Cerca nel quotidiano:


Ecco ZeroCoda, il servizio che abbatte le attese nei distretti Asl

Con ZeroCoda è possibile prenotare il proprio turno senza accedere alla struttura tramite la app Servizi Sanitari Livorno disponibile per dispositivi Android eApple, i totem PuntoSì o dal computer di casa al sito ZeroCoda 

Mercoledì 8 Luglio 2020 — 16:52

Mediagallery

Per fissare visite ed esami (inclusi esami Tao) si può ricorrere al servizio CupTel che risponde al numero 0586-22.33.33 dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 17 e il sabato dalle 8 alle 13 oppure rivolgersi alle farmacie abilitate

Nei distretti di Fiorentina e Salviano, oltre che al Padiglione 7 dell’ospedale, entra in servizio ZeroCoda il sistema che permette di gestire in modo moderno e funzionale le attese per le prestazioni allo sportello.
Con ZeroCoda è possibile prenotare il proprio turno senza accedere alla struttura tramite la app Servizi Sanitari Livorno disponibile per dispositivi Android eApple, i totem PuntoSì o dal computer di casa al sito ZeroCoda (https://usltoscananordovest.zerocoda.it). È sufficiente, al primo accesso, fare una registrazione inserendo email e numero di telefono, e impostando username e password. Nel caso in cui la persona prenotata non sia presente al momento della chiamata perderà il diritto acquisito e dovrà prendere un nuovo ticket.

In particolare sono prenotabili:

– da subito Livorno Centro (Padiglione 7): prelievi pediatrici, consegna campioni, accettazione esami laboratorio, prenotazioni o servizi Cup;
– dal 13 luglio Livorno Nord (Fiorentina): consegna campioni, accettazione esami laboratorio;
– dal 13 luglio Livorno Est (Salviano): prelievi pediatrici, consegna campioni, accettazione esami laboratorio.

“Con l’introduzione del sistema ZeroCoda – spiega Laura Brizzi, direttore della Zona Livornese – mettiamo a disposizione della cittadinanza un sistema che avevamo lanciato in via sperimentale lo scorso anno al settimo padiglione, ma che in poco tempo aveva saputo incontrare un vasto apprezzamento. Si tratta di un eliminacode molto semplice che permette di prenotare a distanza il proprio posto togliendo quindi la necessità di un doppio viaggio e soprattutto riducendo al minimo le attese visto che l’orario prenotato coincide con quello di reale chiamata allo sportello. Questo metodo pensiamo possa aiutarci a ridurre le problematiche emerse dalle nuove disposizioni anti Covid per il distanziamento negli ambienti pubblici. I posti tradizionalmente affollati come i distretti sanitari sono di difficile gestione senza una compressione dei servizi erogati. Comprendiamo che i nostri utenti più anziani possano trovare inizialmente qualche difficoltà, ma l’esperienza ci dice che nel breve periodo la novità viene subito recepita e apprezzata. In questo confidiamo che anche i parenti più giovani o le associazioni di volontariato a sostegno degli anziani possano darci una mano a far utilizzare il sistema sfruttando al massimo le potenzialità messe a disposizione. Resta comunque valida la possibilità di presentarsi e ritirare il biglietto per il primo posto disponibile, un sistema che resterà però sempre più residuale e meno veloce”.
Con l’occasione ricordiamo che esistono modalità alternative di fruizione di alcune prestazioni rispetto ai tradizionali sportelli.

PRENOTAZIONI CUP. Per fissare visite ed esami (inclusi esami Tao) si può ricorrere al servizio CupTel che risponde al numero 0586-22.33.33 dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 17 e il sabato dalle 8 alle 13 oppure rivolgersi alle farmacie abilitate. Inoltre avendo una prenotazione su ricetta dematerializzata e codice fiscale è possibile prenotare via web in autonomia il proprio appuntamento sulla piattaforma Prenota Sanità Toscana raggiungibile tramite la voce “Servizi Online” presente sul sito della Azienda USL Toscana nord ovest.

PAGAMENTI. Per pagare il ticket sono utilizzabili sia le casse automatiche (quelle rosse solo per pagamenti con bancomat o carte di credito, mentre quelle blu anche in contanti) sia i totem PuntoSì (solo carte) presenti su tutto il territorio.

STAMPA REFERTI. Per i referti diverse sono le soluzioni proposte per il ritiro: possono essere stampati in autonomia ai totem oppure scaricati tramite le app Smart SST e Servizi Sanitari Livorno.

CONSEGNA REFERTI. Nell’ambito Livornese il referto degli esami di laboratorio può essere consegnato tramite posta elettronica all’indirizzo email che il cittadino comunicherà al momento dell’accettazione del prelievo ematico. Per chi ha attivato la tessera sanitaria, i referti possono anche esser consultati e scaricati tramite fascicolo sanitario elettronico da Totem PuntoSì oppure app SmartSST.

SERVIZI AMMINISTRATIVI. I documenti come autocertificazioni, esenzioni, domicilio sanitario, informazioni, tessera sanitaria e le pratiche della protesica possono essere richiesti anche via mail scrivendo a: [email protected].

CAMBIO DEL MEDICO. È possibile scegliere un nuovo medico scrivendo alla mail [email protected], allegando una copia del documento d’identità e indicando il medico scelto che sarà automaticamente concesso salvo abbia già raggiunto la quota massima di assistiti (massimalista). È possibile procedere autonomamente al cambio del medico anche tramite app Smart SST o tramite Totem PuntoSì.

ESENZIONI. Si ricorda infine che è stata estesa fino al 31 ottobre 2020 la validità delle autocertificazioni per esenzione e per fasce di reddito in scadenza il 31 marzo scorso e già prorogate al 30 giugno. Nello specifico, sono prorogate le autocertificazioni esenzione E01 per i minori di 6 anni fino all’eventuale compimento dei 6 anni, le autocertificazioni esenzione E02 sia per il titolare che per i beneficiari, le autocertificazioni esenzioni E04 per utenti con età inferiore a 65 anni sia per il titolare che per i beneficiari, le autocertificazioni per fascia di reddito ERA, ERB, ERC.

Viene prorogata fino al 31 ottobre 2020 anche la validità degli attestati ISEE ai fini della compartecipazione alla spesa sanitaria presentati nel 2019. Gli attestati di esenzione per reddito rilasciati agli ultra 65enni non hanno scadenza salvo mutata condizione economica.

La maggior parte di queste funzioni (pagamenti, cambio del medico, stampa referti ecc) possono inoltre essere fatte anche attraverso il portale Open Toscana utilizzando, per autenticarsi, il sistema di identità digitale Spid oppure, se si è in possesso di lettore di smart card tramite la tessera sanitaria e il pin rilasciato al momento della attivazione.

Riproduzione riservata ©