Cerca nel quotidiano:


Ad una dottoressa di Torino il premio “Ceccarini”

venerdì 04 Novembre 2016 12:35

Mediagallery

Si chiama Federica Ibba ed è una dermatologa nata a Fidenza, provincia di Parma, ma torinese d’adozione, avendo conseguito prima la laurea in Medicina e poi la specializzazione in Dermatologia e Venereologia all’università di Torino, città in cui risiede e lavora presso la locale Azienda ospedaliero-universitaria. Alla dottoressa Ibba è stato attribuito il premio dell’Associazione scientifica Massimo Ceccarini di Livorno, il cui bando era stato pubblicato a settembre, consistente nella partecipazione a titolo gratuito al master di secondo livello in Dermatologia pediatrica tenuto dall’università Guglielmo Marconi di Roma e diretto dai docenti Fabio Arcangeli e Torello Lotti. Requisito imprescindibile, per la partecipazione al bando, oltre alla laurea e all’abilitazione alla professione medica, era il possesso della specializzazione in Dermatologia o in Pediatria. Tra le domande pervenute, la commissione esaminatrice, coordinata dal presidente Marco Ceccarini, ha ritenuto il curriculum della Ibba il più idoneo al conseguimento della premialità. La Ibba, oltre ad essere titolare dell’ambulatorio di Dermatologia pediatrica della Città della Salute dell’Azienda ospedaliero-universitaria di Torino, ha in passato vinto una borsa di studio sul monitoraggio delle patologie acneiche in età evolutiva ed è autrice di pubblicazioni scientifiche e di interventi in simposi e congressi medici. Il master in Dermatologia pediatrica sarà inaugurato domani, sabato 5 novembre, nei locali dell’università Marconi di Roma.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.