Cerca nel quotidiano:


Coronavirus: l’appello alla vaccinazione del direttore generale dell’Usl

"La percentuale delle persone vaccinate, tra quelle ricoverate, è bassa e comunque i pazienti che avevano completato il ciclo vaccinale sono quelli con problematiche meno rilevanti (nessuno è ricoverato in terapia intensiva"

Mercoledì 25 Agosto 2021 — 16:23

Mediagallery

“L’unica strada risolutiva per fronteggiare il problema Covid e per fermare le varianti del virus è rappresentata dalla vaccinazione – afferma il direttore generale dell’Azienda USL Toscana nord ovest Maria Letizia Casani – e quindi rivolgo l’invito a tutti i cittadini che ancora non l’hanno fatto a pianificare quanto prima la somministrazione del vaccino nei nostri hub e, per i più giovani, anche al camper attrezzato che sta facendo tappa in questi giorni in alcune delle nostre principali località di vacanza. Il successo di quest’ultima iniziativa mi fornisce l’occasione per sottolineare il senso di responsabilità mostrato dalle ragazze e dai ragazzi, che hanno risposto con entusiasmo a questa nuova opportunità (ieri, 24 agosto, in piazza Mazzini a Viareggio sono stati somministrati ben 162 vaccini). Spero che i nostri giovani vengano imitati anche dalle altre fasce d’età ”.

“L’importanza di essere vaccinati – prosegue la dottoressa Casani – è resa evidente anche in questi giorni dai dati dei ricoveri per Covid-19 nell’Azienda USL Toscana nord ovest: in tutti i nostri ospedali la percentuale delle persone vaccinate, tra quelle ricoverate, è bassa e comunque i pazienti che avevano completato il ciclo vaccinale sono quelli con problematiche meno rilevanti (nessuno è ricoverato in terapia intensiva)”.

Riproduzione riservata ©