perugia,messina,catanzaro,prato..). Una linea livornocentrale/livornoardenza/livornoantignano e una livornocentrale/livornosmarco/livornoporto. Siamo fortunati perchè abbiamo già i binari e spesso le stazioni e facendo davvero poco,con orari cadenzati,si potrebbe avere un attraversamento circolare e nordsud. Il resto è riproposizione dell’esistente o serve a poco..

  27. # orso

    Certo, Robespierre si sta rigirando nella tomba. Pensare che ai su’ tempi per le rivoluzioni bisognava fa’ vola’ le teste .
    E oggi basta cambia’ l’orario de’r filobusse…

  28. # Marco

    PER I PERPETUI POLEMICONI:
    Per la prima volta da anni cala la tariffa rifiuti a Livorno.
    Già dal 2017 tutti i cittadini livornesi, in particolare le famiglie numerose che abitano in case fino a 80 metri quadri, pagheranno meno il servizio di raccolta e smaltimento della spazzatura.
    Stiamo parlando di una riduzione media di circa il 2,5%.
    Buone notizie in arrivo anche per i commercianti: i titolari di bar, ristoranti, panetterie, macellerie e pasticcerie, dovranno pagare un’imposta rifiuti ridotta del 3% circa.
    Grande Nogarin, gli altri la risanavano con i quattrini nostri.

    1. # orso

      GRAAANDEEEEE davvero il TUO sindaco.
      Altro che criticoni. Ormai sei rimasto solo con la tua ridicola propaganda. Ma ci vieni ancora a piglia’ in giro?
      Ci ha aumentato TUTTE LE TASSE,si e’ inventato tutte le GABELLE possibili e immaginabili, PARCHEGGI A PAGAMENTO CARI ASSAETTATI da tutte le parti e sarà sempre peggio, ha sguinzagliato i vigili a fare cassa peggio delle zanzare tigre .
      FATE FESTA!!! Non vi si sopporta più!!!

    2. # meno blog

      “Grande Nogarin, gli altri la risanavano con i quattrini nostri.”

      Invece lui la risana, forse, con i quattrini suoi ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahaha

    3. # fabio1

      Dom- Che ore sono?
      Risp – Non pioverà!

  29. # Ninja

    E’ possibile avere un’immagine ad alta risoluzione? Questa non è navigabile!

  30. # Legalo

    Oh ridioli, ci prendono per i fondelli in tutta la Toscana

  31. # valeria cattaneo

    Vedo con molta preoccupazione che sono stati tolti gli autobus e le linee da Monterotondo alto villa Maurogordato e vecchia Ausl… questo oltre a contribuire all’isolamento della zona impedirà ai bambini ragazzi e anziani residenti di poter scendere e salire in autonomia dalla collina. Considerando che la zona di per se presenta una morfologia e una situazione stradale precari…ad esempio nella strada che costeggia la villa oggi con transenne per pericolo cedimenti

    Vi preghiamo di rivalutare almeno un servizio ad ogni ora per garantire la praticità alle famiglie residenti visto che li non ci sono neppure servizi commerciali essenziali…non ci isolateeeeee

    Questo naturalmente mi auguro che non riguardi anche i bus della scuola. Se ho letto male la cartina delle linee mi scuso e vi i prego chiarimenti. Insomma villa Maurogordato diventerà un parco per pochi ed i residenti nelle zone

  32. # Billo

    La mappa non si legge bene…potreste allegarne una versione più a fuoco?

  33. # scooter ed auto

    Spero che questa ennesimo annuncio aiuti ( ma non ci credo) veramente gli anziani e coloro che “amano” o “necessitano” di usare gli autobus.

    Da parte mia auto e scooter, saluti a tutta la giunta e continuate a sfare la città mi raccomando

    1. # Villano

      Infatti se questa proposta passa davvero non faranno altro che incentivare l’utilizzo di auto e scooter. Ma non c’arrivano mica…..

  34. # Tenevo il conto etc etc

    Orso. La differenza fra me e te e’ che io non staro’ a rivotarli se non mostreranno anche i fatti.
    Per ora giudico i fatti avvenuti negli ultimi 30 anni,
    La tua non la considero una provocazione e l’ho letta anche con interesse, deposito paperone a parte (che mi sembra ridocolo pure citarlo).
    Per quanto , scrivi tanto ma leggi poco e quel poco lo interpreti male, direi.

    1. # orso

      Io non so te chi hai votato .
      Ma so chi non ho MAI votato io.
      Non ho mai votato in vita mia il pd (dai tempi in cui si chiamava pci alle successive “trasformazioni”).
      Ho votato 5s alle politiche,poi visto fin dai primi passi in parlamento di cosa si trattava ,e visto il candidato “sindaco”a Livorno ,non lo ho piu’ neanche preso in considerazione .
      Comunque,nonostante tutta l’avversione che provo per il pd,mi sembra inutile continuare a parlare del passato con i casini che stanno combinando questi ADESSO.Un ADESSO relativo,dal momento che sono piu’ di diue anni che ci si puppano.E ogni giorno una …twittata.Se poi alle prossime elezioni il ballottaggio,malauguratamente,dovesse essere tra pd e 5s,molto probabilmente mi asterro’ .

    2. # Tengoilconto

      Ripeto….io cito solo quello che viene detto
      …e se credi sia ridicolo citare il deposito di peperone dillo al sindaco….e comunque ancora nessuno che entri nel merito….e mi dica

      ” punto numero X….” non è vero quello che dici perché…..

  35. # Dge

    Ma che in una città di 160mila abitanti che si vuole aprire al turismo la domenica fino alle 8:45 non c’è un autobus non se n’è accorto nessuno? I turisti che scendono dal treno per arrivare a quel tratto di mare ribattezzato da questa giunta costa dei cavalleggeri come ci devono Andare? A corsetta? Meglio intasare l’Aurelia e poi via con le multe che ci si fa un po di soldi

  36. # Michela casella

    Non dicono però che la zona che era coperta dal 7 che secondo loro ci sono solo 40 persone ad usare la autobus, nonostante il tratto moooolto breve ,il cosiddetto 7 (che ora è un taxi)passa una volta ogni 60 minuti alla stazione c’è ne rendiamo conto…mio figlio esce dall iti alle 13 e arriva in via delle sorgenti alle 14 ,questo è giusto..?siamo noi forse di seconda categoria. VERGOGNA

  37. # Massimo

    Tra poco fanno sparire anche il sociale lasciano tutte le rsa

  38. # mini

    segna anche il bel lavoro fatto con la protezione civile prima dell’alluvione.